Articoli marcati con tag ‘castellanese’

La Castellanese vince al tie break e crede ancora nella salvezza

La Castellanese non molla, supera il Cave al tie break e tiene ancora vivo il sogno salvezza. Le cose, inizialmente, non si erano messe per Melissa Speziga e compagne, le quali, nel primo set, hanno mostrato un gioco lento e prevedibile, subendo l’iniziativa delle avversarie che, solide e determinate, si sono aggiudicate la frazione con il punteggio di 21 a 25. Castellanese

La musica è cambiata nel secondo parziale, nel corso del quale le castellanesi hanno giocato con maggiore precisione e hanno così riequilibrato il conto dei set, chiudendo sul 25 a 22.

Passaggio a vuoto, per le ragazze di Antonio Fiori, nel terzo parziale, in avvio del quale hanno subito un break iniziale di 6 a 18, per poi cedere sul 18 a 25.

Nel momento più difficile della gara, però, la Castellanese ha ritrovato il giusto ritmo, migliorando il proprio rendimento a muro e in attacco. Ed è così che il quarto set si è chiuso sul 25 a 18 a favore delle castellanesi, che poi, sulle ali dell’entusiasmo, si sono aggiudicate anche il tie break (15 a 10), portando così due punti fondamentali, in vista di un finale di stagione da vivere con la stessa determinazione, messa in mostra nella sfida di sabato scorso.

Condividi/Salva

Continua la rincorsa salvezza della Castellanese: vittoria in tre set contro la Virtus Roma

La Castellanese non molla! Melissa Speziga e compagne hanno conquistato, ieri, una fondamentale vittoria per 0 a 3 (27 – Castellanese29/24- 26/23 – 25) in casa della Virtus Roma. Le castellanesi hanno approcciato la gara in maniera ottimale, accumulando subito un discreto margine di vantaggio, per poi subire il ritorno delle capitoline. Ciò nonostante, le ragazze di Antonio Fiori sono riuscite a mantenere la giusta lucidità, aggiudicandosi il parziale ai vantaggi per 27 a 29, per poi vincere anche il secondo e il terzo set, entrambi caratterizzati da un sostanziale equilibrio, per 24 a 26 e 23 a 25.

Una vittoria da tre punti, che dà ulteriore ossigeno alle speranze di salvezza delle castellanesi, che sono riuscite anche nell’intento di rosicchiare punti alle squadre che le precedono in classifica.

Rispetto alla partita precedente abbiamo commesso qualche errore in più in ricezione, ma per il resto non abbiamo commesso gravi errori – ha dichiarato la palleggiatrice, Simona Fiori -. Fino a quando la matematica non metterà fine alla nostra lotta, noi continueremo a credere nella salvezza!“.

Condividi/Salva

Ottima prova della Castellanese, sconfitto il Ladispoli in tre set

Consapevole di non poter più sbagliare, per tenere vivo il sogno salvezza, la Castellanese ha offerto una prestazione di grande spessore tecnico e caratteriale, sconfiggendo in tre set (25 – 19/25 – 20/25 – 20), la diretta concorrente, Ladispoli.Castellanese

La tranquillità e lo spirito di gruppo sono state le chiavi del successo delle castellanesi che, per l’intero arco della gara, hanno giocato con la necessaria determinazione, dimostrando così, dopo un periodo difficile, di poter ancora dire la loro nella corsa per la permanenza nella categoria.

Dall’ottima prova del collettivo hanno tratto giovamento anche le singole giocatrici, come, solo per citarne alcune, Fusani, il giovane libero Maria Serra, autrice di alcuni interventi difensivi di pregevole fattura, e Maria Chiara Crotti, che ha dato un prezioso contributo, dopo un periodo difficile, a causa di alcuni infortuni che ne avevano limitato le prestazioni.

Condividi/Salva

Giornata avara di soddisfazioni per Capo d’Orso Palau e Castellanese

Il diciottesimo turno del giorne G della serie B2 di pallavolo femminile, andato in scena nello scorso fine settimana, si è attacco cucchiarinirivelato avaro di soddisfazioni per le due compagini isolane: la Capo d’Orso Palau e la Castellanese.

