Articoli marcati con tag ‘lions handball sassari 2012’

Iniziata con grande entusiasmo la seconda stagione della Lions Handball Sassari 2012

La scorsa stagione è iniziata l’avventura della Lions Handball Sassari 2012, scuola di pallamano fondata da Zucchi Pastor, forte ed espertaIMG_2429 giocatrice, ora in forza alla Sinergia, che si è posta l’obiettivo di far avvicinare tanti ragazzi e ragazze a una disciplina che, nella città di Sassari, vanta una ricca tradizione e un passato fatto di successi. Per ritornare a quei fasti e per dare un futuro roseo al movimento non si può prescindere dal lavoro con il vivaio, che dovrà essere il serbatoio da cui attingere i campioni e le campionesse del domani.

Chiuso il primo anno con un bilancio sostanzialmente positivo, Zucchi Pastor, che si avvale della preziosa e fattiva collaborazione di Andrea Takacs (la giocatrice ungherese si occupa dell’under 12 e del mini handball) e della dirigente Amalia Sechi, è pronta a continuare con entusiasmo il proprio lavoro con l’intento di far crescere ulteriormente i suoi atleti.

Sono molto soddisfatta di quanto fatto dai miei ragazzi nella prima stagione – ha dichiarato Zucchi Pastor -. Ora non ci dobbiamo fermare e dobbiamo continuare a lavorare per migliorare ulteriormente.

IMG_2461Il prossimo anno parteciperemo a due campionati organizzati dalla Figh: under 18 maschile e under 16 femminile – ha continuato Zucchi -. Tutti gli altri atleti, invece, prenderanno parte ai tornei organizzati dal Centro Regionale Libertas. Credo che, per i giovani, il poter giocare e il confrontarsi sia ben più importante del tipo di campionato al quale si partecipa“.

Bisogna ricordare, infine, che la Lions Handball Sassari sta cercando di espandere la propria attività oltre i confini della città di Sassari. A tal proposito è stato avviato un rapporto di collaborazione con una scuola di Sennori.

Rosa under 16 femminile: Lorenza Casu (2001, centrale/ala),Maria Italia Cherchi (2000, ala), Sabrina Ciocalau (2000, portiere/terzino), Simona Deliperi (2000, terzino/ala), Francesca Fois (2000, ala/pivot), Francesca Luiu (2001, ala), Noemi Nuvoli (1998, portiere/terzino),Veronica Piras (1999, portiere/pivot), Letizia Poddighe (2001, terzino), Roberta Porchedda (2000, ala), Alessia Sias (2000, ala/pivot), Ilaria Santu (2000, ala), Paola Sechi (2001, pivot), Silvia Sechi (2000, terzino/centrale), Claudia Usai (2000, centrale/ala),

Rosa under 18 maschile: Giovanni Barone (1998, terzino), Francesco Bianco (2000, centrale – ala), Simone Bianco (2002, ala/pivot)Alessandro Carta (2000, terzino), Joele Cuccureddu (1998, portiere), Paolo Di Micco (1998, portiere), Samuele Dossona (1999, ala/pivot), Federico Fancellu (1998, ala destra/terzino), Antonio Fois (1999, pivot/ala), Moreno Gasparo (1998, pivot), Antonello Masia (1998, pivot/ala destra), Andrea Antonio Nuvoli (1999, terzino), Fabrizio Pasca (1997, centrale), Roberto Peano (1998, portiere).Andrea Salaris (1999, ala destra), Mattia Sanna (1999, ala sinistro/terzino). Allenatrici: Zucchi Pastor e Andrea Takacs. Dirigente: Amalia Sechi.

Condividi/Salva

Silvia Sechi e Simona Deliperi, giovani talenti della pallamano crescono

Sulla spiaggia di Punta Bianca, in un clima di totale allegria, che ha coinvolto grandi e piccoli, si è ufficialmente chiusa la stagione agonistica della Lions Handball Sassari 2012, nuova realtà della pallamano sassarese, nata da un’idea di Zucchi Pastor, la quale punta a formare i futuri campioni della pallamano.

