Articoli marcati con tag ‘nuoro softball’

La Nuoro Softball ospita il Legnano

Sabato 10 Giugno a partire dalle 18, presso il Campo “Francesco Sanna”, in via Mannironi,  la  Nuoro Softball scenderà in campo per affrontare il Legnano in un incontro valido per la prima giornata del girone di ritorno del girone A dell’ Italian Softball League.
Il manager Navarro Valdespino, in collaborazione col direttore sportivo Marina Centrone, è sempre alla ricerca delle soluzioni per conseguire un miglioramento qualitativo del gioco espresso e conseguentemente l’ottenimento di risultati positivi, che possano consentire  di arrivare nella migliore condizione alla fase finale della stagione che stabilirà – con i play out, in settembre – quali saranno le squadre dei due gironi ISL a guadagnarsi sul campo la permanenza nella massima serie nazionale italiana del softball.
In occasione delle gare di sabato 10 Giugno col Legnano, una grande novità:  sarà possibile seguire in diretta streaming le due gare, grazie a “Directa Sport web TV” , collegandosi tramite la pagina Facebook della Web TV.
Condividi/Salva

Prosegue la serie negativa della Nuoro Softball

Continua la serie negativa della Nuoro Softball che, nello scorso fine settimana, ha subito un’altra doppia sconfitt  ad opera del Kampo Labadini Collecchio.

Gara uno inizia con un certo equilibrio nei primi 3 inning, ma al quarto il Collecchio mette a segno il punto del vantaggio, in seguito ad un doppio di Zavaroni. Danielle Fonseca, per Nuoro, in pedana di lancio è abbastanza efficace, non si può dire lo stesso per la difesa nuorese che commette molti errori, consentendo alle avversarie di arrivare sulle basi. Al quinto inning di gara uno il Collecchio inizierà la sequenza dei numerosi fuori campo realizzati nelle due gare odierne: è Moreland a metterlo a segno, aggiungendo un altro punto per la sua squadra. Ha quasi sempre corridori nelle basi la formazione emiliana, nel sesto inning realizza un altro punto, dopo il triplo di Melegari e chiude la gara col finale di 3-0.

Gara due è stata un vero tiro al bersaglio. Il Collecchio realizza subito una valida e poco dopo si porta in vantaggio. Nel secondo inning, su richiesta dei dirigenti ospiti, l’arbitro capo, Fabrizi, sospende la partita per qualche minuto: viene contestato alla lanciatrice del Nuoro, Anna Pirisinu, un “illegal pitch”, praticamente un’esecuzione non corretta del lancio. Discussione in campo, sostituzione della Pirisinu con la debuttante Claudia Scotto, che suo malgrado si trova in una situazione scomoda, senza alcuna esperienza di softball in ISL. L’incolpevole Scotto subisce sette singoli, tre doppi e due fuoricampo per un totale di 15 punti nel solo secondo inning. Nuoro accenna una reazione, Musitelli avanza in base per somma di ball, Liori realizza un doppio, serie di azioni concitate ma arrivano due punti per la formazione di casa. La reazione del Banco si ferma qui, continua impietosa invece quella del Collecchio: fuoricampo da due punti, due singoli, aiutato da numerosi errori della difesa nuorese, mette a segno altri sei punti. Insufficienti il doppio di Lopez ed il singolo di Fonseca nel terzo inning, per una formazione che resta in fondo alla classifica dopo un pesantissimo 22-2 in appena tre inning.

Provvidenziale –si spera- la sosta del campionato prevista per la prossima settimana, per l’impegno della Nazionale seniores del nuovo manager Enrico Obletter, che sarà impegnata nel Torneo della Repubblica. Si riprende il 10 Giugno, ancora con un impegno casalingo per il Nuoro, che riceverà il Legnano.

Condividi/Salva

Prima vittoria stagionale per la Nuoro Softball

Prima vittoria stagionale in Italian Softball League per la  Nuoro Softball  che, sul terreno del “Francesco Sanna”, ha superato il Saronno tutto italiano, sfoderando buone battute ed altrettanto efficaci azioni difensive.

7-6 per il Nuoro in gara uno, mentre in gara due il Saronno ha prevalso 9-0 per manifesta al quinto inning.

Più efficaci i lanci di Dani Fonseca, che non aveva brillato al suo esordio la scorsa settimana, giustificata dal fatto che era scesa in campo a meno di 24 ore dal suo arrivo in terra sarda dagli USA.