Le ragazze di Guidarini hanno perso in quattro set (21 – 25/18 – 25/25 – 17/25 – 27) lo scontro al vertice con la Group Roma, mentre Melissa Speziga e compagne hanno perso, con l’identico punteggio di 3 a 1 (25 – 22/25 – 20/16 – 25/25 – 19), sul campo della Vollerò Casaldepazzi. Una sconfitta che rende ancor più complicato il già difficile cammino verso la salvezza della compagine castellanese, attesa dalla sfida casalinga con il Ladispoli. La Capo d’Orso Palau, invece, sarà impegnata in casa del Perugia.

Condividi/Salva

La Castellanese cede al Todi: la missione salvezza diventa quasi impossibile

E ora la missione  salvezza, già difficile, è diventata impossibile per la Castellanese che, ieri, ha subito una sconfitta per 1 a 3 nello scontro diretto con il Todi.Castellanese

L”approccio alla gara delle ragazze di Antonio Fiori aveva illuso, poi i soliti errori hanno permesso alle umbre di portare a casa il primo parziale con il punteggio di 23 a 25.

In avvio del secondo parziale, le castellanesi non sono riuscite ad opporre  resistenza alle iniziative delle avversarie, che si sono portate sull’1 a 7, per poi chiudere sul 20 a 25, vanificando così il tentativo di rimonta di Melissa Speziga e compagne. Le quali si sono ritrovate nel terzo set, vinto per 25 a 18, grazie soprattutto all’efficacia a muro di Fanelli e alla precisione al servizio di Fusani. Speranze riaccese, ma tutto vanificato, nel quarto parziale, dalla consuetà fallosità delle padrone di casa, le quali hanno ceduto definitivamente per 13 a 25.

Condividi/Salva

La Castellanese centra la prima vittoria esterna

Giornata storica, quella di ieri, per la Castellanese, che ha conquistato il primo successo esterno nel campionato di serie B2, imponendosi in quattro set (22 – 25/25 – 14/23 – 25/19 – 25 )sul campo della cenerentola, Marino. Castellanese

Prima della partita, eravamo abbastanza tese per l”importanza della posta in palio – ha dichiarato la palleggiatrice, Simona Fiori -. Ma siamo, comunque, riuscite a tenere sempre la mente lucida. Anche dopo aver perso il secondo set, a causa di qualche errore di troppo in ricezione e al servizio, non abbiamo mollato e abbiamo dato tutto quello che avevamo, soprattutto se si considerano i tanti infortuni che attanagliano il gruppo, per portare a casa la prima vittoria  in trasferta“.

Solidità e concentazione, quindi, sono state le chiavi della vittoria di Melissa Speziga e compagne, che portano così tre punti fondamentali per poter sperare ancora nella salvezza.

Condividi/Salva

Vittoria al tie break per la Castellanese

Al termine di una sfida molto combattuta e giocata con grande determinazione da entrambe le formazioni, la Castellanese Castellaneseha sconfitto al tie break (25 – 20/21 – 25/25 – 27/25 – 23/15 – 12)  il Rieti. Le castellanesi portano a casa due punti, che rappresentano una vera e propria boccata d’ossigeno, anche se restano le recriminazioni per non aver portato a casa il successo pieno.

In particolare, nel terzo set, Melissa Speziga e compagne non sono riuscite a gestire un vantaggio di sette punti, permettendo alle avversarie di erodere lo svantaggio e aggiudicarsi la frazione ai vantaggi. Nei successivi parziali, però, le ragazze di Antonio Fiori hanno ritrovato la voglia di lottare e hanno così regalato una gioia ai propri sostenitori.

