Articoli marcati con tag ‘omar magliona’

Omar Magliona cerca conferme a Reventino

Omar Magliona risponde presente nella “calda” estate del Campionato Italiano Velocità Montagna e sarà al via della18^ Cronoscalata del Reventino, ottavo round in programma a Lamezia Terme dal 5 al 7 agosto. La salita calabrese è appuntamento irrinunciabile per il campione sardo della scuderia siciliana Cst Spor che, per la prima volta,  affronterà la prova calabrese al volante della Norma M20 Fc Zytek preparata dal Team Faggioli e gommata Pirelli. Sarà, quella in terra calabrese, una prova importante per l’intero pachetto auto-pilota, in attesa di conferme dopo che il sei volte campione italiano CN è riuscito a trovare confidenza con la biposto francese di gruppo E2SC, settata secondo il suo stile di guida dopo le ultime modifiche, durante la precedente tappa a Popoli, dove due domeniche fa ha colto un secondo posto in gara-1 e un terzo in gara-2. Dopo le verifiche di venerdì pomeriggio, il driver sassarese cercherà di affinare al meglio la messa a punto del prototipo tre litri nel primo assaggio dei sei chilometri del tracciato fino a Platania durante le due salite di prove ufficiali, con start alle 9.30. Stesso orario nel clou di domenica 7 agosto per il via di gara-1, con gara-2 a seguire.

 Magliona commenta così alla vigilia della salita lametina: E’ entusiasmante affrontare una ‘pista’ come quella del Reventino, che mi è sempre piaciuta. Dovrò studiarla al meglio rispetto alla nuova sportcar che utilizziamo quest’anno e dunque mi aspetto un altro weekend molto impegnativo durante il quale vogliamo dimostrare di essere capaci di poter affrontare ogni condizione. Aver trovato un buon feeling con la Norma a Popoli, a seguito del lavoro del team, è molto importante in questo momento della stagione. Speriamo di confermarci sulla giusta strada, iniziare il fine settimana con maggiore serenità è comunque un presupposto positivo”.

Condividi/Salva

Terzo posto assoluto a Popoli per Omar Magliona

Omar Magliona rientra dalla 54^ Svolte di Popoli con un importante terzo posto assoluto e secondo di categoria E2Sc al volante della Norma M20 Fc Zytek. Nel settimo round del Campionato Italiano Velocità Montagna, disputato nel finesettimana in Abruzzo, il “sardo volante” della scuderia CST Sport ha dapprima scalato la classifica con il secondo posto in gara-1, dove ha ottimamente interpretato le insidiose condizioni di asfalto umido, e ha poi conquistato la terza piazza in gara-2, dove ha ottenuto un crono migliore ma ha pure sofferto di qualche capriccio in scalata al cambio al volante. La biposto francese preparata dal Team Faggioli e gommata Pirelli ha risposto a dovere dopo l’intenso lavoro sul setup svolto da squadra e pilota. Il sei volte tricolore CN si è finalmente ritrovato a suo agio alla guida anche grazie alle ultime modifiche apportate dal team, che ha lavorato efficacemente su alcuni particolari in abitacolo. Il crono totale fatto registrare da Omar sui tecnici e impegnativi 7530 metri che gli ha permesso di salire sul podio è stato di 6’16”24 (3’10”88 in gara-1 e 3’05”36 in gara-2).

Magliona commenta con il sorriso l’esito della trasferta pescarese: Popoli è sempre una gara bella e intensa. Siamo felici per quello che siamo riusciti a dimostrare qui perché finalmente abbiamo intrapreso la strada giusta per adattare al meglio il prototipo, sul quale quest’anno sono all’esordio praticamente in ogni gara, al mio stile di guida. Il team ha svolto un ottimo lavoro e questo dà fiducia per i prossimi impegni. Malgrado i capricci del cambio nella seconda gara, avevamo capito che avremmo potuto essere della partita fin dalle prove, quindi va bene così e il risultato e i punti tricolori conquistati ci soddisfano. Ora possiamo continuare a lavorare con maggiore serenità.

