Nulla da fare per l’Anmic contro la Santa Lucia Roma

Nulla da fare per l’Anmic contro la Santa Lucia Roma che si è confermata imbattibile sul proprio campo. I sassaresi hanno perso con il punteggio di 58 a 44 e dicono così addio alle residue speranze di agganciare il quarto posto , che valeva l’ingresso nei play off scudetto.

Un epilogo amaro per un campionato che era iniziato nel migliore dei modi per la compagine sassarese, alla quale è stata fatale la sconfitta nella gara di ritorno con il Porto Torres.

Adesso, la compagine allenata da Marco Bergna deve concentrarsi sulla Euroleague, manifestazione che la vedrà impegnata nelle giornate dell’8 e 9 marzo in Germania.

La conquista della finale in una delle tre competizioni continentali darebbe ulteriore sostanza a una stagione nel corso della quale i sassaresi hanno, comunque, messo in bacheca un trofeo, la Supercoppa Italiana.

La partita di Roma è iniziata subito male per l’Anmic che ha subito un parziale iniziale di 16 a 9. L’innesto di Berdun ha prodotto un controbreak che ha permesso all’Anmic di passare dal – 13 a +2 (23 a 25) in sei minuti. In quei frangenti si è vista la vera anima della squadra biancoblu, grintosa in difesa e letale in attacco.

Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo, la formazione capitolina ha ripreso in mano il controllo del match, grazie a un’ottima difesa che ha concesso, nel terzo parziale, solo quattro punti ai sassaresi.

Nell’ultima frazione, l’Anmic non è riuscita a ripetere l’impennata della seconda frazione e, nel finale, ha ceduto ulteriore terreno.

Tabellino

Santa Lucia Roma: Stupenengo 2, Moukhariq 9, Sanna 9, Lynch 2, Pellegrini 9, Lavagnini 13, Counts 14, Bader. All. De Luca.

Anmic: Spanu 6, Arghittu 2, Ness 7, Ruggeri 6, Curle 6, Berdun 10, Rouillard 7. All. Bergna.

Condividi/Salva

Lascia un Commento

Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it