Titolo provinciale under 18 per l’Orion

Una cavalcata trionfale, fatta di sole vittorie, ha portato l’Orion di Luca Saba a conquistare il titolo provinciale under 18 di pallavolo femminile: un risultato che conferma la bontà del lavoro svolto dalla società sassarese nella valorizzazione del proprio vivaio.

Una grande mole di lavoro -  come dichiarato dal coach sassarese -, concretizzato su una scuola di pallavolo che cresca costantemente, aumentando ogni anno la propria base, per riuscire a fare crescere sempre di più il proprio vertice fino ad arrivare ai campionati nazionali con le migliori atlete giovani del territorio possibilmente provenienti dal proprio settore giovanile. Tutto ciò facendo crescere parallelamente alle atlete anche un settore tecnico dotato di allenatori sempre più fedeli al progetto della società e sempre più competenti nel far crescere le nuove leve.

salarisQuesto progetto è già a buon punto e se, come detto sopra, l’idea è giungere ai campionati nazionali nei campionati di serie, nel più breve tempo possibile, l’obiettivo parallelo è primeggiare stabilmente nei campionati di categoria con le proprie giovani leve. In questo contesto la u18 dell’Orion  ha già coronato per la stagione 2016/17 l’obiettivo finali regionali con la propria rappresentativa aggiudicandosi il titolo provinciale. Salaris e compagne hanno sbaragliato la concorrenza con una formazione contenente molte atlete ancora U16, senza perdere nemmeno un incontro, certificando una netta supremazia tecnica.

Due centrali u16 come Poddighe e Canali, cresciute a dismisura in questa ultima stagione e titolari anche in serie C, hanno messo in campo un gioco veloce inarrivabile dalle atlete pari età, così come le bande Salaris, Bura e Mennella hanno dimostrato la loro concretezza nel reggere l’ossatura della squadra dalla prima all’ultima gara. Tre palleggiatrici di grande talento che garantiscono il futuro della società in cabina di regia, come Luzzu, Porcu e Senes (u16, )si sono alternate nella distribuzione garantendo fantasia e precisione. Temussi e Toccu hanno saputo reggere la seconda linea con maturità pur essendo ancora u16 entrambe. E poi Chiriacò, Sanna, Magni, Muscas,hanno saputo alternarsi alle più esperte, garantendo sempre un ottimo livello di gioco. Insomma un under 18 che resterà pressoché inalterata anche la prossima stagione e che già quest’anno alle finali regionali del 21 maggio si contenderà il titolo sardo,  che vale l’accesso alla finale nazionale, con Gymland Oristano e Gonnesa. Le premesse per ben figurare ci sono tutte e lenostre  splendide Orioncine sapranno difendere i loro colori con grande orgoglio come hanno fatto nell’arco dell’intera stagione.”

 

Condividi/Salva

Lascia un Commento

Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it