Articoli marcati con tag ‘volley’

L’Italvolley femminile affronterà l’Olanda nei quarti di finale degli Europei

Grazie alle vittorie in tre set contro Georgia e Bielorussia e al tie break contro la Croazia, l’Italvolley ha chiuso al primo posto la prima fase degli Europei di pallavolo,italia-squadra-volley-femminile-1024x683-800x534staccando direttamente il pass per Baku, dove andrà in scena la corsa verso la finalissima della manifestazione. E giovedì prossimo, alle ore 16 su Raidue, Alessia Orro e compagne dovranno vedersela contro l’Olanda che, oggi, negli ottavi di finale ha sconfitto per 3 a 0 la Croazia.

Si giocano domani le semifinali dei play off della serie C di pallavolo femminile

Sabato sera è andato in scena l’ultino della stagione regolare della serie C di pallavolo femminile, che ha sancito la promozione della San Paolo pallavolo-olbiaCagliari, assoluta dominatrice in considerazione delle venticinque vittorie conquistate nell’arco dell’intera stagione, la retrocessione di Futura Iglesias, Sanluri e Libertas Nuoro, e l’ammissione ai play off di Sorso Volley, Selargius ’85, Pallavolo Olbia e Sant’Andrea Gonnesa. Le quattro formazioni, domani alle ore 20, saranno impegnate nelle gare di semifinale: la compagine romangina, che ha chiuso la prima fase della stagione in seconda posizione. dovrà vedersela con la Sant’Andrea Gonnesa, compagine che ha staccato il pass per i play off proprio all’ultima giornata, grazie alla vittoria in casa della Gymland, che ha permesso loro di scavalcare l’Antes Ogliastra Volley. Nell’altra semifinale, invece, si affronteranno Selargius ’85 e Pallavolo Olboa, che hanno chiuso rispettivamente al terzo e al quarto posto, distanziate di soli tre punti.

Vittoria contro l’Ucraina: Alessia Orro e compagne staccano il biglietto per gli Europei

Missione compiuta per l’Italvolley femminile, che stacca il biglietto per i prossimi Campionati Europei, che si svolgeranno, nel 2017, tra Georgia e mioucrAzerbagian.Decisiva, ai fini della qualificazione di Alessia Orro e compagne, la vittoria in 3 set sull’Ucraina.Non è stata, se non a tratti, una bella Italia dal punto di vista del gioco, ma non era questo il momento per i turisti: oggi contava solo vincere, per centrare l’obiettivo qualificazione, e vittoria è stata per il gruppo azzurro, atesso da un 2017 denso di impegni tra rassegna continentale, qualificazioni mondiali e World Grand Prix.

Il primo set è volato via liscio per le azzurre che, dopo un avvio equilibrato (5 a 5) hanno preso il largo, chiudendo sul 25 a 11. Ben diverso l’andamento del secondo parziale, in avvio del quale, complice un passaggio a vuoto delle azzurre, l’Ucraina ha preso un buon margine di vantaggio, portandosi sul 12 a 21, per poi aggiudicarsi il set sul 18 a 25, dopo aver rintuzzato il velleitario tentativo di rimonta di Egonu e compagne.

Nel terzo set la musica è fortunatamente cambiata per le azzurre, le quali, pur non facendo nulla di trascendentale, sono riuscite a tenere a debita distanza le avversarie, vincendo la frazione per 25 a 20, per poi chiudere definitivamente i conti nel quarto set, chiuso sul 25 a 15.

Qualificazione Europei: l’Italvolley femminile travolge la Lettonia

Tutto fin troppo facile per le azzurre del volley nel primo turno della Pool A delle qualificazioni europee: opposte alla Lettonia, mioucrAlessia Orro e compagne si sono imposte in tre set, i cui parziali di 25 – 12/25 – 15/25 – 25 6 spiegano in modo inequivocabile la differenza di valori tecnici tra i due sestetti. Domani, alle 17:30, l’Italvolley tornerà in campo per affrontare l’Austria, sconfitta oggi per 3 a 0 dall’Ucraina.

