La Dinamo chiude il 2015 con una vittoria contro Pistoia

La Dinamo chiude il suo indimenticabile 2015 con una vittoria sofferta, ma per questo ancor più bella, contro la rivelazione della prima parte di stagione, la Pistoia di Vincenzino Esposito, che fino a pochi minuti dalla conclusione ha pregustato l’impresa sul campo dei Campioni d’Italia.WP_20151113_016

Per tre quarti di gara, infatti, i biancoblù sono apparsi molli in difesa e hanno cambiato atteggiamento solo nei momenti caldi della contesa, quando sono risultati decisivi alcuni recuperi di Logan e una tripla di Formenti, il migliore in campo insieme a Varnado. Bisogna dire che i pistoiesi, sconfitti per 80 a 75,ci hanno messo del loro tra  palle perse per troppa leggerezza e scelte di tiro discutibili.

Diciamoci la verità: non è stata una partita per palati fini, per esteti del basket, ma l’orgoglio e la grinta regalano molte più soddisfazioni al pubblico. E oggi il popolo del PalaSerradimigni ha mostrato di apprezzare la prova di due squadre che, dal primo all’ultimo minuto, hanno mostrato di voler dare battaglia per portare a casa i due punti. E la vittoria ha reso ancora più gradevole la serata. Come abbiamo detto, dopo la sfida con Reggio Emilia, sognare è lecito, rimanendo però con i piedi ben saldati per terra, perché la squadra ha bisogno di limare qualche difetto e necessita di qualche aggiustamento in regia e sotto le plance.

Dinamo Sassari: Haynes 16, Petway 4, Logan 13, Formenti 12, Pellegrino , Devecchi, Alexander 9 , D’Ercole 2, Sacchetti 3, Stipcevic 3, Eyenga 6, Varnado 12. All. Marco Calvani.

Pistoia: Di Pizzo, Knowles 7, Mastellari, Antonutti 6, Lombardi 12, Filloy 8, Severini , Czyz 6, Blackshear 12, Moore 13, Kirk 11. All. Enzo Esposito.

Condividi/Salva

Lascia un Commento

Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it