Articoli marcati con tag ‘altavilla milicia scinà’

Si è giocata l’ultima giornata della poule play off della serie A1 di pallamano femminile

Sabato scorso è andata in scena l’ultima giornata della poule play off delle serie A1 di pallamano femminile: un turno che aveva poco da definire ai fini della classifica, visto che era già definito l’accoppiamento per la finale, nella quale si affronteranno Salerno e Conversano.

Le due formazioni si sono affrontate alla Palestra Palumbo in una sorta di antipasto dell’atto decisivo per l’assegnazione del titolo. Ad imporsi, con il punteggio di 28 a 22, sono state le ragazze allenate da Giovanni Nasta; mentre, nell’altra gara, il Mestrino ha sconfitto, con il punteggio di 29 a 28, l’Altavilla Milicia Scinà, rivelazione del campionato.

Le attenzioni, ora, sono tutte rivolte alla finale: il primo appuntamento è fissato per il prossimo 10 maggio, quando, a Salerno, si disputerà gara 1.

Condividi/Salva

Nel prossimo fine settimana andrà in scena la seconda giornata di ritorno della poule play off della serie A1 di pallamano femminile

La vittoria per 35 a 22 contro l’Altavilla Milicia Scinà, ottenuuta lo scorso 12 aprile, ha dato alla Pdo Salerno la certezza di partecipare alla finale scudetto. Il Conversano, dal suo canto, si è portato in seconda posizione, grazie alla vittoria per 31 a 26 nello scontro diretto con il Mestrino.

Sabato 26 aprile andrà in scena la seconda giornata di ritorno della poule play off. In programma le sfide: Mestrino – Salerno e Altavilla Milicia Scinà – Conversano.

Condividi/Salva

Poule play off serie A1 pallamano femminile: la Pdo Salerno continua la sua corsa in testa alla classifica

La Pdo Salerno continua la sua marcia in testa alla classifica della poule play off della serie A1 di pallamano femminile. Nell’ultimo turno, andato in scena nello scorso fine settimana, le campane hanno superato il Convrsano per 24 a 27.

Vittoria in trasferta anche per il Mestrino, formazione che occupa la seconda posizione della classifica, impostasi per 27 a 29 in casa dell’Altavilla Milicia Scinà.

Condividi/Salva

Serie A1 pallamano femminile: il Teramo conquista la salvezza

Il campionato di serie A1 di pallamano femminile ha emesso il suo primo verdetto: il Teramo giocherà nella massima serie dell’handball in rosa anche nella prossima stagione.

Dopo aver vinto la gara di andata per 20 a 18, le abruzzesi si sono ripetute in quella di ritorno, imponendosi per 21 a 22 in casa del Cassano Magnago, che ora attende di sapere quale avversaria, tra Sinergia e Casalgrande Padana (le emiliane hanno vinto la gara di andata per 30 a 20) dovranno affrontare nella finale dei play out.

Per quel che riguarda la poule scudetto, continua la marcia della Pdo Salerno, vittoriosa per 43 a 23 sul Mestrino, mentre il Conversano ha sconfitto l’Altavilla Milicia Scinà con il punteggio di 33 a 25.

Classifica Poule scudetto: Pdo Salerno 10, Conversano 6, Mestrino 5, Altavilla Milicia Scinà 1.

Condividi/Salva

Coppa Italia pallamano femminile: la Sinergia cede all’Altavilla Milicia Scinà nei quarti di finale

Ha preso il via, con la sfida tra Altavilla Milicia Scinà e Sinergia, la Final Eight della Coppa Italia di pallamano femminile.

La prima gara della competizione, in corso di svolgimento al Pala Keope di Casalgrande, è terminata con la vittoria per 41 a 26 delle siciliane, che ora dovranno affrontare, in semifinale, la vincente della sfida tra Salerno e Casalgrande.

