Buona la prima per la Dinamo: vittoria per 78 a 72 contro Varese

Più col cuore che con la tecnica, più con la difesa che con l’attacco: c’è tanto da lavorare, tanti difetti da limare, ma nello sport per “curare i mali” non c’è medicina migliore della vittoria. E oggi la Dinamo ha superato il primo ostacolo ufficiale della stagione, imponendosi al PalaSerradimigni per 78 a 72 su una Varese, mai doma, come ha dimostrato nell’ultimo quarto, quando grazie al contributo del suo asse play – pivot, Maynor – Anosike, era riuscita a risalire dal  – 14 (61 a 47) al – 4 (68foto-dinamo a 64). Decisivo, in quel frangente, è stato il parziale di 9 a 0, firmato da Carter e Odom, le cui giocate hanno incanalato definitivamente la gara dalla parte dei ragazzi di coach Pasquini.

Il resto della partita ha raccontato di un Sacchetti in versione MVP e di un gruppp ancora in fase di rodaggio, come dimostrano i tanti tiri aperti sbagliati, l’eccessivo ricorrere al tiro dalla lunga distanza e la scarsa incisività dei lunghi, anche se Olaseni ha dato un buon contributo a rimbalzo. Nonostante tutte le problematiche evidenziate, i sassaresi sono stati abili a rimanere sempre sul pezzo, mostrando il giusto atteggiamento, quello che fa vincere le partite anche quando non si è  brillanti dal punto di vista del gioco, come accaduto nella serata odierna.

Tabellino

Dinamo – Varese 78 – 72

Dinamo Sassari. Johnson Odom 18, Lacey 9, Devecchi, D’Ercole, Sacchetti 16, Lydeka 2, Savanovic 6, Carter 14, Stipcevic 9, Olaseni 4, Ebeling, Monaldi. All. Federico Pasquini.

Varese. Anosike 15, Maynor 12, Avramovic 4, Pelle 6, Bulleri, Cavaliero 5, Campani 3, Kangur 6, Canavesi, Ferrero, Eyenga 10, Johnson 11. All. Paolo Moretti.

Condividi/Salva

Lascia un Commento

Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it