 

 

Condividi/Salva

Omar Magliona scalda i motori in vista del rientro alla 54^ Svolte di Popoli

Omar Magliona rientra con grinta nel Campionato Italiano Velocità Montagna per il settimo round previsto dal 22 al 24 luglio in Abruzzo alla 54^ Svolte di Popoli. Per il campione sardo della scuderia siciliana CST Sport si tratta di un gradito ritorno nella cronoscalata organizzata dalla locale Asd con l’Automobile Club Pescara, dove manca al via dal 2010. Il sei volte tricolore si ripresenta in CIVM, e per la prima volta a Popol,i al volante della Norma M20 FC Zytek gommata Pirelli sulla quale il Team Faggioli ha perfezionato alcuni dettagli nell’abitacolo. Il driver sassarese, che dopo l’assenza a Trento per motivi di lavoro, è ora terzo nella classifica assoluta del Tricolore Montagna ed avrà il compito di ottimizzare il feeling con la biposto francese di classe E2SC-3000 fin dalle due salite di prove ufficiali in programma sabato, fondamentali anche per ritrovare confidenza con un tracciato molto tecnico, impegnativo e piuttosto lungo (7530 metri).  Domenica 24 luglio sarà poi il momento delle cruciali sfide competitive, con start di gara-1 previsto alle 9.30 e quello di gara-2 a seguire.

Magliona commenta così la trasferta in Abruzzo: “Sono molto felice di rientrare in campionato e di tornare a Popoli dopo sei anni. Non ho una grandissima esperienza sul tracciato delle ‘Svolte’, e fra l’altro nel 2010 ero al via con un prototipo di tutt’altra tipologia, ma sarà un piacere affrontarlo per la prima volra con la Norma Si tratta di un percorso davvero bello e interessante, tutto da guidare e dove devi dare il 100% se vuoi fare il tempo. Dovrò studiarlo molto bene e già sabato, vista l’assenza a Trento, dovremo essere bravi, con la squadra, a ritrovare immediatamente le giuste motivazioni e il giusto ritmo per riuscire a essere efficaci durante l’intero fine settimana.

Condividi/Salva

Punti importanti per Omar Magliona alla Coppa Paolino Teodori

Omar Magliona coglie la seconda posizione di gruppo E2SC ed è appena sotto al podio assoluto, con la quarta posizione finale, che gli va un po’ stretta,, alla 55^ Coppa Paolino Teodori, andata in scena domenica scorsa sulle strade dell’ascolano..Nonostante non sia riuscito per una manciata di secondi ad agguantare la seconda piazza generale in gara-1, l’alfiere sardo della scuderia siciliana CST Sport non è entrato perfettamente in intesa con le regolazioni d’assetto della Norma M20 Fc Zytek, troppo sottosterzante e ballerina in entrambe le salite di gara per permettere al pilota sassarese di attaccare come lui sa fare. I punti raccolti nel fine settimana di Ascoli hanno comunque permesso a Magliona di risalire in seconda posizione assoluta nella classifica del Campionato Italiano Velocità Montagna. Purtroppo, per improrogabili impegni lavorativi legati alla preparazione di un grande evento da ospitare nell’autodromo di proprietà a Mores, il sei volte campione italiano prototipi CN non potrà essere presente al prossimo round, il sesto, del Tricolore Montagna in programma già domenica prossima alla Trento Bondone.

Magliona commenta così tra Ascoli e Trento: Il weekend marchigiano è stato utile soltanto ai punti tricolori. Non abbiamo individuato delle regolazioni efficaci e infatti, insieme al team, raccoglieremo tutti i dati utili per capire che cosa sia effettivamente successo o se ci sono stati degli errori. Resta un po’ di amaro perché avremmo potuto fare molto meglio rispetto alle prove del sabato, ma non possiamo che guardare avanti fiduciosi e pronti a continuare a lavorare duramente, anche se saremo costretti a saltare la gara di Trento. Degli impegni improrogabili non mi permettono di essere presente e questo dispiace soprattutto pensando all’alto prestigio della storica cronoscalata al monte Bondone.

