Pareggio inutile per la Torres contro l’Astrea

Articolo scritto con la preziosa collaborazione di Giorgio Zanirato

La Torres dice addio in modo, pressoché definitivo ai sogni di gloria, pareggiando per 0 a 0 sul campo dell’Astrea, fanalino di coda del girone G della serie D. Due punti persi, quindi, per i ragazzi di Marco Sanna, che vanificano così la sentenza della Corte d’Appello Federale, che agli stessi aveva restituto due punti dei quattro, precedentemente depennati, nell’ambito dell’inchiesta “Dirty Soccer”.Carlini-300x169

I sassaresi, pur privi del bomber Musto, hanno comunque ha provato, fin dalle battute iniziali, a fare il loro gioco e hanno creato la prima occasione da rete della partita:  Demartis ha servito Scotto sugli sviluppi di un calcio piazzato; il bomber dei rossoblù  ha lasciato rimbalzare e con il destro ha calciato verso la porta, trovando la pronta respinta di Placidi. Ne è scaturito un batti e ribatti in area con i padroni di casa, risolto dalla retroguardia locale.

A seguire, proteste vibranti da parte dei padroni di casa, per un contatto in area fra Giuntoli, lanciato a rete da Carlini, e Gagliardini. Gli ospiti si sono nuovamente pericolosi al 26′: Scotto ha servito ottimamente Chelo in mezzo alla linea difensiva biancoceleste, l’attaccante ha saltato Placidi con una finta per poi servire il pallone a Masala, il cui tiro a giro con il destro è stato deviato in calcio d’angolo dall’estremo difensore laziale.  Sassaresi ancora insidiosi al 39′, con Raucci che ha chiesto ed ottenuto l’uno-due a Chelo  ed ha poi calciao  con il piatto sinistro dal limite, ma ancora una volta Placidi è stato puntuale nel suo intervento. Finito il primo tempo con un nulla di fatto, la ripresa si è aperta con l’Astrea pericolosa in avanti. Al 60, Briotti ha messo al centro un pallone, terminato sui piedi di Carlini che ci ha provato  per ben due volte di sinistro, trovando in entrambi i casi la risposta da terra da parte di Fadda. L’esterno offensivo laziale, vero trascinatore della sua formazione, ha creato altre occasioni da rete, una delle quali clamorosa, ma ha peccato di precisioe in fase realizzativa. Sventato il pericolo,  la squadra di Sanna ha provato  con Demartis, prima  su calcio piazzato, poi con una  conclusione dal limite con il mancino è tuttavia da dimenticare.

Nell’ultima parte della gara, entrambi gli schieramenti hanno cercato il guizzoper vincere la partita, ma ogni tentativo è risultato vano. Il finale, poii, p stato rovinato da una  piccola rissa, con protagonisti principali Mollo da una parte e Raucci dall’altra, trattenuti ed allontanati a fatica dai rispettivi compagni di squadra. Ci sono voluti diversi minuti per calmare gli animi, per far sì che si potesse tornare a giocare e concludere così anticipo della 28ma giornata. Nel concitato finale, l’arbitro ha confermato la sua giornata no,  espellendo  Mollo ed El Kamch, gli unici due che non hanno preso parte attiva alla baruffa.

Tabellino

Astrea – Torres 0 a 0

ASTREA: Placidi, Briotti, Cipriani, Sannibale, Cruciani; Carlini, Mollo, Prevete; Giuntoli (dal 73′  Di Benedetto), Di Iorio (dall’80′ Isla), Gentili (dal 75′ Belardinelli). A disp: De Mitri, Dionisi, Guiducci, Mania, Pentassuglia, Russo.

TORRES: Fadda; Cafiero, Cossentino, Gagliardini, Raucci; Demartis, Masala, El Kamch, Lisai (dall’86′Marcangeli); Chelo, Scotto. All. Sanna. A disp: Iali, Girardi, Della Guardia, Negro, Delogu, Gueli.

 

Condividi/Salva

Lascia un Commento

Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it