La voglia di rivalsa di Gordon: “Pronto a ripartire dalla sfida con Cantù”

Con grande piacere, comunico che Drew Gordon sarà in campo domani sera nella sfida di Eurocup con i turchi dell’Ankara”.Con queste parole, il ds Federico Pasquini ha presentato, alla stampa e ai tifosi, il lungo californiano, che tornerà ad esibirsi davanti al pubblico del PalaSerradimigni a pochi mesi di distanza dalla sfortunata serie con Cantù nei play off della passata stagione.

Gordon torna a Sassari per dare manforte a una squadra che, proprio nel reparto lunghi, ha mostrato le maggiori difficoltà. Come ha detto, Federico Pasquini, la società si augura che il suo arrivo possa essere da stimolo anche per Linton Johnson, il cui apporto non è stato finora all’attesa delle aspettative.

Gordon si prepara ad affrontare la sua seconda esperienza in terra sarda con entusiasmo e con una grande voglia di rivalsa dopo la sfortunata esperienza in Turchia.

Sono felice di essere a Sassari – ha dichiarato Gordon – Ho ancora in testa la grande passione e l’amore dei tifosi. Sono eccitato dall’idea di poter giocare nuovamente per questa squadra”, Quando ho firmato, avevo ancora in mente l’immagini della sfortunata prova con Cantù, e credo che si debba ripartire da dove c’eravamo fermati per ottenere i risultati sperati in questa stagione. La squadra, quest’anno, è ancora più ambiziosa, ma, per quel che mi riguarda, non sento il peso della responsabilità, in quanto sono solo una componente in più del puzzle.

Il giocatore, che dovrà riprendere i giusti ritmi, dopo un mese di stop, ha potuto vedere i suoi compagni, vecchi e nuovi, nella sfida contro la corazzata, Olimpia Milano.

Ho visto un gruppo – ha detto ancora Gordon – con tanta qualità e, allo stesso, con tanti particolari da limare. Milano, poi, mi è sembrata un’ottima squadra. Non posso esprimermi, invece, sulle altre squadre”.

Con il ritorno di Gordon e con la partenza di Fernandez, tornato in Argentina, può considerarsi chiuso il mercato della Dinamo. “Abbiamo deciso di intervenire sul mercato nel periodo in cui la squadra aveva inanellato undici vittorie consecutive – ha detto Pasquini -. Abbiamo cambiato, in parte, il nostro assetto, passando da una formula con 8 esterni e 5 lunghi a una con 7 esterni e 6 lunghi. Credo che rimarremo questi fino alla fine della stagione”

 

 

Condividi/Salva

Lascia un Commento

Iscrizione al blog
Banner

www.asinaraviva.it

www.demontissrl.it