Ma se si va in svantaggio e si recupera sempre, se nel momento decisivo della gara la squadra dimostra di esserci, realizza tre valide e vince, vuol dire solo una cosa: una buona base sulla quale lavorare, dei talenti da valorizzare. L’obiettivo resta il quarto posto che salva dalla serie inferiore, soltanto che adesso ci sono tutti i presupposti  per riuscire a centrare l’obiettivo

Nel  primo inning, ilSaronno è andato in vantaggio grazie a Rotondo che realizzava un triplo e poi andava a punto, ma Nuoro recuperava al secondo inning grazie ai singoli di Corda e Corbellini, che arrivava a punto per il pari.

Il Saronno si riportava in vantaggio nella terza frazione di gioco, ma la Nuoro Softball recuperava al quarto inning: ancora un singolo di Corbellini, ma anche il terzo triplo stagionale per Anna Pirisinu, che portavano il risultato parziale sul 3 pari. Al sesto inning il Saronno tentava l’affondo realizzando tre punti, ma il Banco di Sardegna recuperava ancora: doppio di Lopez, ennesima base intenzionale concessa a Fonseca, singolo di Silvia Pala che mandava a punto Fonseca e Lopez, per il 6-5 a favore della squadra ospite. Si andava al settimo inning e la difesa nuorese manteneva a zero le mazze avversarie, a quel punto era doveroso crederci per la formazione di Jorge Navarro: Musitelli avanzava sulle basi per somma di ball, una base intenzionale veniva concessa alla Lopez, quindi una grande Linda Corbellini metteva il degno sigillo alla partita realizzando un doppio che mandava a punto Lopez e Musitelli ed assicurava la partita alla Nuoro softball col finale di 7-6.

Gara due era di ben altro tono. In pedana di lancio per Nuoro andava Pirisinu, mentre il Saronno schierava Boniardi. La volenterosa Pirisinu resisteva appena tre inning dopo di che subiva ben cinque punti dagli attacchi del Saronno al quarto inning e tre al quinto. Ad onore di cronaca dobbiamo dire che in questa seconda gara difesa ed attacco nuoresi hanno mancato di replicare l’ottima prestazione di gara uno, con la conseguenza che sul tabellone segnapunti apparivano in sequenza soltanto le realizzazioni avversarie.

 

 

 

Condividi/Salva

Pesante sconfitta per la Nuoro Softball contro il Caronno

I risultati rispecchiano quanto visto sul diamante del “Francesco Sanna”, dove, in una serata di forte vento, la Nuoro Softball ha subito due sonore sconfitta per manifesta inferiorità contro il Caronno.  Volendo trovare note positive nella prestazione delle barbaricine, queste le possiamo trovare nei  fuoricampo di Fonseca e Musitelli e nelle buone prestazioni di Gnani e Liori. Il resto è da mettere nel dimenticatoio, dopo un’attenta analisi, finalizzata al miglioramento del gioco e conseguentemente dei risultati. Questi, come scritto precedentemente,  sono stati ancora una volta negativi per la formazione guidata da Jorge Navarro Valdespino e dal direttore sportivo Marina Centrone, che hanno preso atto delle attenuanti da concedere a Dani Fonseca e Aleima Lopez, arrivate da meno di 24 ore dagli Stati Uniti e dalle quali ci si aspetta molto di più. Di contro il Caronno è arrivato in Sardegna determinato a sfruttare ogni minima debolezza delle avversarie, per portarsi via l’intera posta in palio. Gara uno registrava subito la facilità con la quale i battitori del Caronno battevano i lanci della Fonseca, 5 punti nel primo inning, 3 nel secondo. Sullo svantaggio per 8-0 il primo fuoricampo del Nuoro, opera di Dani Fonseca che mandava la pallina oltre l’esterno centro. Si attendeva la reazione nuorese, che riusciva a mettere sulle basi Corda e realizzare con Michela Musitelli un fuori campo da due punti nel terzo inning sull’esterno sinistro. Sull’8-3 la reazione del Banco finiva mentre il Caronno dilagava: 12 punti venuti giù come un vento maledetto sulla squadra di casa e finale per 22-3 a favore del Caronno che ha vinto davvero facile.

In gara due da segnalare la buona prestazione di una Pirisinu che è riuscita solo  a limitare i danni. Nuoro subiva quattro punti nel primo inning e quattro nel quarto, nessun punto all’attivo e finale ancora a favore della formazione ospite che si aggudicava anche la seconda partita, davvero senza storia. 8-0 in appena cinque inning.

