Champions League amara per la Dinamo: biancoblù sconfitti in Ungheria

Eurolega, Eurocup o Champions League: cambia la forma, ma non la sostanza per la Dinamo, che oggi ha rimediato l’ennesima “figuraccia” continentale, cadendo, per ildinamo secondo anno consecutivo, sul campo dello Szolnoki Olaj, formazione non certo di alta levatura, che ha approfittato di una seconda parte totalmente deficitaria, dei biancoblù, I quali, oggi in versione biancoverde, hanno completato l’opera, sportivamente nefasta, gestendo, nel peggiore dei modi, i palloni caldi nel finale di gara, che ha premiato gli ungheresi, che si sono imposti con il punteggio di 73 a 72. A regalare il successo ai magiari è stato il canestro dalla media, negli ultimi infuocati secondi di gara, di Wittman, che è valso ai padroni di casa il 73 a 71, prima che i sogni di pareggio della Dinamo si infrangessero sul libero sbagliato di Lydeka.  Ma la Dinamo, lo ribadiamo, la partita l’aveva persa molto prima, quando non aveva saputo gestire il vantaggio di otto lunghezze (36 a 44), maturato al termine dei primi due quarti, perché vittima di problemi, che paiono ormai strutturali, in cabina di regia e sotto le plance.

Tabellino

Szolnoki Olaj – Dinamo Sassari 73 – 72

Szolnoki Olaj. Barnies, 3, Wright 10, Eiligsfeld 4, Wittman 5, Vojvoda 19, Toth 8, Rudner, Borisov 11, Popovic 13,Csak. All. Ivkovic.

Dinamo Sassari. Johnson Odom 12, Lacey 11, Devecchi, D’Ercole, Sacchetti, Lydeka 7, Savanovic 6, Carter 14, Stipcevic 15, Olaseni 7, Ebeling, Monaldi . All. Federico Pasquini.

Condividi/Salva

Lascia un Commento

Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it