Articoli marcati con tag ‘anmic’

L’Anmic in Europa per dimenticare le delusioni del campionato

Dopo la mancata qualificazione ai play off scudetto, l’Anmic è pronta a tuffarsi nell’avventura europea per cercare il riscatto e per smaltire la cocente delusione.

Nel pomeriggio di giovedì 8 marzo, la comitiva biancoblu partirà alla volta di Zwickau, in Germania, dove sarà impegnata nelle gare di Euroleague che designeranno le squadre ammesse alle finali delle tre coppe Europee.

La compagine sassarese è stata inserita in un vero e proprio girone di ferro, dovendo affrontare squadre di altissimo livello, a partire dai fortissimi turchi del Galatasaray Istanbul.

Non saranno da sottovalutare le altre contendenti, come i padroni di casa del Rollis Zwickau, i francesi del Meaux e il Porto Torres, che, grazie alle cinque vittorie di fila nel girone di ritorno, ha soffiato ai biancoblu il posto nei play off scudetto.

Le squadre saranno attese da un tour de force, dovendo giocare quattro partite in due giorni. Tutte cercheranno di evitare il quinto posto, che comporterebbe l’eliminazione dalle Coppe Europee.

I sassaresi punteranno al secondo o al terzo posto, posizioni che garantirebbero l’accesso alle finali della Champions League o della Coppa Vergauwen, per dare smalto a un stagione non del tutto positiva, nonostante la conquista della Supercoppa Italiana.

Calendario gare Anmic

8 marzo ore 13:30 Gsd Porto Torres – Anmic Sassari

8 marzo ore 18:00 Anmic – Rollis Zwickau

9 marzo ore 09:00 Anmic – Galatasaray

9 marzo ore 13:30 Meaux – Anmic

Condividi/Salva

Nulla da fare per l’Anmic contro la Santa Lucia Roma

Nulla da fare per l’Anmic contro la Santa Lucia Roma che si è confermata imbattibile sul proprio campo. I sassaresi hanno perso con il punteggio di 58 a 44 e dicono così addio alle residue speranze di agganciare il quarto posto , che valeva l’ingresso nei play off scudetto.

Un epilogo amaro per un campionato che era iniziato nel migliore dei modi per la compagine sassarese, alla quale è stata fatale la sconfitta nella gara di ritorno con il Porto Torres.

Adesso, la compagine allenata da Marco Bergna deve concentrarsi sulla Euroleague, manifestazione che la vedrà impegnata nelle giornate dell’8 e 9 marzo in Germania.

La conquista della finale in una delle tre competizioni continentali darebbe ulteriore sostanza a una stagione nel corso della quale i sassaresi hanno, comunque, messo in bacheca un trofeo, la Supercoppa Italiana.

La partita di Roma è iniziata subito male per l’Anmic che ha subito un parziale iniziale di 16 a 9. L’innesto di Berdun ha prodotto un controbreak che ha permesso all’Anmic di passare dal – 13 a +2 (23 a 25) in sei minuti. In quei frangenti si è vista la vera anima della squadra biancoblu, grintosa in difesa e letale in attacco.

Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo, la formazione capitolina ha ripreso in mano il controllo del match, grazie a un’ottima difesa che ha concesso, nel terzo parziale, solo quattro punti ai sassaresi.

Nell’ultima frazione, l’Anmic non è riuscita a ripetere l’impennata della seconda frazione e, nel finale, ha ceduto ulteriore terreno.

Tabellino

Santa Lucia Roma: Stupenengo 2, Moukhariq 9, Sanna 9, Lynch 2, Pellegrini 9, Lavagnini 13, Counts 14, Bader. All. De Luca.

Anmic: Spanu 6, Arghittu 2, Ness 7, Ruggeri 6, Curle 6, Berdun 10, Rouillard 7. All. Bergna.

Condividi/Salva

L’Anmic cerca il successo a Roma

Si deciderà nell’ultima giornata del campionato del basket in carrozzina il destino delle due squadre isolane, Anmic e Porto Torres, che ambiscono a conquistare un posto nei play off scudetto.

Le due compagini sarde dovranno affrontare, rispettivamente, le due formazioni che si contendono la prima piazza, cioè il Santa Lucia Roma e la Santo Stefano Banca Marche.

I sassaresi hanno a disposizione un unico risultato, devono obbligatoriamente sbancare il campo dei capitolini per staccare il Porto Torres che, come già scritto, sarà impegnato tra le mura amiche contro i marchigiani in lotta per la prima piazza.