Ha preso il via il Torneo di Qualificazione Olimpica di Ankara: domani l’esordio delle azzurre contro la Russia

Alla fine solo una squadra staccherà il biglietto per le Olimpiadi di Rio, mentre la seconda e la terza classificata potranno giocarsi l’ultima carta olimpica, a Maggio in Giappone, mentre per tutte le altre squadre sfumerà definitivamente il sogno di volare in Brasile.Orro

E lo spettacolo del Torneo di qualificazione olimpica, al quale partecipa il meglio del panorama continentale, ha preso il via oggi ad Ankara con la sfida tra Germania e Olanda, vinta al tie break ((28 – 26/22 – 25/22 – 25/25 – 20/11 – 15) dalle tuetoniche.

A seguire la Russia ha sconfitto, sempre in cinque set (25 – 19/25 – 18/22 – 25/14 – 25/11 – 15). Più agevole, infine, il successo delle padrone di casa della Turchia, le quali hanno regolato la Croazia con un netto 0 a 3 (18 – 25/22 – 25/17 – 25).

E domani, alle ore 13, arriverà il momento delle azzurre di Bonitta, che dovranno vedersele proprio con la Russia. Non sarà un’impresa facile, ma il mix di gioventù ed esperienza del gruppo italiano invita ad essere ottimisti. L’appumtamento è particolarmente atteso in Sardegna, dove tutti sono pronti a seguire le gesta della palleggiatrice di Narbolia, Alessia Orro.

Le azzurre volano ai quarti di finale dei Mondiali under 18 di pallavolo femminile

Le azzurrine del volley continuano il loro volo ai Campionati Mondiali under 18 di pallavolo femminile, in corso di Alessia-Orrosvolgimento a Lima in Perù: nella serata di ieri, Alessia Orro e compagne hanno centrato l’accesso ai quarti di finale, grazie alla vittoria per 3 a 0 contro l’Argentina.

Nel primo set, chiuso sul 25 a 16, le ragazze di coach Mencarelli hanno giocato con la stessa determinazione mostrata negli incontri della prima fase, tutti vinti in tre set, poi hanno rintuzzato i tentativi di riaprire i giochi delle argentine, aggiudicandosi il secondo e il terzo parziale con i punteggi di 25 a 21 e 25 a 23.

Oggi, alle 22:30, le azzurre cercheranno il pass per la semifinale contro la Serbia che, a sua volta, ha sconfitto per 3 a 0 la Corea del Sud.

Prima vittoria azzurra al World Grand Prix 2015, le ragazze di Bonitta superano il Belgio in tre set

I tanti errori e i tanti alti e bassi, che sono costati cari contro gli Stati Uniti, sono serviti da lezione alle azzurre del volley Bosettiche, nel pomeriggio odierno, hanno ottenuto la prima vittoria nel World Grand Prix 2015, sconfiggendo il Belgio con l’eloquente punteggio di 3 a 0.

Dopo un avvio stentato, con le avversarie che si sono portate avanti per 2 a 5, le ragazze di Bonitta hanno alzato il livello del loro gioco sia nei fondamentali difensivi sia in quelli di attacco. Tracinate da Lucia Bosetti, hanno così preso il controllo della gara e hanno vinto il primo e il secondo set per 25 a 15 e 25 a 17.

Nel terzo parziale, più precise e determinate, le giocatrici del Belgio,favorite da un calo di concentrazione delle azzuure hanno provato a rialzare la testa e sono rimaste in partita fino al 18 a 18, poi Gennari e Bosetti hanno dato il via all’allungo decisivo dell’Italia, che ha chiuso i conti sul 25 a 20 con un muro vincente della palleggiatrice Malinov.

Mondiali di volley: le azzurre superano l’Azerbaigian in quattro set

Inizia bene il cammino della Nazionale azzurra di volley nella seconda fase dei Campionati Mondiali. Nella serata di ieri, in quel di Bari, le ragazze allenate da Bonitta hanno superato in quattro set  un coriaceo Azerbaigian e hanno così riscattato la sconfitta rimediata contro la Repubblica Dominicana nell’ultimo turno della prima fase.

Precise in ricezione e a muro, con Arrighetti e Del Core sugli scudi, le azzurre si sono aggiudicate i primi due set con i punteggi di 25 a 18 e 25 a 21.

Quando la partita sembrava incanalata in maniera definitiva dalla parte delle italiane è arrivata puntuale la reazione delle azere che, trrascinate dalla Rahimova, hanno vinto il terzo set per 21 a 25 e hanno condotto le danze per buona parte del quarto parziale.  Poi è arrivata la reazione dell’Italia che, nel finale del set, ha piazzato l’allungo decisivo, chiudendo i conti sul 25 a 23.