Il mondo del calcio femminile pretende le dimissioni di belloli: non si giocherà la finale di Coppa Italia tra Brescia e Tavagnacco

“Basta dare soldi a queste quattro lesbiche”: l’uscita infelice e indegna di felice belloli (volutamente in minuscolo), ha suscitato clamore e indignazione in tutto il mondo dello sport e non solo. Ma la risposta più forte è arrivata dalle stesse giocatrici che chiedono rispetto e  pretendono le dimissioni del presidente della Lega Nazionale Dilettanti.

A tal proposito, nella mattinata odierna, una riunione indetta dall’Assocalciatori e dall’Assoallenatori ha ratificato una clamorosa decisione: Brescia e Tavagnacco non scenderanno in campo per la finale di Coppa Italia, originariamente in programma per sabato 23 maggio.

Condividi/Salva

Lascia un Commento

Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it