Nel caso in cui le due formazioni del nord Nord Sardegna dovessero arrivare a pari punti, la differenza canestri premierebbe i portotorresi.

Esiste una terza opzione, legata alla vittoria contemporanea di entrambe le compagini sarde, le quali potrebbero raggiungere a 14 punti il Cantù. In quel caso, la classifica avulsa decreterebbe il terzo posto per il Cantù, il quarto per l’Anmic e l’esclusione dai play off del Porto Torres.

La suddetta ipotesi appare, in realtà, poco probabile, in quanto il Cantù dovrà vedersela contro il demotivato Millennium Padova.

A prescindere dai risultati delle contendenti, i ragazzi di Bergna devono ottenere il bottino pieno per dimostrare di meritare i play off e per prepararsi al meglio alle qualificazioni europee.

Condividi/Salva

L’Anmic si prepara ad affrontare l’avventura europea. Brutto gesto contro Ness, trafugate le sue medaglie paralimpiche

La federazione europea di basket in carrozzina ha comunicato la composizione dei  tre gironi della Euroleague.

 L’Anmic Sassari è stata inserita nel gruppo B e dovrà affrontare, nel palazzetto di Zwickan in Germania, i padoni di casa del Rollis, i quotatissimi turchi del Galatasaray, i francesi del CS Meaux e il Gsd Porto Torres.

Negli altri raggruppamenti sono state inserite le altre compagini italiane: Santa Lucia Roma e Millennium Padova (gruppo A) e Santo Stefano Banca Marche (gruppo C).

Le prime due squadre classificate di ogni raggruppamento prenderanno parte alle finali della Champions League, manifestazione vinta dalla formazione sassarese nel 2002, la terza parteciperà alla Coppa Vergauwen, la quarta, infine, disputerà la Brinmann Cup.

I ragazzi allenati da coach Bergna punteranno a ottenere il secondo posto, ma non sarà un’impresa facile vista la concorrenza di turchi e tedeschi. Le stesse ambizioni dei sassaresi le nutre il Porto Torres che sta ben figurando in campionato.

Mentre la squadra si prepara ad affrontare,con la giusta carica, i prossimi e importanti impegni, una brutta tegola è caduta sul capo di uno dei suoi uomini più rappresentativi, Ness, al quale sono state rubate, dalla sua casa della Borghesiana in Roma, le medaglie conquistate nelle ultime edizioni delle Paralimpiadi.

“E’ un furto senza senso – ha dichiarato Ness -, visto che quelle medaglie non hanno alcun valore reale, ma hanno, per me, un alto valore affettivo. Per questo spero che mi vengano restituite al più presto”.

All’appello si aggiungono tutti gli sportivi sassaresi che, in questi mesi, hanno potuto apprezzare le qualità tecniche e umane del forte giocatore australiano.

Condividi/Salva

L’Anmic travolge il Giulianova e resta in corsa per i play off

Dopo tre sconfitte consecutive, l’Annic rialza la testa e supera il Giulianova con un netto 75 a 5o, restando così in corsa per i play off scudetto.

Il vero mattatore della serata è stato Brad Ness, che ha chiuso la sua prova con numeri eccezionali: 36 punti, 12 rimbalzi e 5 assist.

I sassaresi hanno spinto sull’acceleratore fin dalle prima battute di gioco e sono andati all’intervallo lungo con un rassicurante vantaggio di 14 punti.

Nella terza frazione, il Giulianova ha provato a rifarsi sotto, arrivando fino al – 8, sul 40 a 32, ma una tripla di Ruggeri ha ricacciato indietro gli avversari e la compagine sassarese ha controllato agevolmente fino al suono della sirena, regalando sprazzi di gioco spettacolare al pubblico presente sugli spalti del PalaSerradimigni.

Tabellino

Anmic: Spanu, Arghittu, Ness 36, Ruggeri 18, Curle 9, Berdun 2, Rouillard 10.

Giulianova: De Maggi 16, Aubry, Minella 4, Gemi, Marchionni 11, Turlo 12, Maceh 6, Bandura 6.

Condividi/Salva

L’Anmic obbligata a vincere con il Giulianova

Dopo aver perso contro Cantù e nel derby con il Porto Torres. l’Anmic è obbligata a vincere le ultime due gare stagionali e, allo stesso tempo, deve sperare in un passo falso delle avversarie per centrare l’obiettivo dei play off scudetto.

