Articoli marcati con tag ‘sportivamente sassari’

Un ritorno eccellente per l’Hc Sassari, Luana Pistelli

Un altro ritorno eccellente per l’Hc Sassari – Città dei Candelieri, dopo quello del portiere Roberta Giudice. Stiamo parlando di Luana Pistelli, che torna così a Sassari, dopo quattro stagioni, nelle quali ha vestito, rispettivamente, le maglie di Bancole, Salerno, Teramo e Nuoro.

La Pistelli, che è sassarese ed  ha 36 anni, è una delle giocatrici italiane più forti di tutti i tempi. Può vantare,  nel suo curriculum,  la vittoria di ben sette scudetti, quattro dei quali con la maglia della squadra della sua città.

Sta prendendo così forma la squadra che affronterà la stagione 2011 – 2012. Mancano ancora un paio di elementi , in primis la seconda giocatrice straniera, per completare l’organico, che sarà messo a disposizione del coach Koka Milatovic.

Nel frattempo, è stata resa nota la data di inizio della preparazione, che prenderà il via il 22 agosto alle ore 18:30, al Palasantoru, in via Venezia.

(foto tratta da www.anteprimaimmagine.it)

Condividi/Salva

Buon test per la Torres

Prima uscita stagionale, ieri pomeriggio, per la Torres che, ad Ardara, ha affrontato il Budoni, formazione che parteciperà al prossimo campionato di serie D.

La partita si è chiusa sull’1 a 1, con le reti, per la formazione sassarese, di Manzini e, per i galluresi, dell’ex Cristian Sias.

Il tecnico Mauro Giorico ha tratto dalla sgambata utili indicazioni, soprattutto nella prima frazione, i rossoblu si sono mossi bene, calando, come era lecito attendersi, nell’ultima parte della gara.

La Torres tornerà in campo sabato prosssimo a Porto Torres, dove giocherà contro la formazione locale.

Condividi/Salva

Pubblicato il calendario del massimo campionato di basket: sarà Casale il primo avversario della Dinamo

La Dinamo inizierà la sua seconda avventura nel massimo campionato di basket, ospitando, il 9 ottobre, la neopromossa Casale Monferrato.

Ostico l’impegno che attende i ragazzi di coach Sacchetti, alla seconda giornata di campionato, quando affronteranno, in trasferta, la Bennet Cantù, formazione che, nella scorsa stagione, ha disputato la finale scudetto.

Nonostante ciò, la  fortuna non ha voltato le spalle alla squadra sassarese, che giocherà in casa quattro delle prime sei gare.

All’undicesima giornata, in calendario per il 18 dicembre, la Dinamo ospiterà i campioni d’Italia della Montepachi Siena.

Un tour de force è previsto a cavallo dell’ultimo dell’anno. Si giocheranno, infatti, tre turni tra il 27 dicembre e il 3 gennaio (trasferta a Milano per Vanuzzo e compagni).

Le sedici squadre giocheranno anche il giorno di Pasquetta, nell’occasione la  Dinamo riceverà la visita di Montegranaro.

La stagione regolare terminerà il 25 aprile, con la compagine sassarese che giocherà ad Avellino.

Condividi/Salva

Pubblicato il calendario del campionato di Eccellenza, esordio in casa contro la Nuorese per la Torres

Prenderà il via il prossimo 28 agosto il campionato di Eccellenza Regionale, che vedrà, per il terzo anno consecutivo, tra le squadre protagoniste, la Torres.

Oggi è stato stilato, dal comitato regionale della Figc, il calendario relativo alla stagione 2011 – 2012. La formazione rossoblu esordirà in casa contro la Nuorese. La settimana successiva, la Torres sarà impegnata in trasferta a Castiadas.

Sono previsti quattro  turni infrasettimanali, alla terza giornata, sia di andata che di ritorno, quando la squadra sassarese giocherà contro l’Olbia,  all’ultima giornata di andata, in calendario per l’8 Dicembre, giornata nella quale la Torres affronterà, in trasferta, il San Teodoro e il 29 marzo, quando la Torres ospiterà il Pula.