Condividi/Salva

Doppia sconfitta contro il Legnano per la Nuoro Softball

Impegnata nella tarda serata di sabato, al “Peppino Colombo” di Legnano, la Nuoro Softball ha rimediato contro la formazione di casa una doppia sconfitta, 15-3 e 13-1, per manifesta inferiorità al quarto inning. La compagine barbaricina ha così iniziato nel peggiore dei modi la sua sedicesima stagione nel campionato nazionale Italian Softball League. 

Il Legnano ha subito comandato il gioco: in pedana di lancio, per la Nuoro Softball, l’unica straniera, Diana Sava, rumena di 17 anni, ma da qualche anno residente a Nuoro, mentre il Legnano le opponeva Chapman.

La Sava, grande coraggio ma poca esperienza, subiva gli attacchi avversari. In svantaggio per 0-3 nel primo attacco, Nuoro reagiva mettendo a segno un punto nel secondo inning: singolo di Gnani e triplo di Pirisinu, che mandava a punto la Gnani per l’1-3.

Il Legnano però rispondeva con ben quattro punti, troppo facile arrivare in base, difesa nuorese praticamente assente ma attacco che si rendeva insidioso nel terzo inning: doppio di D’Andrea, singolo di Musitelli e triplo di Corbellini, portavano al Nuoro altri due punti con Musitelli e D’Andrea per il provvisorio 3-7. Da quel momento il Legnano decideva che non poteva rischiare oltre e realizzava ben 8 punti nel terzo inning, chiudendo praticamente la partita. Gli arbitri Fior e Fiorini ne decretavano il risultato finale a metà del quarto inning per manifesta inferiorità, col risultato di 15-3 a favore della formazione di casa.

Gara due si svolgeva con le lanciatrici italiane: Anna Pirisinu per il Nuoro, e Silvia Durot per il Legnano. Triplo di Corbellini per il Banco di Sardegna, che realizzava il primo punto grazie a Pirisinu arrivata in base su errore difensivo avversario. Ma un Legnano determinato a chiudere presto la contesa, affondava la formazione sarda con 11 punti nel solo terzo inning, chiudendo anche gara due per manifesta a metà della quarta frazione di gioco per 13-1.

La sconfitta rimediata in quel di Legnano non deve scalfire il lodevole progetto della società barbaricina, teso a valorizzare il settore giovanile del softball sardo: progettoche darà i suoi frutti solo col tempo e con una maggiore esperienza delle atlete. Nel frattempo però il team nuorese aspetta l’arrivo di un’altra straniera: Aleima Lopez, portoricana con passaporto USA. L’ingaggio è stato perfezionato nei giorni scorsi e l’atleta sarà in campo già nel debutto casalingo al “Francesco Sanna”, in calendario per il prossimo  6 Maggio contro il Caronno.

Banco Sardegna Nuoro: 19/cf Liori; 1/ss D’Andrea; 23/1b Musitelli; 9/c Corbellini; 3/rf Gnani; 88/lf Corda; 34/dp Pirisinu; 18/2b Cossu; 8/3b Sini; 11/p Sava; in gara due: 34/p Pirisinu, 3/3b Gnani, 10/rf Mastino, 7/2b Cherubini.

 

Legnano: 3/2b Maggiore; 59/ss Ferraris 15/c Leonard; 13/p Chapman; 41/1b Rossini; 18/cf BenKarim; 30/dp Buscaglia; 24/3b Turati; 4/lf Ciocca; 37/rf Tagliabue; in gara due: 3/cf Maggiore, 59/2b Ferraris, 15/3b Leonard, 11/ss McEachern, 41/dp Rossini, 18/lf BenKarim, 30/rf Buscaglia, 24/c Turati, 4/1b Ciocca, 33/p Durot.

Gli altri risultati del girone A: Saronno-Caronno 8-3, 11-3; Collecchio-Bollate 0-1, 0-7.

 

Classifica: Legnano, Bollate, Saronno 1000 punti; Caronno, Nuoro, Collecchio, 0 punti.

 

Arbitri: FIOR-FIORINI

Condividi/Salva

Al via del campionato una Nuoro Softball dalla forte matrice sarda

Ha affrontato la prima fase di Coppa Italia, come pre-campionato di assoluto prestigio, senza altra ambizione se non quella di testare in partite vere il roster 2017.