Condividi/Salva

Omar Magliona risponde presente alla Coppa Teodori

Omar Magliona risponde presente alla 55^ Coppa Paolino Teodori, la cronoscalata di Ascoli che, dal 24 al 26 giugno, sarà valida sia come quinta prova del Campionato Italiano sia come sesto round del Campionato Europeo della Montagna.

Il sei volte campione italiano prototipi CN affronterà per la prima volta la salita marchigiana al volante della Norma M20 FC Zytek, curata dal Team Faggioli e gommata Pirelli sulla quale nel Tricolore il driver sassarese ha finora colto un primo, un secondo e due terzi posti nella stagione d’esordio.

L’appuntamento ascolano si annuncia particolarmente interessante per il portacolori della scuderia siciliana CST Sport, ancora impegnato nell’ottimizzare l’intero e competitivo pacchetto a disposizione, stavolta con in più la possibilità di sfidare insieme i protagonisti del CIVM e dell’Europeo. Il tracciato, che da località Colle San Marco porta a San Giacomo, misura 5031 metri e, dopo le operazioni di verifica di venerdì,ospiterà nella giornata di sabato due sessioni di prove ufficiali e domenica 26 giugno il clou delle due salite di gara con start a partire dalle 9.30.

Magliona commenta così in partenza per il fine settimana ascolano: Quest’anno sentiamo grandi motivazioni ogni volta che debuttiamo con il nuovo prototipo su un diverso tracciato, alla Coppa Teodori questi stimoli si moltiplicano perché oltre all’impegnativo lavoro che ci attende fin dalle prove avremo l’opportunità di confrontarci anche con i migliori protagonisti dell’Europeo. Davvero complicato riuscire ad anticipare dove potremo arrivare l’importante è riprendere a macinare punti tricolori, mettere a punto la nostra Norma, fare ulteriore esperienza e riuscire a disputare un weekend senza inconvenienti. Sarà un round molto interessante che ci preparerà in vìsta della fase centrale della stagione

Condividi/Salva

Buon esordio a Morano per Omar Magliona

Omar Magliona torna dalla 6^ Salita Morano Campotenese, quarto round del Campionato Italiano di velocità in montagna disputato domenica scorsa in Calabria, con un terzo posto conquistato in gara-2.

Il forte driver sasssarese della scuderia siciliana CST Sport era al debutto assoluto nella tecnica e scorrevole cronoscalata cosentina. Dopo aver ottenuto degli ottimi riscontri nelle prove di sabato al volante della Norma M20 FC Zytek curata dal Team Faggioli e gommata Pirelli non ha preso rischi in gara-1 dopo una breve escursione in uscita da una curva, settando un tempo alto (19° posto) che non gli ha permesso di lottare poi per i vertici della classifica assoluta. Magliona si è però immediatamente rifatto in gara-2, conquistando il terzo posto e con esso sei importanti punti in ottica campionato, oltre ad aver rimontato da 19° a 6° assoluto nella classifica generale e ad aver conquistato il secondo posto nella classifica di classe E2SC-3000.

 Magliona ha così commentato nel post-Morano: “Abbiamo finalmente disputato un weekend senza interferenze meteo e questo è stato senza dubbio importante per raccogliere dati. Dispiace non essere riusciti a segnare punti preziosi in gara-1 ma almeno abbiamo preso il podio di gara-2, pur scegliendo di non attaccare e e di non forzare nulla. In prova avevamo un problema in scalata, prontamente risolto per la salita del pomeriggio di sabato, dove abbiamo svolto un buon lavoro. Poi purtroppo domenica, in uscita da una curva a destra, la breve escursione fuori dalla sede stradale ha compromesso tutto. A quel punto non ero sicuro se, oltre al fondo, si fosse danneggiata anche l’ala posteriore e ho preferito alzare il piede. In ogni caso, il tracciato di Morano è davvero bello e interessante, mi è piaciuto subito e ci ha fornito maggiori riferimenti, che con il team abbiamo pure condiviso in un report preparato nel post-weekend. Episodi come quelli di gara-1 fanno parte di questo sport, dobbiamo solo focalizzarci sul lavoro e proiettarci subito verso le prossime gare.