Sono stati resi noti, anche, i gironi della Coppa Italia. Le diciotto squadre dell’Eccellenza sono state suddivise in sei raggruppamenti. La Torres giocherà contro Fertilia e  La Palma Alghero. Le partite del primo turno si disputeranno il 31 agosto, 14 e il 28 settembre 2011, alle ore 17.

Condividi/Salva

Indetti i campionati di serie C e D di pallavolo maschile e femminile

La Fipav ha indetto i campionati di serie C e di serie D di pallavolo maschile e femminile. Per quel che riguarda la serie C,  il torneo femminile prenderà il via il 15 ottobre, quello maschile il 29 ottobre.

La prima giornata si giocherà con la formula dell’open day (unico campo di gara). Sia in serie C maschile che in C femminile è prevista la promozione in serie B2 della squadra prima classificata. Limitatamente al torneo femminile, le squadre classificate dal secondo al quinto posto parteciperanno ai play off promozione.

Il numero delle squadre retrocesse sarà legato al numero delle squadre sarde che scenderanno dalla categoria superiore, la B2.

Il campionato di serie D inizierà il 5/6 novembre per i gironi a 10 squadre e il 19/20 novembre per i gironi a 12 squadre.

Il numero delle retrocessioni nel campionato maschile dipenderà dal numero di squadre che si iscriveranno, mentre verrà promossa la prima classificata. Lo stesso discorso, limitatamente alle promozioni, vale per il torneo femminile,  per il quale sono previsti tre gironi da dodici squadre, mentre retrocederanno le  ultime due della graduatoria.

Condividi/Salva

Pallamano, pubblicati i calendari di Serie A1 femminile e maschile

Nella giornata odierna, la Figh ha diramato i calendari dei campionati di serie A1 di pallamano femminile e maschile.

Al massimo campionato di pallamano femminile prenderanno parte otto formazioni (non dieci come inizialmente stabilito): Salerno, Sassari, Teramo 2002, Nuoro, Messana, le neopromosse Floridia e Meta 2 Badolato e la squadra federale, la Figh Roma.

Proprio contro quest’ultima squadra esordirà, in trasferta a Roma,  la formazione sassarese, nella prima giornata, che si giocherà il 24 settembre; mentre Nuoro – che non potrà più contare sull’apporto delle tre straniere: Arishina, Lojpur e Dorovic – inizierà il suo campionato, ospitando il Badolato.

Le sassaresi giocheranno, il primo ottobre, la prima partita davanti al pubblico amico, contro il Messana che, all’esordio, affronterà le campionesse d’Italia del Salerno.

Passando al maschile, le venti formazioni iscritte al campionato sono state suddivise in due gironi da dieci squadre ciascuno, con la prima classificata, che verrà ammessa alla serie A d’elite.

La squadra sassarese è stata inserita nel girone A, comprendente anche Parma, Meran, Cassano Magnago, Carpi, Ferrara, Casalgrande Padana, Emmeti, Oderzo e Cassa Padana Leno.

Il canpionato prenderà il via il 15 ottobre e terminerà il 21 aprile. I sassaresi esordiranno in casa contro il Cassano Magnago.

Condividi/Salva

Per la Torres si affievoliscono le speranze di ripescaggio

Notizie non confortanti, per la Torres,  sono arrivate, nella giornata odierna, dal consiglio federale della Lega Pro, che ha deliberato l’esclusione di 15 formazioni e la riduzione da tre a due dei gironi della seconda divisione.

Le squadre non ammesse sono le seguenti: Atletico Roma, Gela, Salernitana, Lucchese e Ravenna in Prima Divisone; Brindisi, Cavese, Cosenza, Matera, Sanremese, Catanzaro, Canavese, Crociati Noceto, Rodengo Saiano e Sangiovannese in Seconda Divisone.

Al via della prossima lega pro ci saranno  soltanto 76 formazioni e sono previsti soltanto cinque ripescaggi dalla seconda alla prima divisione.

Una tegola, quindi, sulle speranze di ammissione alla serie D della Torres, che occupa la quattordicesima posizione nella classifica (peraltro ufficiosa) delle squadre che hanno presentato domanda di ripescaggio all’Interregionale, la quale dovrebbe riguardare al massimo cinque formazioni.

