Articoli marcati con tag ‘arzachena’

Domenica scorsa ha preso il via il campionato di serie D, pareggio ad Arzachena per il Latte Dolce

Domenica scorsa ha preso il via il campionato di serie D che, per la prima volta, vede ai nastri di partenza il Latte Dolce, compagine che ha usufruito dei ripescaggio dopo aver conquistato, nella scorsa stagione, l’accesso ai play off nazionale del Campionato di Eccellenza.

La formazione sassarese ha iniziato la sua avventura nella nuova categoria con un pareggio per 1 a 1 sul difficile campo dell’Arzachena.

Al cospetto di una squadra che è ancora un cantiere aperto, i ragazzi di Pierluigi Scotto hanno messo in mostra un’ottima organizzazione di gioco e avrebbero potuto far loro l’intera posta in palio se il giovane estremo difendore smeraldino non avesse sfoderato alcuni interventi di pregevole fattura, sventando almeno quattro nitide occasioni da gol.

Entrambe le reti sono state realizzate nella ripresa: a sbloccare il risultato sono stati i padroni di casa con Spanu; gli ospiti hanno riequilibrato le sorti dell’incontro con Omar Delizos.

Dopo la segnatura i sassaresi hanno esibito una maglietta con una dedica per il loro compagno Matteo Marras, che sta giocando una partita molto più importante di quelle che vanno in scena su un campo di calcio.

Nel dopo gara, il tecnico dei sassaresi ha mostrato tutta la sua soddisfazione per la prestazione dei suoi giocatori che, anche nella categoria superiore, hanno giocato senza alcun atteggiamento ostruzionistico.

Mi piace che la mia squadra giochi un calcio verticale e orizzontale – ha detto Pierluigi Scotto -. Ho schierato tre uomini d’attacco con la speranza di poter far male all’avversario. Poi può capitare di subire un gol e questo può accadere con qualunque modulo. Se ci fosse stato Andrea Usai, che mi ha garantito 48 reti nelle ultime due stagioni, avrei schierato quattro giocatori nella linea avanzata. La mia non è presunzione ma ho la certezza che, rispettando le disposizioni in fase di non possesso, diventiamo immediatamente pericolosi. Siamo orgogliosi di affrontare un campionato difficile, come la serie D, con un gruppo formato esclusivamente da giocatori locali. Il raggiungimento dell’obiettivo della salvezza sarebbe, per noi, un risultato straordinario”.

Il progranma della prima giornata prevedeva altre due sfide tra compagini isolane: Porto – Budoni e Selargius – Olbia. Tutte e due le partite sono terminate con la vittoria delle due squadre galluresi, che si sono imposte, rispettivamente, con il risultato di 1 a 4 e 0 a 2. (foto tratta dal sito www.lattedolcecalcio.it)

si ringrazia, per la cortese collaborazione, Costantino Ciudino

 

Condividi/Salva

Il grande giorno sta per arrivare, il Latte Dolce giocherà ad Arzachena la prima storica partita nel campionato di serie D

Il grande giorno sta per arrivare. Domani, domenica 1° settembre alle 0re 15, il Latte Dolce farà il suo storico esordio nel campionato di serie D, affrontando, in trasferta, l’Arzachena, fromazione che, al contrario di quella sassarese, vanta una notevole esperienza nella categoria.

I sassaresi arrivano alla sfida contro gli smeraldini, dopo aver ottenuto due vittorie consecutive in Coppa Italia: la prima ai rigori contro il Porto Torres; la seconda per 3 a 0 contro il Budoni.

Due successi che hanno ulteriormente galvanizzato una squadra  che si appresta ad affrontare una stagione che si preannuncia difficile ma, allo stesso tempo, intrigante.

La squadra proverà ad iniziare con il piede giusto anche in campionato, nonostante il tecnico Pierluigi Scotto debba fare i conti con le assenze di Gianni Cocco e Luca Ruggiu, i quali dovrebbero essere nuovamente disponibili da metà settembre, del giovane Fabio Mura e del bomber Andrea Usai, che dovrà scontare un turno di squalifica.

Oltre a quella tra sassaresi e smeraldini, la prima giornata del girone G della serie D offre, come da tradizione consolidata, altre due sfide tra squadre isolane: Porto Torres – Budoni e Selargius – Olbia.

foto tratta dal sito www.lattedolcecalcio.it

Condividi/Salva

Pubblicato il calendario della serie D: il Latte Dolce esordirà sul campo dell’Arzachena

La Lega Nazionale Dilettanti ha reso noto il calendario dei nove gironi della serie D, che vede, tra le sqaudre partecipanti, ben sei squadre isolane: Arzachena, Budoni, Latte Dolce, alla prima storica partecipazione nel massimo torneo del calcio dilettantistico, Olbia, Porto Torres e Selargius, le quali sono state inserite, come scritto nei giorni scorsi, nel girone G insieme a 12 compagini laziali.