Una novantina, tra atleti ed atlete, hanno lavorato, per dieci mesi, e hanno cercato di assimilare i fondamenti di questa disciplina, mostrando, giorno dopo giorno, sostanziali miglioramenti, che hanno trovato il loro culmine nelle gare di beach handball (versione da spiaggia della pallamano tradizionale), nel corso delle quali, ad esempio, le ragazze dell’under 14 femminile hanno conquistato il primo successo della stagione: un piccolo mattoncino che sarà la base da cui partire per un futuro che si preannuncia ricco di soddisfazioni se queste atlete continueranno a lavorare con lo stesso entusiasmo.

Siamo molto contente di questo risultato – hanno dichiarato Silvia Sechi e Simona Deliperi, due giocatrici del gruppo dell’under 14, che abbiamo incontrato insieme alla loro allenatrice, Zucchi Pastor -. Questa vittoria ci riempie di soddisfazione e di orgoglio, dato che noi, insieme alle compagne, siamo riuscite a mettere in mostra tutti i progressi fatti grazie agli insegnamenti di Zucchi”.

E proprio l’ottimo rapporto che si è instaurato tra tutte le ragazze e la loro allenatrice è uno degli aspetti più positivi della stagione.

Zucchi è molto esigente e pretende molto da noi, soprattutto pretende che rispettiamo le regole e che andiamo bene a scuola. detto  questo con lei ci troviamo benissimo e cidivertiamo tantissimo. E, soprattutto, Zucchi ci ha fatto amare la pallamano. Una passione che è diventata così grande che, quando non ci impegniamo negli studi, i nostri genitori, come succede spesso, minacciano di non portarci più agli allenamenti.

Abbiamo iniziato a giocare a pallamano a scuola e questo sport ci ha subito affascinato, forse perché è uno sport di squadra e puoi stare insieme a tanti altri ragazze e ragazzi, fare gruppo ed aiutare le tue compagne, quando vedi che sono in difficoltà. E poi stare insieme è divertente. I momenti più belli della stagione li abbiamo vissuti nelle trasferte in pullman, che si sono trasformate in vere e proprie gite scolastiche. La pallamano, quindi, è uno sport checi ha conquistato subito e non l’abbiamo abbandonato come avevamo fatto con le discipline sportive che avevamo praticato in precedenza ”.

Silvia, che della squadra è il capitano, e Simona sognano di diventare campionesse e di calcare le orme delle giocatrici che hanno fatto la storia della pallamano sassarese e, oltre a giocare, guardano le atlete più “grandi”, dalle quali cercano di carpire i segreti.

A me piace molto Cintia Albertini – ha affermato Silvia -. Mi piace il suo modo di giocare, la sua elevazione”. La mia giocatrice preferita – ha detto, invece, Simona – è Federica Casu. Mi sembra brava e simpatica.

Poi, per dirla tutta – hanno detto all’unisono –, vorremmo diventare forti come la nostra allenatrice, Zucchi Pastor”.

Condividi/Salva

Torna l’Handball Day, manifestazione di pallamano giovanile

Torna, dopo il grande successo della prima edizione, l’Handball Day, manifestazione giovanile di pallamano, organizzata dall’Handball Club Sassari HCS, soalizio che si pone l’obiettivo di avvicinare quanti più bambini a una disciplina sportiva che in Italia, a differenza di quanto accade negli altri Paesi europei, non gode della giusta considerazione.

L’evento – al quale parteciperanno le seguenti società: G.S. Pallamano Sassari, HAC Nuoro, Pallamano Selargius, Lions Handball Sassari 2012 e Handball Team Nuoro – si terrà domenica 19 maggio al PalaSantoru con inizio alle 9:30.

Per tutta la giornata si disputeranno partite nelle quali si affronteranno, in pieno spirito sportivo, atleti delle categorie under 16 e under 14 maschile. La formula del torneo è quella del girone all’italiana, pertanto ogni squadra avrà la possibilità di confrontarsicon  tutte le altre.

Dalle 18 scenderanno in campo i bamnini e le bambine del minihandball per un torneo patrocinato dall’ente di promozione sportiva, Libertas. La serata si chiuderà alle 19:30 con la cerimonia di premiazione.

Condividi/Salva

Grande successo per la prima edizione del Torneo “Lions Handball”

I bambini, che stanno muovendo i primi passi nel mondo della pallamano, sono stati gli assoluti protagonisti della bella giornata di sport che si è tenuta al PalaSantoru nella mattinata di domenica 7 aprile.