E ora, dopo le due pesanti sconfitte rimediate contro il Bollate, che non nasconde le ambizioni di vittoria finale, e una sconfitta e una vittoria contro il Caronno, la Nuoro Softball,  formazione guidata dal manager Jorge Navarro Valdespino e dalla direttrice sportiva Marina Centrone, scenderà in campo sabato 29 Aprile ancora in trasferta, sul terreno del Legnano, per la prima giornata del girone A di Italian Softball League 2017.

Campionato che sarà il sedicesimo consecutivo nella massima serie nazionale per la Nuoro Softball, che si presenterà ai nastri di partenza  con un roster quasi completamente nuovo e quasi completamente sardo.

Marina Centrone, dopo la lunga militanza alla guida della nazionale azzurra è arrivata a Nuoro con la volontà di attivare un progetto che prevedesse la valorizzazione del softball in Sardegna. La società, presieduta da Totoni Sanna, ha sempre avuto tra i suoi obiettivi quello di valorizzare le giovani atlete locali: “Abbiamo sempre tentato di far crescere il settore giovanile –dichiara Sanna – perché potesse un giorno misurarsi sul campo con atlete di maggiore esperienza di altre località italiane, ma anche con atlete di livello tecnico ancora più elevato provenienti da Paesi di vera eccellenza nel softball (Stati Uniti, Cuba, Australia, Repubblica Ceca, Olanda). Essere da sedici stagioni tra le eccellenze del softball nazionale, ci mette davanti al dovere di difendere una storia sportiva che portiamo avanti dal 1993 anno di fondazione della Nuoro Softball”.

Il roster 2017 (ancora in fase di completamento) che ha comunque dimostrato carattere e voglia di reagire durante la Coppa Italia, è infatti composto da ben 12 atlete sarde, sette delle qualihanno meno di 16 anni: Clara Cherubini, Teresa Corda, Noemi Cossu, Carlotta Gnani, Mayra Liori, Marianna Mastino, Silvia Pala, Erika Piras, Anna Pirisinu, Elena Sini, Giada Zidda, Ilaria Sunti, e la giovanissima atleta rumena ormai da anni residente a Nuoro, Diana Sava.

Al loro fianco le più esperte Linda Corbellini (Roma), Michela Musitelli (ex La Loggia), e Aleima Lopez, una portoricana con passaporto Usa che si unirà alla formazione nuorese solo dalla prossima settimana.

La Nuoro Softball affronterà la prima gara casalinga il 6 Maggio al Campo “Francesco Sanna”, incontrando il Caronno. Le altre formazioni presenti nel girone nuorese saranno Collecchio, Bollate, Saronno. La regular season si concluderà il 29 Luglio, con l’interruzione di un turno a Giugno per consentire la disputa del Torneo della Repubblica alla nazionale seniores.

Quindi le prime quattro formazioni classificate di ogni girone si affronteranno per i playoff scudetto, mentre le ultime tre si giocheranno la permanenza in Italian Softball League.

Nel girone B invece, stesse modalità di competizione tra Bussolengo, Pianoro, Castellana, Sestese, Forlì, Roma, Old Parma.

A Nuoro, la parola d’ordine è “salvezza”!

Condividi/Salva

Bilancio amaro in Coppa Italia per la Nuoro Softball

La prima fase della Coppa Italia 2017 di Italian Softball League ha l’amaro sapore di tre sconfitte ed una vittoria di misura per la Nuoro Softball, che ha affrontato un vero tour de force in Lombardia nella sua prima uscita ufficiale della stagione. Doppia pesante sconfitta contro il Bollate che nella giornata di sabato ha dominato la contesa, come dimostrano i punteggi di 7-0 e 15-0 (manifesta inferiorità al quarto inning). Una formazione – quella nuorese – ancora in fase di costruzione, con molte debuttanti e due straniere che hanno raggiunto la squadra soltanto in occasione della trasferta lombarda. anna_pirisinu

Il Nuoro, guidato in questa stagione dal tecnico cubano Jorge Navarro Valdespino e dalla direttrice sportiva Marina Centrone, ha subìto gli attacchi del più esperto Bollate che ha saputo sfruttare le lacune avversarie per chiudere prima del tempo entrambe le partite. In gara uno partiva in pedana di lancio per le nuoresi l’austriaca Martina Lackner (3 eliminazioni realizzate), mentre il Bollate schierava l’americana Sarah Pauly (ben nove eliminazioni per strikeout): le nuoresi a turno subivano eliminazioni per strike-out, la corazzata Bollate metteva al sicuro il risultato in appena cinque innings.