Condividi/Salva

Esordio assoluto a Morano per Omar Magliona

Dopo il nulla di fatto di Verzegnis, Omar Magliona ritorna in gara alla 6^ Salita Morano Campotenese, quarto round del Campionato Italiano Velocità Montagna in programma nel fine settimana del 12 giugno in Calabria e cronoscalata mai disputata prima dal campione sardo della CST Sport. Il sei volte tricolore riprende così gli impegni nel CIVM, dove è tuttora leader in classifica alla luce del terzo posto di Sarnano e della vittoria assoluta di Fasano, al volante della Norma M20 FC Zytek curata dal Team Faggioli e gommata Pirelli sulla quale l’alfiere della scuderia siciliana è alla ricerca dell’ottimizzazione delle performance dell’intero pacchetto. Una volta espletate le verifiche del venerdì, per Omar l’esordio assoluto a Morano Calabro si presenterà particolarmente impegnativo fin dalle prove ufficiali di sabato, da utilizzare al meglio per le necessarie regolazioni e soprattutto per prendere confidenza con un tracciato tecnico e abbastanza lungo (7,1 chilometri) come quello cosentino. Una sfida nella sfida in vista delle due salite competitive in programma domenica 12 giugno, quando gara-1 prenderà il via alle 9.30 e gara-2 a seguire.

Magliona commenta così prima degli impegni “in pista”: “Ogni esordio porta in sé delle incognite, per l’intero weekend dovremo essere ancora più concentrati e attenti sul lavoro. Dovremo risolvere alcune questioni di messa a punto sul prototipo, che, come abbiamo riscontrato pure a Verzegnis, è competitivo ma in generale non siamo ancora al 100%, e studiare a fondo il tracciato di gara per cercare di preparare bene le salite di domenica, partendo con le idee quanto più chiare possibili già in prova sabato. Le sfide impegnative, sia agonistiche sia tecniche, ci sono sempre piaciute e spesso le abbiamo vinte. Al volante di un’auto ancora da scoprire in pieno diventano ancora più stimolanti, quindi un ruolo fondamentale lo giocheranno anche le motivazioni e le esperienze di questo tipo già vissute in passato. Sarà un’interessante prova di maturità.

Condividi/Salva

Annullata per la pioggia la 49^ Verzegnis – Sella Chianzutan: Magliona resta in testa alla classifica

Il diluvio ha fermato le categorie prototipi e formula alla 47^ Verzegnis – Sella Chianzutan, terzo round del Campionato Italiano Velocità Montagna, così tutto è rimasto invariato in classifica generale, dove Omar Magliona resta leader tricolore sulla Norma M20 FC Zytek di gruppo E2SC. Lo scorso weekend, il pilota della scuderia CST Sport ha potuto disputare soltanto le due salite di prove ufficiali concluse con positivi riscontri cronometrici sui tecnici 5640 metri del tracciato friulano, anche se alcune verifiche sul lavoro svolto avrebbero dovuto trovare conferme in gara, che però purtroppo non c’è stata.

Tornato nella sua Sardegna, Magliona ha così ha commentatoil complicato fine settimana sulle Alpi Carniche: I tempi delle prove di sabato sono stati buoni, ma sappiamo bene che le gare sono tutt’altra cosa e comunque non eravamo al meglio come messa a punto. Quanto fatto non basta. Dobbiamo continuare a lavorare sotto l’aspetto tecnico e a sviluppare il prototipo. Al di là di buone performance, non siamo ancora al 100%. Purtroppo il maltempo ci ha colpito per la terza volta consecutiva, e addirittura in maniera ancora più violenta, togliendoci altre due salite di esperienza, le più importanti. E’ normale esserci rammaricati per quanto successo domenica, ma ora ci concentriamo soltanto sul prossimo round.

Condividi/Salva

Omar Magliona si presenta da leader alla 47 ^ Verzegnis – Sella Chianzutan

Omar Magliona si presenta da leader del Campionato Italiano Velocità Montagna alla 47^ Verzegnis -Sella Chianzutan, in programma sulle Alpi Carniche dal 27 al 29 maggio. Il pilota della CST Sport è reduce dal terzo posto di Sarnano e dalla vittoria assoluta di Fasano nei primi due impegnativi round tricolori disputati tra i capricci del meteo sulla Norma M20 FC Zytek.