Viste le pesanti assenze di Luana Morreale, Chiara Falchi, Tonia Cucca e Daniela Canessa, il tecnico sassarese, Patrizia Canu, ha dovuto schierare una formazione sperimentale con tante giovani in campo, le quali hanno avuto così un’ulteriore possibilità di confronto, e con alcune atlete, come Carmen Onnis, costrette a giocare fuori ruolo.

Avvio di gara equilibrato (2 a 2), poi le ragazze allenate da Salvo Cardaci hanno piazzato il primo break, portandosi sul 6 a 2. Per qualche minuto, la Sinergia ha tenuto il ritmo delle avversarie (9 a 5), grazie alle reti di Pastor e Contini, migliori marcatrici della loro formazione, con 9 e 7 reti all’attivo.

Nelle fasi successivi della gara, Raccuglia e compagne hanno allungato, chiudendo il primo tempo sul 21 a 10, e hanno amministrato, senza particolari patemi d’animo, il vantaggio nella ripresa, nel corso della quale i due allenatori hanno dato ampio spazio alle giovani.

Tabellino

Altavilla Milicia Scinà – Sinergia 41 – 26 (p.t. 21 – 10)

Altavilla Milicia Scinà.Savoca, Nangano, Dell’Orzo 2, Marino 4, Medjedovic 3. Miladinovic 7, Nangano, Raccuglia F. 5, Raccuglia M. 3, Romeo 7, Sardisco 2, Ceklic 8. All. Cardaci.

Sinergia: Lostia, Stangoni, Onnis 2, Pastor 9, Contini 7, Sandu 1, Depalmas 3, Giacopetti 1, Manca 3, Fenu.All. Canu.

Arbitri. Di Domenico e Fornasier.

foto, Claudia Sancius

 

 

Condividi/Salva

Final Eight Coppa Italia: la Sinergia affronta l’Altavilla Milicia Scinà nei quarti di finale

Nel prossimo fine settimana si disputeranno, a Casalgrande, le Final Eight di pallamano femminile. Le otto squadre, che partecipano al massimo campionato dell’handball in rosa, si affronteranno sulla base della classifica maturata al termine della stagione regolare: la Sinergia, che si è classificata al quinto posto, dovrà, quindi, vedersela con l’Altavilla Milicia Scinà, formazione che ha chiuso in quarta posizione, l’ultima utile per poter accedere ai play off scudetto.

La formazione sassarese si presenta all’importante appuntamento a ranghi ridotti per le assenze dil Chiara Falchi, motivi di lavoro, Tonia Cucca, Luana Morreale e Daniela Canessa, impegnata nei Giochi Sudamericani con la Nazionale cilena: defezioni che vanno ad aggiungersi a quelle di Federica Casu, Ylenia Acca e Laura Dettori, giocatrici di talento e prospettiva, da tempo ferme a causa di problemi di natura fisica.

Le assenze di giocatrici fondamentali peseranno sicuramente sull’economia del nostro gioco – ha dichiarato l’allenatrice sassarese, Patrizia Canu -. Ne approfitterò per dare spazio alle più giovani, chiaramente rimescolando le carte e costringendo quel che resta del gruppo ad adattarsi a cambiamenti di ruolo.

Tutte, a partire dalle senatrici, abbiamo capito che, quest’anno, abbiamo dovuto affrontare una continua prova di sopravvivenza, ma siamo riuscite a reagire con determinazione e con grande dignità. Ciò nonostante non siamo affatto soddisfatte di come sono andate le cose, visto che, seppur in condizioni difficili, abbiamo reso la vita difficile a qualunque avversario e abbiamo sfiorato l’accesso alla poule scudetto

 Tornando alla Coppa Italia, le tre sfide del prossimo fine settimana rappresenteranno un’altra importante opportunità per le giovani Giada Depalmas, Ramona Sandu, Veronica Giacopetti, Grazia Stangoni e Antonella Lostia, giocatrici che ho accompagnato fino a questo momento e che dovranno dare il massimo per convincermi che non mi ero sbagliata sul loro conto”.