In gara due lanciatrici italiane al centro del diamante: la giovanissima Anna Pirisinu (19 anni), per il Nuoro, era opposta all’esperta azzurra Greta Cecchetti. Ed era subito una valanga di punti quella che realizzava il Bollate, ben 11 nel solo primo attacco della partita. Pochobradska e Corbellini le uniche nuoresi che riuscivano ad arrivare nelle basi, ma non erano supportate dalle compagne per concludere con i punti le azioni di attacco. Erano sufficienti quattro inning alla formazione lombarda per assicurarsi il risultato, che piegava le atlete del Nuoro mai entrate in partita. Liberatoria la conclusione della seconda gara e meritato riposo per tutti, con le nuoresi che nella giornata di domenica hanno dimostrato più carattere e messo in difficoltà il Caronno, affrontato nella giornata di domenica sono scese in campo due formazioni, di pari livello, che si sono date battaglia arrivando a giocare ben due extra inning e concludendo gara uno solo al nono.

Al termine di gara 1 ha prevalso la Nuoro Softball per 4-3, con Pochobradska, Musitelli, Liori e Corbellini che riuscivano ad avanzare nelle basi e sfiorare soltanto il vantaggio che arrivava al quinto inning: una serie di battute valide consentivano a Liori di arrivare salva a casa base e portare in vantaggio il Nuoro. Difendeva con impegno l’esiguo vantaggio la formazione di Jorge Navarro Valdespino, ma il Caronno metteva a segno un doppio con la venezuelana Alicart che mandava a punto Oddonini, ed era parità al termine del settimo inning: si andava all’ottavo, dove per regola un corridore partiva dalla seconda base. Iniziava il Nuoro con Pirisinu, che arrivava a punto grazie alla base intenzionale concessa alla Pochobradska ed al singolo di Liori. Gioco a rincorrersi tra le due formazioni: il Caronno schierava Ambrosi partente in seconda base e grazie ad una serie di errori difensivi nuoresi ristabiliva la parità. Il nono e conclusivo inning vedeva Corbellini partente in seconda base per il Nuoro, la base intenzionale alla Lackner ed il triplo di Anna Pirisinu che mandava a punto Lackner e Corbellini per il 4-2. Mai domo, il Caronno tentava –senza successo- l’affondo per recuperare il risultato. Realizzava un solo punto consentendo al Nuoro di portare a casa una meritata vittori, ed affrontare con maggiore determinazione la partita successiva.

 Di ben altro spessore gara due: il gioco a rincorrersi tra le due formazioni sembrava tale e quale come in gara uno, con la differenza che la formazione di casa è apparsa subito più determinata ad ottenere il risultato e difenderlo nel finale. Caronno in vantaggio nel corso del primo attacco, ma Nuoro subito rimontava: singoli di Pochobradska e Musitelli, e vantaggio con la ceca e Liori. Terzo inning ricco di punti per entrambe le squadre, ben tre per parte, ma Nuoro che non si arrendeva e riusciva a portarsi sul 7-3. Quando sembrava poter chiudere a proprio vantaggio anche la seconda partita, Nuoro crolla sotto i colpi del Caronno: le lombarde realizzano ben 6 punti in rapida successione durante l’attacco del sesto inning, ed altri tre nel settimo. Incapace di reagire, la formazione nuorese chiudeva gara due col finale amaro di 13-7.

 La classifica del girone B di Coppa Italia vede il Bollate a punteggio pieno con 1000 punti, seguono Nuoro e Caronno con 250 punti ciascuna.

Condividi/Salva

Un roster dalla marcata impronta isolana per la Nuoro Softball

Torna alla ribalta nazionale la Nuoro Softball Banco di Sardegna, che presenta ufficialmente il roster per la stagione 2017, sia pure ancora in fase di completamento.

Sabato 8 Aprile la stagione agonistica inizierà ufficialmente con la prima fase di Coppa Italia, che vedrà la formazione nuorese impegnata in un vero tour de force in trasferta destinazione Lombardia: doppio incontro con Bollate il sabato, doppio incontro a Caronno la domenica. Da tempo il gruppo sta lavorando sotto la guida del manager cubano Navarro Valdespino, che avrà a disposizione le seguenti atlete,:  Clara Cherubini (2000), Linda Corbellini (1987), Teresa Corda (1988), Noemi Cossu (1999), Carlotta Gnani (1999), Mayra Liori (1992), Marianna Mastino (2000), Michela Musitelli (1989), Silvia Pala (1999), Anna Pirisinu (1998), Erika Piras (1998), Diana Sava (1999), Elena Sini (1977), Giada Zidda (2002), Ilaria Sunti (1998), alle quali si uniranno, per la Coppa Italia, Tereza Pochobradskà (Repubblica Ceca) e Martina Lackner (Austria).