Nella classica cronoscalata friulana il sassarese mira a migliorare ancora le proprie performance al volante della potente biposto curata dal Team Faggioli e gommata Pirelli, anche approfittando della buona conoscenza dei tecnici 5640 metri del tracciato friulano, dove in passato ha spesso colto risultati eclatanti in classe CN2, con tanto di record nel 2015. Ora la sfida sul prototipo di gruppo E2SC è tutta nuova: il sei volte campione italiano affronta per la prima volta Verzegnis sulla sportscar francese e dunque fondamentali saranno le prove ufficiali di sabato, sia per il lavoro sulle ottimali regolazioni in vista della gara sia per i chilometri di ulteriore esperienza che accumulerà al volante della Norma. Il fine settimana di Verzegnis, che vanta un elenco iscritti da record, sarà inaugurato venerdì 27 maggio dalle verifiche tecniche e sportive. Sabato è appunto la giornata dedicata alle due prove ufficiali con start della prima salita alle 9.00. Domenica 27 maggio sempre alle 9.00 il via di gara-1 della 47esima edizone. Gara-2 immediatamente a seguire.

 Questo il commento di Magliona in attesa dell’evento: Sappiamo che questa sarà una delle gare più impegnative e complesse da gestire di tutto il CIVM. A Verzegnis siamo spesso andati forte, il percorso è davvero interessante e ci danno fiducia i positivi riscontri finora ottenuti. Avere numerosi rivali in lotta ai vertici sarà un’ulteriore sfida. Certamente i risultati sono sempre importanti, ma saremo davvero bravi se riusciremo a restare focalizzati sul grande lavoro ancora da affinare per migliorare il feeling con il prototipo, quindi puntiamo a progredire nelle prestazioni e nell’esperienza. Finora è andato tutto secondo quanto programmato e così dobbiamo continuare.

Condividi/Salva

Omar Magliona trionfa a Fasano: primo successo assoluto per il driver sassarese

Omar Magliona ha vinto la 59^ Coppa Selva di Fasano, seconda prova del Campionato Italiano Velocità Montagna. Il pilota sardo, portacolori della scuderia siciliana CST Sport, ha realizzato il miglior crono assoluto totale sulla Norma M20 FC Zytek gommata Pirelli e preparata dal Team Faggioli, coprendo le due salite di gara in 4’25”98.

Con il successo di Fasano Magliona balza in testa alla classifica del Tricolore della Montagna. Le due gare si sono rivelate molto complesse da affrontare, con condizioni difficili del fondo dopo che già in prova, al sabato, Omar aveva rinunciato a una salita di ricognizione a causa della pioggia. In gara-1 il fondo reso viscido dall’olio lasciato da alcuni ritirati nella seconda parte del tracciato ha consigliato al sei volte campione italiano di non forzare esageratamente. In gara-2, invece, è arrivata la pioggia a complicare tutto, proprio mentre il sassarese stava completando la salita in vantaggio su tutti i rivali. Costretto a “remare” sul suo prototipo con gomme da asciutto, Magliona è comunque riuscito a settare il secondo tempo di manche, conservando la prima posizione assoluta e festeggiando sul gradino più alto del podio. Il miglior modo di concludere una lunghissima “domenica bestiale”.

Così Omarcommenta il successo a Fasano: Che domenica! Sto provando una gioia intensa, ma che fatica! Prima un sabato a metà, poi il viscido fondo di gara-1 e l’incredibile finale con la pioggia, ormai del tutto inaspettata e invece insidiosissima. Alla fine ce l’abbiamo fatta e vogliamo goderci questo momento insieme a tutti gli appassionati, i tifosi e i nostri partner tecnici e commerciali, oltre che con team e scuderia, con un pensiero particolare anche alla mia Sardegna. Sono davvero onorato di aver regalato a CST Sport il primo successo assoluto della squadra in CIVM. Da domani testa già al prossimo impegno.

Condividi/Salva
Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it