L’impianto di via Venezia – tempio della pallamano sassarese – ha ospitato la prima edizione del Torneo “Lions Handball”, manifestazione dedicata agli atleti del minihandball e a quelli dell’under 12, alla quale hanno partecipato le seguenti società: l’H.C.S. Azuni di Gianmario Pittorru e Carlo Baroffio, l’Asd Sassari 1976 di Koka Milatovic, l’Handball Team Nuoro di Irina Uvarovska, la Scuola media n°12 di Patrizia Cossu con il Progetto Scuola “Il mondo in una mano” e la stessa Lions Handball di Zucchi Pastor, Iryna Chernova e Andrea Takacs.

I più piccoli hanno giocato su un campo di ridotte dimensioni, i pù grandi su quello grande. Ad accomunare tutti è stata la voglia di trascorrere alcune ore in totale allegria per confrontarsi e crescere insieme.

Sono molto soddisfatta di come sono andate le cose – ha dichiarato Zucchi Pastor della Lions Handball Sassari 2012 -. A rendermi ancor più felice il fatto che tutti, in particolare i bambini, lo fossero. Sarebbe bello ripetere queste manifestazioni, perchè solo così i bambini potranno migliorare e si potranno avere, in futuro, dei nuovi campioni.

Il successo della manifestazione è frutto del lavoro di tutti e, per questo motivo, vorrei ringraziare – continua Zucchi Pastor – le società che hanno partecipato, i genitori per la collaborazione, la pazienza e la fiducia che ci danno, gli amici che hanno permesso di iniziare questa splendida avventura, in particolare Donatella Carta e Paola Pintore, rispettivamente presidente e vice presidente della società, e gli sponsor: Studio Kiness di Marco Angius, Agricola Mariani, Bar 200o, Il Biliardo8 e Profamily, Il Credito Genuino

Condividi/Salva

Domenica 7 aprile si svolgerà la prima edizione del Torneo “Lions Handball”

Nella mattinata di domenica 7 aprile, con inizio alle ore 10, si terrà, al PalaSantoru in via Venezia, la prima edizione del Torneo ”Lions Handball”.

All’evento parteciperanno, oltre alla società organizzatrice, l’Hcs Azuni, l’Asd Sassari 1976, il Gruppo Sportivo Scuola Media n°10 e l’Handball Nuoro.

Il Torneo è dedicato alle categorie mini handball – i ragazzi e le ragazze di età compresa tra i 5 e i 9 anni giocheranno su un campo di dimensioni ridotte – e under 12 sia maschile che femminile. Questi ultimi atleti saranno impegnati sul campo grande.

La maggior parte dei ragazzi, che stanno iniziando a scoprire i segreti della pallamano, non sono tesserati e non partecipano ad alcun campionato.

E’ prevista la partecipazione di 120 atleti. Tutti avranno la possibilità di passare una giornata interamente dedicata a loro in un ambiente sano nel quale potranno socializzare e crescere.

Condividi/Salva

Grande festa della pallamano giovanile con la Lions Handball Sassari 2012 e la Verde Azzurro

E’ stata una vera e propria festa della pallamano giovanile quella che si è tenuta domenica scorsa e che ha visto assoluti protagonisti ben 60 atleti, dai piccoli del minihandball ai ragazzi dell’under 14 e dell’under 16 maschile e femminile, che hanno vissuto un pomeriggio in totale allegria.

L’evento, che ha avuto come ospite d’onore la Verde Azzurro di Patrizia Canu e Patrizia Cossu, è servito per inaugare, in maniera ufficiale, la nuova scuola di pallamano di Zucchi Pastor, la Lions Handballs Sassari 2012, che si pone l’obiettivo di avvicinare il maggior numero di ragazzi a questa disciplina sportiva.

La giornata di sport e di festa è iniziata nel pomeriggio nel campo all’aperto della scuola media n°4, dove si è vissuta la parte agonistica della manifestazione, per poi proseguire nel cortile della scuola di via Manzoni con la premiazione di tutti i piccoli partecipanti e l’esibizione dei giovani ballerini della scuola di ballo “Number one”, che, da anni, porta avanti il progetto “Tutti insieme facciamo danza”.