 Di seguito il programma completo della manifestazione:

 Venerdì 28 febbraio 2014 (quarti di finale)

 ore 14: gara A: Altavilla Milicia Scinà – Sinergia Sassari

 ore 16: gara B: Mestrino – Cassano Magnago

 ore 18: Conversano – Teramo

 ore 20: Salerno – Casalgrande

Sabato 1 marzo 2014 (semifinali)

ore 14: perdente B – perdente C

ore 16: perdente A – perdente D

ore 18: vincente C – vincente B

ore 20: vincente D – vincente A

Domenica 2 marzo (finali)

ore 9: finale 7° – 8° posto

ore 11: finale 5° – 6° posto

ore 13: finale 3° – 4° posto

ore 15 finale 1° – 2° posto.

Tutte le partite potranno essere suguite in diretta streaming sul sito www.figh.it

foto, Claudia Sancius

 

 

Condividi/Salva

Serie A1 pallamano femminile: Conversano e Salerno in testa alla classifica, Altavilla Milicia Scinà in terza posizione

Salerno e Conversano continuano la loro marcia in testa alla classifica della serie A1 di pallamano femminile: nel turno disputato ieri, le campane hanno sconfitto per 40 a 22 la Sinergia Sassari, mentre le pugliesi si sono imposte con il punteggio di 28 a 37 sul campo del Mestrino. In terza posizione si è insediata l’Altavilla Milicia Scinà che, grazie alla vittoria per 29 a 23 sul Caslagrande Padana, ha scavalcato il Cassano Magnago, sconfitto,  a sua volta, dal Teramo (20 a 19).

Condividi/Salva

Tre vittorie in trasferta nella terza giornata di ritorno della serie A1 di pallamano femminile

La terza giornata di ritorno è stata caratterizzata dalle vittorie in trasferta della Sinergia (22 a 23 a Teramo) e delle due battistrada: Conversano e Salerno, le quali si sono imposte, rispettivamente, sull’Altavilla Milicia Scinà (30 a 32) e sul Mestrino (24 a 29).  L’unica squadra, che si è imposta davanti al pubblico amico, è stata il Casalgrande Padana, vittoriosa per 32 a 22 sul Cassano Magnago.

Condividi/Salva

La Sinergia perde di misura con l’Altavilla Milicia Scinà

Inizia male il 2014 per la Sinergia, costretta, al termine di una sfida giocata sul filo dell’equilibrio, a cedere l’intera posta in palio all’Altavilla Milicia Scinà, che si è imposta con il punteggio di 27 a 28.

 Le siciliane, che hanno avuto in Victoria Romeo e Miriam Raccuglia le due trascinatrici, vedono rafforzarsi la loro posizione in zona play off, mentre le sassaresi, che hanno comunque offerto una prova di grande carattere, devono recriminare per non aver saputo sfruttare, nella parte iniziale del secondo tempo, una doppia superiorità numerica: in quel frangente, le sassaresi si trovavano sul + 3 e avrebbero dovuto spingere sull’acceleratore per provare a chiudere la contesa in maniera definitiva.

 In avvio, le due compagini sono rimaste a stretto contatto (4 a 4), poi le giocatrici locali hanno provato ad allungare (6 a 4), ma le palermitane  hanno subito  impattato (6 a 6).

Una Contini particolarmente ispirata ha permesso alla Sinergia di riportarsi nuovamente sul + 2 (12 a 10).

Pronta è arrivata la reazione delle siciliane che hanno nuovamente riequilibrato le sorti dell’incontro con le reti delle solite Romeo e Raccuglia, poi il rigore di Andrea Takacs ha determinato il nuovo vantaggio di Carmen Onnis e compagne (13 a 12 al termine della prima frazione).