Il campionato prenderà il via il prossimo 1° settembre. Nel primo turno, come da tradizione consolidata negli ultimi anni, sono in programma tre scontri diretti tra compagini sarde: Arzachena – Latte Dolce, Porto Torres – Budoni e Selargius – Olbia.

Una settimana dopo l’esordio contro gli smeraldini, veterani della categoria, i ragazzi allenati da Pierluigi Scotto giocheranno la prima partita casalinga contro il Cynthia Genzano.

Il calendario completo del girone G della serie D  può essere visualizzato collegandosi al sito www.lnd.it

 

Condividi/Salva

Serie D, girone G: il punto sulla sesta giornata di ritorno

Lo scontro al vertice tra Torres e Sarnese si è chiuso con la spartizione della posta in palio. Di ciò ha prontamente approfittato la Casertana, vittoriosa per 3 a 1 sul Porto Torres, per portarsi in seconda posizione con uno svantaggio di 5 punti dalla formazione sassarese, prima della classe.

La Sarnese è stata, invece, raggiunta al terzo posto dal San Basilio Palestrina, che ha vinto per 3 a 2 contro l’Arzachena. Non sono andate oltre il pari, invece, la Lupa Frascati (1 a 1 con il Budoni) e la Torre Neapolis (2 a 2 con il Selargius).

Continua, nonostante il fardello della penalizzazione di tre punti, il momento positivo del Civitavecchia, che ha regolato con il più classico dei risultati, 2 a 0, il Sora.

Pesanti capitomboli casalinghi per Anzio Lavinio (0 a 4 con il Cynthia) e Progetto Sant’Elia (0 a 1 con l’Ostiamare). Rinviata Isola Liri – Hyria Nola.

Classifica

Torres 47

Casertana 42

Sarnese e San Basilio Palestrina 41

Lupa Frascati 40

Torre Neapolis 39

Sora 36

Ostiamare 35

Cynthia 1920 31

Arzachena e Budoni 28

Porto Torres 27

Isola Liri** 25

Anzio Lavinio e Selargius 23

Civitavecchia 18*

Hyria Nola 17**

Progetto Sant’Elia 15

*3 punti di penalizzazione

**1 partita da recuperare

Condividi/Salva

Vittoria della Torres contro l’Arzachena

Come era accaduto nella sfida di andata, la Torres ha superato l’Arzachena con il punteggio di 3 a 1 e ha nuovamente allungato in testa alla classifica, portando a sei i punti di vantaggio sulla seconda in classifica, la Sarnese che, a sua volta, ha scavalcato il San Basilio Palestrina, travolto sul proprio campo dal Porto Torres.

Nella gara odierna il tecnico mister Bacci ha dovuto sopperire a diverse assenze e ha schierato Secchi in porta; Accardo, Idda, De Carlo e Masala in difesa; Angheleddu e Saba a centrocampo con Madeddu e Nuvoli sulle fasce; Pulina e Carboni sul fronte d’attacco: un assetto inedito, soprattutto dalla mediana in su, che ha fatto sì che i rossoblu abbiano impiegato circa 30 minuti per prendere le misure agli avversari, apparsi, nei frangenti iniziali, più intraprendenti dei sassaresi.

L’episodio che ha cambiato il volto alla gara è arrivato al 32′, quando Carboni, servito da un cross di Nuvoli dalla fascia destra, ha sbloccato il risultato.

Il gol realizzato ha dato nuova linfa ai giocatori di casa, i quali, nei minuti successivi, hanno sfiorato la segnatura con Angheleddu e Carboni.

Proprio quest’ultimo giocatore, allo scadere del tempo, ha realizzato, su assist di Madeddu, la seconda rete personale, superando il portiere smeraldino con un preciso colpo di testa.

Poche le emozioni nella prima parte della ripresa, nel corso della quale gli smeraldini non hanno mai dato l’impressione di poter impensierire la compagine sassarese che ha chiuso i conti al 74′, quando Pulina, ottimamente servito da Lisai, ha messo a segno la rete del 3 a 0. Nel finale di gara, l’Arzahena ha realizzato il gol della bandiera con Cappai.

 Tabellino

Torres: Secchi, Accardo, Masala, Saba (dal 70′ Migoni), Idda, De Carlo (dal 75′ Manzini), Nuvoli, Angheleddu, Madeddu, Pulina, Carboni (dal 63′ Lisai). All. Bacci. A disposizione: Del Zio, Barroccu, Meloni, Sotgius.

Arzachena: Laurino, Corsini, Musumeci, Manzo (dal 77′ Melis), Rossi, Pinna (dal 60′ D’Aqui), Delrio A (dal 46′ Spina), Bonacquisti, Figos, Mastinu, Cappai. All. Cerbone. A disposizione: Marzeddu, Scioni, Sanna, Barbilla.

Reti: 32′ e 45′ Carboni, 74′ Pulina, 83′ Cappai (A).

Arbitro: signor Dotta della sezione di Mantova, coadiuvato dagli assistenti De Giorgi e Pau della sezione di Cagliari

Condividi/Salva

Serie D, girone G: il punto sulla prima giornata di ritorno

La Torres pareggia 2 a 2 in casa del Selargius e conserva quattro punti di vantaggio sulla seconda piazza, ora occupata dal San Basilio Palestrina, che, a sua volta, ha vinto per 0 a 2 in casa dell’Hyria Nola.