 

Condividi/Salva

Sconfitta casalinga per la Castellanese

Non basta il sostegno del pubblico amico alla Castellanese per avere ragione del Perugia, che si è imposto per 0 a 3, al termine di una gara che ha messo in evidenza le solite problematiche della formazione guidata da Antonio Fiori, apparsa ancora una volta poco concentrata e troppo fallosa. E non bastano  le assenze di Alessandra Marongiu e Ylenia Brunori, che complica il cammino verso la salvezza.Castellanese

Nel primo set, le ospiti hanno avuto subito vita facile, portandosi sul 13 a 21, per poi chiudere sul 18 a 25. Nel secondo parziale, il tecnico castellanese ha optato per un sestetto inedito, con Fiori, Rizzo e Terrazzoni contemporaneamente in campo, e la scelta ha portato dei miglioramenti, visto che le castellanesi hanno lottato con maggiore determinazione, ma, complice qualche errore di troppo in ricezione, hanno lasciato il passo alle avversarie, che hanno vinto il parziale per 23 a 25.

Le umbre sono partite di slancio anche nel terzo set, piazzando un break di 8 a 16. Fino a quel momento poco combattive, Melissa Speziga e compagne hanno avuto una fiammata d’orgoglio, risalendo fino al 17 a 21, ma non hanno trovato la forza per riaprire la gara in modo definitivo, cedendo definitivamente alle ospiti per 23 a 25.

 

 

Condividi/Salva

La Castellanese inizia il 2016 con la sfida sul campo dell’Acqua & Sapone

Chiuso il 2015 in terzultima posizione con otto punti all’attivo, la Castellanese è pronta a tornare in campo per raggiungere il traguardo stagionale della salvezza. Per il primo impegno del nuovo anno, il calendario riserva a Melissa Speziga e compagne la sfida sul campo dell’Acqua % Sapone Roma. Castellanese

Portare a casa un risultato positivo sarebbe di fondamentale importanza, perché ci darebbe maggiori stimoli e convinzione nei nostri mezzi – ha dichiarato la palleggiatrice, Chiara Rizzo -. L’Acqua % Sapone è una buona squadra, che naviga a metà classifica, ma noi proveremo a batterle per accorciare le distanze e dare un po’ di respiro alla nostra classifica. Il gruppo c’è, la voglia anche. In palestra lavoriamo bene, ora dobbiamo dimostrare in campo che noi ci siamo!”

Condividi/Salva

La Castellanese vince il derby con la Capo d’Orso Palau

I favori del pronostico pendevano dalla parte della Capo d’Orso Palau, formazione che naviga nelle zone alte della classifica del girone G della serie B2 di pallavolo femminile: lo sport, però, non è una scienza esatta e pertanto il derby isolano è andato in archivio con la vittoria al tie break della Castellanese, che porta così a casa due punti fondamentali nella corsa per la permanenza nella categoria.Castellanese

Nel primo set Melissa Speziga e compagne sono partite con il piede sull’acceleratore, piazzando un parziale iniziale di 8 a 3 per poi conservare il vantaggio (16 a 12) fino al secondo time out tecnico. Puntuale, però, è arrivata la reazione delle galluresi, che hanno ribaltato la situazione e hanno chiuso il primo parziale sul 23 a 25.

Il secondo set è iniziato sulla stessa falsariga del primo, ma diverso è stato il finale, in quanto le castellanesi sono riuscite a difendere il vantaggio maturato nelle parte iniziale (16 a 13) e hanno pareggiato il conto dei set, aggiudicandosi la frazione per 25 a 22.

Nella parte iniziale del terzo parziale sono state Sintoni e compagne a gestire il gioco, come dimostrato dal break di 11 a 16, ma le ragazze di Antonio Fiori sono state brave a risalire la china, erodendo lo svantaggio fino al 24 pari, per poi vincere il parziale, tra l’entusiasmo generale, ai vantaggi per 26 a 24.

Nel quarto set, però, le castellanesi hanno subito lo strapotere delle avversarie, le quali hanno preso subito il largo, portandosi sul 7 a 14 e chiudendo, senza particolari patemi d’animo, sul 15 a 25.

Esito della sfida rimandato al tie break, nel corso del quale la Castellanese ha ritrovato la determinazione necessaria per giocare una buona pallavolo e farsi un bel regalo alla vigilia di Natale, chiudendo i conti della sfida sul 15 a 11.

Condividi/Salva
Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it