“Donare è un gesto da sportivi”: la Torres in piazza con l’Avis

Martedì 1° marzo, dalle 8 alle 12, l’autoemoteca dell’Avis di Sassari, con i suoi volontari, sarà in Piazzale Segni per una mattinata di donazione straordinaria che coinvolgerà vecchi e nuovi donatori ma anche i giocatori e lo staff della Torres al completo.Avis Torres

Con il motto “Donare è un gesto da sportivi”, dalle 10 in poi,  i rossoblu di mister Marco Sanna si sottoporranno allo screening e saranno a disposizione del personale medico per i prelievi e la donazione, al termine della quale sarà consegnato il risultato delle analisi utile per tenere sotto controllo il proprio stato di salute, anche quando si svolge regolare attività fisica.

Un gesto concreto – considerato che,  per la Sardegna, la donazione del sangue è di vitale importanza, per la presenza di un elevato numero di persone affette da Beta Thalassemia -, e  un’azione volta a sensibilizzare sul tema della donazione in una regione che stenta a raggiungere l’autosufficienza su base locale.

L’iniziativa è promossa dalla società rossoblu e realizzata in collaborazione con l’Avis  Provinciale  e Comunale di Sassari.

Condividi/Salva

Lascia un Commento

Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it