Un’altra occasione sprecata; la Dinamo perde in volata con Avellino

La tanto attesa sfida del PalaSerradimigni, tra Dinamo e Avellino, si è chiusa con la vittoria in volata, per 94 a 95, dei ragazzi di coach Sacripanti, che allungano così la serie vincente e confermano di essere una delle migliori realtà del campionato. I sassaresi, dal canto loro, possono recriminare per alcune scelte scellerate  nei minuti finali, quando hanno vanificato quanto di buono, soprattutto in fase offensiva, era stato fatto nelle fasi precedenti della contesa.WP_20160228_007

Fa riflettere, soprattutto, la scelta di non fare fallo, pur non essendo in bonus,  in occasione dell’azione, che ha portato alla tripla del + 3 (92 a 94) di Alexander. Poi il canestro di Logan è servito solo a far crescere i rimpianti e l’amarezza. E anche in quel frangente sarebbe stato più oppurtuno tentare un tiro dalla lunga distanza. Ma la storia non si fa con i sè e con i ma ed ora c’è solo una certezza: la Dinamo ha buttato al vento un’altra vittoria. E la questione inizia a diventare preoccupante, perché, col passare delle giornate, appare sempre più evidente che questa squadra non abbia mentalità vincente, soprattutto alcuni giocatori dotati di maggiore talento, come Miichell ed Alexander, sembrano perdere la bussola nei momenti importanti delle gare.

Ora ci sarà da lottare per conquistare un posto nei play off. Bisognerà ritrovare l’”istinto omicida”, sportivamente parlando, quello che ti permette di far tue le partite combattute, come quella odierna o quella di dieci giorni fa, in Coppa Italia contro Cremona. Poi fanno ben sperare, sempre in prospettiva futura, le prestazioni di Akognon e Kadji: il primo ha tenuto a galla la sua squadra, praticamente da solo, nei primi due quarti, quando gli irpini hanno, più volte, dato l’impressione di poter allungare in modo decisivo; il secondo, nella seconda parte di gara, ha messo a segno canestri in serie, che hanno permesso alla sua squadra di mettere la testa avanti. Poi, come più volte ribadito, nel finale, a prescindere dai singoli episodi, in casa biancoblù si è spenta la luce.

Tabellino

Dinamo Sassari – Scandone Avellino 94 – 95

Dinamo Sassari:Mitchell 5, Logan 18, Formenti, Devecchi , Alexander 13, D’Ercole , Marconato, Sacchetti  , Akognon 23, Stipcevic 10, Varnado 2, Kadji 23. All. Marco Calvani

Scandone Avellino: Norcino, Ragland 18, Green, Veikalas 5, Acker 19, Leunen 6, Cervi 18, Severini, Nunnally 16, Pini 2, Buva 11, Parlato.  All. Stefano Sacripanti.

Condividi/Salva

Lascia un Commento

Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it