Tonia Cucca ha aperto le danze nella ripresa (14 a 12), ma le ragazze di Cardaci hanno reagito e hanno messo la testa avanti (15 a 16 con una rete di Sardisco).

L’ottima Ilenia Contini ha aperto il break di 4 a 0, grazie al quale la Sinergia si è portata avanti di tre lunghezze (19 a 16).  Dopo aver subito il  ritorno delle ospiti che, in inferiorità numerica, hanno dimostrato di avere grande determinazione, le sassaresi hanno riallungato e  si sono riportate sul + 3 (22 a 19). A quel punto, le padrone di casa hanno avuto un leggero calo. Di ciò hanno approfittato Raccuglia e compagne, che hanno ribaltato la situazion, portandosi sul 23 a 25, e hanno conservato il vantaggio, seppur minimo, fino al suono finale della sirena.

 Tabellino

Sinergia – Altavilla Milicia Scinà 27 – 28 (13 – 12)

 Sinergia: Morreale, Lostia, Canessa 4, Contini 8, Cucca 1, Depalamas, Falchi 2, Takacas 4, Giacopetti, Manca, Onnis 3, Pastor 5, Sandu. All. Canu.

Altavilla Milicia Scinà: Savoca, Dell’Orzo 1, Marino, Medjedovic 4, Nangano, Raccuglia M. 9, Romeo 9, Sardisco 3, Schillaci, Ceklic 3. All. Cardaci.

 Aribtri: Arsene – Anastasio

si ringrazia per la collaborazione, Claudia Sancius

 

Condividi/Salva

La Sinergia ospita l’Altavilla Milicia Scinà

A poco più di un mese di distanza dalla vittoriosa sfida sul campo del Casalgrande Padana, la Sinergia torna in campo per affrontare, al Palazzetto dello sport di Usini (sabato 18 gennaio, inizio ore 15, arbitri Arsene e Anastasio), l’Altavilla Milicia Scinà in un incontro valido per la seconda giornata di ritorno del campionato di Serie A1 di pallamano femminile, la cui classifica è capeggiata dalla coppia Conversano – Salerno.

Per quel che riguarda la sfida di domani pomeriggio, Carmen Onnis e compagne cercheranno di iniziare il 2014 nel migliore dei modi e daranno il massimo per centrare un risultato positivo che cambierebbe la storia del loro campionato, visto che la quarta posizione della classifica, l’ultima utile per accedere ai play off, occupata proprio dalla compagine palermitana, dista solo due punti.

Le sassaresi, inoltre, avranno uno stimolo in più, in quanto proveranno a vendicare, in senso sportivo, la sconfitta della gara di andata, occasione in cui l’Altavilla Milicia Scinà, che può essere considerata una delle rivelazioni del campionato, si impose con l’eloquente punteggio di 27 a 19.

E’ ancora vivo – ha dichiarato il Presidente Ruggieri – il ricordo della partita di andata, nel corso della quale, la squadra non giocò al meglio delle sue possibilità. Pertanto c’è tanta voglia di riscattarsi sia per quel che riguarda il risultato sia per quel che riguarda la prestazione sul campo. Durante le vacanze natalizia, le giocatrici e lo staff tecnico hanno avuto occasione di riflettere su quanto fatto nella prima parte del campionato e ora sono pronte a ripartire con maggiore determinazione. Alla ripresa è stato fatto un ottimo lavoro dal punto di vista tecnico tattico, da parte delle due allenatrici, Patrizia Canu e Patrizia Cossu (le quali, per la sfida di domani pomeriggio, dovranno fare a meno dell’apporto delle infortunate Federica Casu, Laura Dettori e Ylenia Acca, ndr), e atletico, da parte del preparatore Simone D’Apice. Purtroppo, come più volte rimarcato in questo periodo, abbiamo dovuto fare i conti con la chiusura del PalaSantoru, fatto questo che ha costretto la squadra a girovagare da una parte all’altra per gli allenamenti”.

Condividi/Salva
Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it