“E’ stata una bellissima giornata – ha detto Zucchi Pastor – Per fortuna il tempo ci ha dato una mano e ha permesso ai ragazzi di vivere una bella giornata di sport e divertimento all’aperto. C’erano tantissimi atleti e soprattutto molti bambini del mini handball e questo non può che farmi piacere. Credo che manifestazioni come quella di domenica debbano essere ripetute più spesso. Vorrei ringraziare la Verde Azzurro, i genitori e il dirigente scolastico, Rita Spanedda”.

Tante altre sono le iniziative che la Lions Handball Sassari 2012 sta promuovendo per avvicinare i giovani al mondo della pallamano, una di queste riguarda il progetto di collaborazione che si è instaurato con il professor Paolo Dessanti, che coinvolge le scuole elementari di via Manzoni e via Bottego e la scuola media n°9.

I ragazzi avranno così modo di sviluppare le proprie capacità motorie in un ambiente sano sotto la guida di tecnici laureati, come Irina Chernova, Andrea Takacs e Zucchi Pastor.

Condividi/Salva

Lions Handball Sassari 2012, la scuola di pallamano di Zucchi Pastor

Un sogno che diventa realtà: basterebbero queste poche parole per presentare la nuova realtà che si affaccia nel panorama della pallamano sassarese, la Lions Handball Sassari 2012, società fondata dalla forte ed esperta giocatrice di origine rumena. Zucchi Pastor.

“Era da tanti anni – precisamente dal 2007, anno in cui mia sorella ha fondato a Teramo la sua societa, la Lions Handball Teramo 2007 – che desideravo fondare una scuola di pallamano – dice Zucchi – . Il fatto che, proprio in quell’anno, mi sono trasferita a Sassari mi ha impedito di lavorare con lei, ma non ha spento la mia voglia di allenare e di insegnare i segreti di questo sport ai ragazzi. E ora ho coronato il mio sogno e ho finalmente la mia società”.

La Lions Handball Sassari può contare, grazie al sapiente lavoro svolto da Zucchi Pastor, soprattutto nelle scuole, su un numero consistente di ragazzi (50 tra bambini e bambine): il più piccolo ha soli 5 anni, mentre i piu grandi fanno parte della categoria under 16.

“L’obiettivo – afferma sempre Zucchi – è quello di prendere i bambini fin da piccoli e portarli fino all’under 18. Per tale motivo credo sia un fatto importante avere formato un gruppo per il mini handball. I ragazzi più piccoli, almeno in una fase iniziale, saranno impegnati in piccoli tornei e solo quando saranno pronti parteciperanno ai campionati federali, come potranno già fare i più grandi, che hanno maturato un pò di esperienza. Ho, ad esempio, a disposizione un gruppo di 17 ragazzi under 14, che parteciperanno al campionato regionale”.

Un lavoro impegnativo quello che attende Zucchi Pastor, coadiuvata nel suo lavoro dal professore Paolo Dessantis, che ha deciso di coinvolgere nel suo progetto due campionesse della pallamano, quali sono Andrea Takacs e Irina Chernova.

“E’ impossibile per me – continua Zucchi – gestire il tutto da sola, perciò ho deciso di avvalermi della collaborazione di due giocatrici di assoluto valore, come Irina Chernova e Andrea Takacs. Ognuna si occuperà del suo gruppo, lo seguirà e lo porterà avanti”.

Zucchi non si preclude nulla nè per quanto riguarda il futuro dei suoi giovani allievi nè per quanto riguarda la sua carriera di allenatrice.

“Sarà per me una vittoria come allenatrice se anche uno solo dei ragazzi da me allenati diventerà un campione; poi non nascondo che un domani mi piacerebbe allenare una squadra che possa ambire a vincere qualcosa di importante a livello assoluto”.

Il lavoro che sta conducendo Zucchi Pastor ha una grande valenza dal punto di vista sociale, il suo entusiasmo e la sua voglia di fare, uniti alla competenza, siamo certi, coinvolgeranno il maggior numero di ragazze e di ragazzi.

Domani, la Lions Handball Sassari è attesa dalla prima uscita ufficiale, in quanto i ragazzi parteciperanno alla “Giornata dello Sport”, che si terrà nella Galleria Commerciale Tanit.

I “futuri campioni della pallamano” intanto continuano ad allenarsi nel campo all’aperto della scuola media n°4, in attesa che alla neonata società venga assegnata una palestra.

Condividi/Salva
Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it