I laziali, che stanno attraversando un ottimo momento di forma, hanno scavalcato la Sarnese, inaspettatamente sconfitta sul proprio campo dal Cynthia Genzano, impostosi con il punteggio di 1 a 2.

Provano  a rimanere agganciate al treno di testa la Casertana e la Lupa Frascati, vittoriose rispettivamente su Isola Liri (0 a 2) e Anzio Lavinio (4 a 2).

La Turris non è andata oltre lo 0 a 0 sul campo del fanalino di coda Civitavecchia. Ancora peggio sono andate le cose per il Sora, sconfitto per 0 a 1 dall’Ostiamare.

Detto dell’esito della partita tra Selargius e Torres, le altre due gare che hanno visto opposte le altre compagini isolane si sono concluse con le vittorie dell’Arzachena (3 a 1 sul Progetto Sant’Elia) e del Budoni (0 a 1 a Porto Torres).

Classifica

Torres 38

San Basilio Palestrina 34

Sarnese 33

Casertana 32

Lupa Frascati 31

Turris 30

Sora 29

Ostiamare e Budoni 25

Arzachena 24

Cynthia 23

Porto Torres e Anziolavinio 20

Isola Liri 19

Selargius 16

Hyria Nola 15

Progetto Sant’Elia 14

Civitavecchia 12*

+1 punto di penalizzazione

Condividi/Salva

Pareggio tra Arzachena e Sarnese: la Torres è da sola in testa alla classifica

Finisce 1 a 1 la sfida tra Arzachena e Sarnese: per gli smeraldini è andato a segno Cappai al 23′ della ripresa, i campani hanno pareggiato a pochi minuti dalla conclusione con Tarallo.

In virtù di questo risultato, la Torres è da sola in testa alla classifica del girone G della serie D con due punti di vantaggio sulla Torre Neapolis e sulla stessa Sarnese.

Condividi/Salva

La Silvio Pellico perde ad Arzachena

Continua il calvario della Silvio Pellico nel campionato di serie B2 di pallavolo maschile. La formazione sassarese, nello scorso fine settimana, ha rimediato, in quel di Arzachena, la quinta sconfitta su cinque partite finora dsputate.

Gli smeraldini si sono imposti con il risultato di 3 a 1 (25 a 11, 25 a 17, 22 a 25, 25 a 17) contro una squadra, quella sassarese, che paga un notevole gap tecnico e di esperienza rispetto al resto del lotto. Nel prossimo turno, la Silvio Pellico riceverà la visita della Roma 7.

Condividi/Salva

Serie D, girone G: il punto sulla decima giornata

Cambio al vertice nel girone G del campionato di serie D, con il Sora che, grazie alla vittoria per 2 a 1 contro il Porto Torres, si è portato in testa alla classifica, sopravanzando la Torre Neapolis che non è andata oltre l’1 a 1 in casa dell’Ostiamare.

Ad occupare la terza posizione della graduatoria è la Lupa Frascati che ha sconfitto con il minimo scarto l’Isola Liri. Prosegue il momento negativo di una delle squadre maggiormente accreditate alla vigilia del campionato, la Sarnese, che ha malamente perso in casa per 1 a 3 contro una rediviva Casertana. Muove la classifica, dopo due sconfitte consecutive, la cui sfida con il Progetto Sant’Elia si è chiusa senza reti.

Risultati contrastanti per le altre compagini isolane. Alla sconfitta per 1 a 0 del Budoni in casa dell’Anziolavinio hanno fatto da contraltare le vittorie casalinghe di Arzachena (3 a 1 sul Civitavecchia) e Selargius (1 a 0 sull’Hyria Nola).

A seguito della sconfitta casalinga per 0 a 2 contro il San Basilio Palestrina condanna il Cynthia 1920 si ritrova da solo in ultima posizione.

Classifica

Sora 25

Torre Neapolis 24

Lupa Frascati 21

Sarnese 19

Torres 18

Casertana 16

Budoni 15

Porto Torres e San Basilio Palestrina 14

Arzachena 12

Anziolavinio e Isola Liri 11

Civitavecchia 9

Selargius, Ostiamare, Hyria Nola e Progetto Sant’Elia 8

Cynthia 1920 7

Condividi/Salva

Coppa Italia: Porto Torres e Arzachena passano il turno

Il Porto Torres e l’Arzachena superano il secondo turno della Coppa Italia di serie D: è questo il verdetto delle due gare che si sono disputate ieri.

I turritani hanno superato il Budoni solo ai calci di rigore (4 a 5) dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sullo 0 a 0. Gli smeraldini, dal canto loro, si sono imposti col punteggio di 2 a 1 sul MapelloBonate.

Nel prossimo turno, precisamente nei sedicesimi di finale, è prevista la sfida tra le due formazioni isolane.

Condividi/Salva
Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it