Domani pomeriggio i sassaresi saranno impegnati al PalaSerradimigni dove riceveranno la visita del Giulianova, formazione tagliata fuori dalla lotta per i paly off, ma non per questo demotivata, come dimostrano le due vittorie conquistate nelle ultime due gare giocate contro la capolista Stefano Banca Marche e la Briantea Cantù.

I ragazzi allenati da Marco Bergna affronteranno una squadra con il morale alle stelle e dovranno, quindi, sfoderare le loro armi migliori per conquistare un successo di fondamentale importanza. La squadra e la società sperano nell’apporto del pubblico (ingresso gratuito).

Condividi/Salva

Sconfitta per l’Anmic a Cantù

Si complica il cammino dell’Anmic nel massimo campionato di basket in carrozzina. Sabato scorso, la formazione sassarese, che punta senza mezze misure alla conquista del tricolore, ha subito una rocambolesca sconfitta sconfitta per 65 a 63  sul campo del Cantù.

Per tre quarti di gara, le due squadre si sono affrontate punto a punto. La partita si è ravvivata nell’ultimo quarto, quando i ragazzi allenati da Marco Bergna (ex canturino) hanno provato ad allungare, trascinati da Ness, Rouillard e Ruggeri, e si sono portati sul + 10.

Quando il discorso sembrava ormai chiuso, i sassaresi hanno subito il ritorno dei padroni di casa, che hanno ribaltato il punteggio, conquistando punti importanti nella corsa per i play off.

Condividi/Salva

Rinviata la gara Porto Torres – Anmic

La gara Porto Torres – Anmic, valida per la seconda giornata di ritorno del campionato di serie A1 di basket in carrozzina, è stata rinviata a data da destinarsi a causa dell’inagibilità del campo di gioco turritano.

Condividi/Salva

L’Anmic vince con il Millennium Padova

L’Anmic inizia il girone di ritorno con una netta vittoria sul fanalino di coda Millennium Padova, superato con il risultato di 82 a 53.

A differenza di quanto era accaduto nella gara di andata, quando dovettero faticare per avere la meglio sugli avversari, nella giornata di ieri, i ragazzi allenati da Marco Bergna hanno risolto la pratica nei primi venti minuti di gioco.

Al termine del seocndo periodo, infatti, il tabellone segnava il punteggio di 48 a 29 per i sassaresi. Al rientro in campo, la formazione veneta ha provato ad aumentare l’intensità difensiva e ha accorciato le distanze fino al – 13 con un canestro di Jordi Ruiz. 

L’Anmic ha prontamente ripreso in mano le redini del gioco e, grazie a una difesa asfissiante e a micidiali ripartenze, ha chiuso il terzo periodo sul 71 a 41. L’ultimo quarto è stato solo una formalità. Ottime, tra le fila della compagine sassarese, le prove di Rouillard, Ness e Curle. 

Tabellino

Anmic: Cherchi 1, Spanu 4, Arghittu 4, Ness 10, Ruggeri 11, Curle 15, Tiberi, Serdun 17, Rouillard 10. All. Bergna.

Millennium Padova: Bargo 1, Raourahi 2, Sanchez Lara 4, Tosatto, Saracino 3, Culea 15, Jordi Ruiz 14, Dal Fitto 4, Alonso 11. All. Chiarello.

Condividi/Salva

L’Anmic riceve la visita del Millennium Padova

Riprende, dopo la pausa per le festività natalizie, il campionato di serie A di basket in carrozzina che vede, tra le principali protagoniste, l’Anmic Sassari, squadra che, dall’inizio della stagione, non ha nascosto le proprie ambizioni e che punta, senza mezzi termini, alla conquista del tricolore.

Il calendario riserva ai sassaresi l’impegno casalingo (sabato 12 dicembre, PalaSerradimigni ore 18) con il Millennium Padova, compagine che occupa l’ultima posizione della classifica con zero punti.

I risultati megativi fin qui ottenuti hanno costretto la società veneta a cambiare la guida tecnica, con Filippo Chiarello che è subentrato a Sandro Giro.

Quanto detto non deve far pensare a una passeggiata per i ragazzi di Marco Bergna – obbligati a vincere per non perdere contatto con la testa della classifica, occupata dal Santa Lucia Roma e dal Santo Stefano Banca Marche - che, nella gara di andata, vinta per 94 a 91, dovettero faticare per imporsi sugli avversari.

Condividi/Salva
Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it