Un roster più che mai sardo (Pirisinu, Liori e Corda sono nate a Nuoro), altre sette provengono da Alghero e Sassari, mentre le più esperte Musitelli e Corbellini arrivano rispettivamente da La Loggia (che non disputerà il campionato 2017) e Roma (ma tesserata Nuoro Softball già dalla scorsa stagione).

Un chiaro proposito di valorizzare le atlete locali, da parte della direttrice sportiva Marina Centrone, che ha svolto un lavoro di selezione nell’isola, laddove è maggiormente praticato il softball.

Condividi/Salva

Jorge Navarro, nuovo manager della Nuoro Softball

Sarà Jorge Luis Navarro Valdespino, 52 anni, in arrivo nei prossimi giorni direttamente da Cuba, il nuovo manager della Nuoro Softball.

Laurea in Cultura Fisica e dello Sport, master in Attività Fisica nella Comunità, presso l’Università di Cultura Fisica e Sport “Manuel Fajardo Rivero” a Santiago di Cuba, con ottimi risultati, il manager cubano vanta una lunga esperienza come allenatore di softball e la specializzazione come preparatore dei lanciatori.

Attualmente è impegnato presso il Centro Sportivo EIDE  “Capitano Orestes Acosta” a Santiago di Cuba, dove svolge l’attività di allenatore di softball ed ha svolto studi sulla metodologia della formazione sportiva, lo sviluppo delle capacità motorie, psicologia, massaggio sportivo, relazioni funzionali tra il tessuto osseo e l’attività fisica, informatica.

Docente in corsi e seminari per allenatori a Cuba, ha svolto il ruolo di selezionatore e formatore, pianificazione e controllo di formazione sportiva, organizzazione di eventi sportivi, metodologia per il lancio nel softball insegnata ad allievi giovanissimi.

Nel suo curriculum può vantare 20 anni di esperienza come allenatore, nel corso dei quali ha partecipato a numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Tra i risultati più importanti: primo posto nel Campionato Nazionale Juniores 2003,  è stato inoltre impegnato nella formazione dei lanciatori per la squadra nazionale del Venezuela qualificata alle Olimpiadi di Pechino 2008.

Allenatore dei lanciatori della squadra nazionale di softball a Cuba dal 2009 al 2013, ha contribuito al secondo posto nel Campionato Centroamericano del 2011.

Nel 2011 è stato allenatore dei lanciatori nel campionato professionistico con la squadra dei Titani in Repubblica Dominica, vincendo il titolo nazionale.

Nel marzo 2016, è stato selezionato come nuovo allenatore dei lanciatori della nazionale di Cuba, tra le prime quattro al mondo.

Come atleta è stato un lanciatore professionista per vent’anni: oro nei Campionati Centro-Americani nel 1989, bronzo nei Campionati Panamericani 1989, bronzo nei Giochi Panamericani 1995, oro ai Campionati Centro Americani del 1997, oro nel Giochi Panamericani 1998, oro ai Giochi Centroamericani 1998, bronzo ai Giochi Panamericani in Canada 1999.

Ha giocato quattro anni nel campionato professionistico della Liga in Venezuela, recentemente ha ricevuto dall’Istituto Cubano per lo Sport e la Cultura Fisica l’onorificenza di Gloria dello Sport per la sua carriera.

Jorge Navarro sarà impegnato con la formazione di Italian Softball League, ma seguirà anche le attività delle formazioni giovanili e l’attività che la Nuoro Softball svolgerà anche in questa stagione nelle scuole cittadine.

Condividi/Salva

Il nuovo direttore sportivo della Nuoro Softball è Marina Centrone

Una risorsa importante come la Centrone, non poteva smettere di dare il suo contributo per lo sviluppo del softball. Sono certo che la sua passione e la sua competenza saranno di grande aiuto per la crescita della nostra società“. Con queste parole, il presidente della Nuoro Softball, Totoni Sanna, ha presentato il nuovo direttore sportivo del sodalizio barbaricino, Marina Centrone. La quale si occuperà della prima squadra, della formazione dei tecnici e metterà a disposizione di tutte le società isolane la propria esperienza e professionalità.

Condividi/Salva
Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it