Condividi/Salva

Tutto fermo in casa Torres

Siamo, ormai, arrivati al 6 luglio e in casa Torres non si muove ancora niente. L’unica notizia, arrivata in questi giorni, è quella relativa alla presentazione della domanda per il ripescaggio in serie D. Troppo poco! Ed anche la “questione ripescaggio” sta rischiando di diventare un’arma a doppio taglio.

L’incertezzza su quello che sarà il campionato che dovrà affrontare, nella prossima stagione, la formazione rossoblu sembra rappresentare un ulteriore freno ad un progetto, già di per sè alquanto labile, di costruzione della squadra.

Al momento in cui stiamo scrivendo, infatti, la società non ha ancora sottoscritto l’accordo con il nuovo tecnico, idem per quel che riguarda i giocatori. Nessuno è stato messo sotto contratto, compresi i fuoriquota che, allo stato attuale delle cose, giocano un ruolo fondamentale (tralasciamo, in questa sede, ogni discorso sull’assurda regola che obbliga le società a schierare un numero determinato di fuoriquota).

Si stanno commettendo gli errori che avevamo messo in evidenza relativamente alla scorsa stagione. Era questo, infatti, il momento giusto per porre solide basi per costruire un futuro roseo, partendo dalla riorganizzazione del settore giovanile.

Condividi/Salva

Economia vince la Coppa Rettore

La Coppa Rettore si è chiusa con la vittoria di Economia che, nella finale disputata ieri pomeriggio, ha superato Agraria con il risultato di 2 a 1.

Nella finale di consolazione, invece, Scienze Politiche ha vinto 3 a 1 contro Medicina e Chirurgia.

Condividi/Salva

Il futuro della Dinamo è appeso a un filo

La trattativa tra la dirigenza della Dinamo e il presidente del Cagliari, Massimo Cellino – che pareva intenzionata a rilevare la società biancoblu e che aveva dato ampie garanzie sul fatto che la stessa sarebbe rimasta a Sassari – è ufficialmente saltata.

Ad annunciarlo, alla platea dei tifosi, che hanno presenziato alla riunione, che si è svolta, questa sera, al Bandiera Gialla, è stato il general manager della società sassarese, Pinuccio Mele.

“Dieci minuti fa, ho ricevuto una mail dal legale di Cellino – ha affermato il GM della Dinamo – che mi informava che non c’era più l’interesse, da parte del presidente del Cagliari, di acquistare la Dinamo, in quanto i conti non erano in ordine”.

Lo stesso Pinuccio Mele – nel corso di una riunione, che se non fosse stato per la suddetta notizia, sarebbe stata la ripetizione di vecchie conferenze stampa, indette dalla dirigenza – ha ammesso che ci sono ancora due trattative aperte con due realtà del continente, disposte a rilevare la Dinamo, mentre è stato alquanto polemico nei riguardi della ipotetica cordata di imprenditori sassaresi, che si è presentata con il tramite di un legale milanese.

Per quel che riguarda la seconda via, quella della ricerca del main sponsor, il general manager ha, più o meno esplicitamente, dichiarato che il compito di instaurare una trattativa con una qualsiasi azienda non spetta alla società, ma alle istituzioni, che erano rappresentate dagli assessori allo sport del Comune e della Provincia di Sassari, Alessio Marras e Roberto Desini, i quali – fatti oggetto di alcune critiche da parte di diversi sostenitori, in riferimento, principalmente, alla questione  E- On – hanno voluto porre l’accento sulle difficoltà che sta attraversando il territorio.

Dalla riunione di stasera – alla quale non hanno partecipato diversi di coloro che erano stati invitati, solo per fare qualche esempio: i rappresentanti di E – On e del Banco di Sardegna, il presidente del Cagliari, Massimo Cellino (dal quale tutti si attendono una replica alle parole di Pinuccio Mele) – è emerso chiaramente, che il futuro della Dinamo è sempre più appeso ad un filo.

La speranza, seppur labile, è oggi sempre più legata a quella fantomatica cordata di imprenditori locali, in quanto gli attuali dirigenti (qualcuno dovrebbe prima o poi spiegare per quale motivo gli altri soci non si presentano mai alle conferenze e alle riunioni) appaiono chiaramente intenzionati a non continuare.

Condividi/Salva
Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it