Tutto facile per la Dinamo contro Pesaro

Ha perso le partite che, almeno sulla carta, poteva perdere e ha vinto quelle che doveva vincere: si può così riassumere l’andamento della Dinamo in queste prime giornate di una serie A di basket dal livello non certo esaltante. Oggi i biancoblù sono usciti da un momento non felice dal punto di vista del gioco e dei risultati, dinamo-pesaroconquistando la terza vittoria consecutiva al PalaSerradimigni, dove hanno sconfitto col punteggio di 86 a 59 una VL Pesaro, troppo brutta per essere vera, come brutta, dal punto di vista prettamente tecnico e stilistico, è stata l’intera partita. Il destino della stessa è parso segnato fin dai primi minuti, quando una serie di triple mortifere di Carter ha permesso ai biancoblù di incanalare subito la sfida dalla loro parte. Poi, per tutta la prima parte della gara,  i sassaresi hanno continuato a martellare il canestro con regolarità, favoriti dalla giornata di scarsa vena dei marchigiani, i quali, soprattutto nel secondo periodo, ne hanno combinato ”di tutti i colori”, mostrando un atteggiamento troppo permissivo. E i ragazzi di coach Pasquini, pur non facendo nulla di trascendentale, hanno avuto vita facile e sono riusciti a portare a casa una vittoria facile e, allo stesso tempo, rigenerante in vista della prossima sfida europea, contro il Charleroi.

Tabellino

Dinamo Sassari – Pesaro 86 – 59

Dinamo Sassari. Johnson Odom 11, Lacey 12, Devecchi 3, D’Ercole , Sacchetti , Lydeka 9, Savanovic 12, Carter 16, Stipcevic 18, Olaseni 2, Ebeling, Monaldi 3. All. Federico Pasquini.

Pesaro. Fields 4, Gazzotti 2, Cassese, Thornton21, Jasaitis 7, Ceron 4, Bocconcelli, Jones 8, Serpilli, Nnoko 4, Zavackas 5, Harrow 4. All. Piero Bucchi

 

Condividi/Salva

Lascia un Commento

Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it