Erica Losco racconta la straordinaria stagione del Mestrino: dopo un anno di purgatorio le venete tornano nel paradiso della massima serie

Le cinque vittorie  nella fase finale del Campionato di Seconda Divisione di Pallamano femminile, unite a quelle ottenute nella prima parte di stagione, hanno certificato l’ottimo lavoro del Mestrino società da sempre attenta alla valorizzazione delle giovani atlete che, dopo un solo anno di purgatorio, torna nel paradiso della massima serie.

Siamo riuscite a primeggiare nella Poule Promozione al termine di tre giorni faticosi ma, allo stesso tempo, entusiasmanti, nel corso dei quali abbiamo superato tutte le nostre avversarie – ha dichiarato Erica Losco, punto di forza della compagine veneta -. Io e le mie compagne siamo riuscite a giocare di squadra nonostante alcune assenze importanti alle quali abbiamo dovuto far fronte nell’ultimo periodo.

La nostra avventura era iniziata nel girone veneto – friulano nel quale abbiamo ottenuto dieci vittorie su altrettanti incontri disputati e abbiamo portato avanti un lavoro che ci ha permesso di amalgamare il blocco dell’under 18 con le atlete più esperte. Nonostante il risultato ci abbia premiato al massimo livello non è stata un’annata facile, dovendo riadattare il gioco a un livello tecnico più basso.Erica Losco

In questo torneo finale, appena concluso, siamo partite concentrate superando agevolmente nella prima giornata il Carnago per poi regolare nel pomeriggio il Palermo, giunto alla fine quarto. Nella seconda giornata abbiamo affrontato le squadre altoatesine soffrendo un po’ il loro gioco intenso e fisico. In mattinata siamo riuscite a superare lo Schenna, gara che ci ha regalato matematicamente la promozione in Prima Divisione femminile. Nel pomeriggio abbiamo accusato un po’ di stanchezza dovuta al ridotto tempo di riposo tra una gara e l’altra lottando punto a punto con Brunico. La gara si è conclusa in parità per poi spuntarla ai tiri di rigore. Nell’ultimo match, per il platonico primo posto, abbiamo trovato una prestazione importante da parte di tutte le atlete, superando la corazzata Teramo con il punteggio di 30 a 20 e concludendo la poule al comando della classifica.

Sono molto soddisfatta di questa stagione sportiva perché ci riporta ad un livello più consono alla nostra società nella speranza di allestire, il prossimo anno, una formazione che ci consenta di conservare la categoria, permettendo l’inserimento e la crescita delle giovani atlete del nostro vivaio”

Condividi/Salva

Lascia un Commento

Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it