Articoli marcati con tag ‘verde azzurro’

Le ragazze e i ragazzi della Verde Azzurro continuano a mietere successi, ma…il bello deve ancora venire

Il lavoro con le nuove generazioni rappresenta linfa vitale per la crescita di un movimento sportivo: lo stanno dimostrando le giovani atlete e i giovani atleti della Verdeazzurro che, sotto la guida di Patrizia Canu e Patrizia Cossu, stanno ottenendo ottimi risultati nei vari Campionati in cui sono impegnati e regalano fiducia e speranza per il futuro della pallamano sassarese.verde azzurro

Considerata la giovane età, siamo un under 17, siamo diventati la sopresa del Campionato di Serie B – ha dichiarato Patrizia Canu -. Siamo primi con otto punti di vantaggio con la seconda e ora il gioco si fa duro. Domenica saremo a Selargius per un impegno ostico sia per la forza dell’avversario sia per le ridotte dimensioni del campo, fatto questo che ci ha sempre creato non poche difficoltà. La vittoria del Nuoro, nell’ultimo turno, non deve ingannare, perché la compagine barbaricina sta attraversando un momento di forma smagliante e sono convinta che possano mettere in difficoltà qualunque avversario.

Anche noi – ha continuato Patrizia Canu – siamo in un bel momento. Contro Nuoro prima e contro la Lions poi abbiamo giocato una pallamano diversa e divertente, ottenendo due belle vittorie. Stiamo diventando consapevoli delle nostre possibilità, ora ci manca solo un po’ di maturità. Da questo di vista, la sfida contro il Selargius potrebbe rivelarsi fondamentale.

Nel campionato di categoria, l’under 18 maschile – ha detto ancora Patrizia Canu – non abbiamo problemi. A parte i dell’HAC Azuni, contro i quali è sempre battaglia, non abbiamo nessun problema, visto che gli altri avversati sono più piccoli. Per noi è difficile, in queste condizioni, mantenere la giusta concentrazione, ma anche questo rappresenta un banco di prova importante.

Nelle giovanili, come è noto a tutti, si va a generazioni: anni fa, il meglio era concentrato a Selargius e Pimentel, che ora sono in fase di ricostruzione e che vedranno i frutti del loro lavoro fra un paio d’anni.

Stiamo procendendo molto bene anche con le ragazze, e di questo sono particolarmente orgogliosa – ha aggiunto ancora l’allenatrice della Verde Azzurro -. Per motivi economici abbiamo dovuto rinunciare alla Seconda Divisione e abbiamo perduto delle atlete di ottima prospettiva, come Emma Solinas e Martina Unida. Abbiamo dovuto ripiegare sul Campionato under 16, che stiamo dominando con un gruppo di ragazzine, che stanno soprendedendo me per prima.

Vorrei spendere un’ultima parola – ha chiuso Patrizia Canu – per i destroyers, i ragazzini di Patrizia Cossu, che ha scovato una generazione di atleti vincenti, appassionati e talentuosi…il bello deve ancora venire”.

 

 

Serie B pallamano maschile: la Verde Azzurro vince il derby con la Lions

Venerdì scorso è andato in scena, presso il PalaSantoru di Sassari, il derby tra la Verde Azzurro e la Lions Handball, valido per la prima giornata del campionato di serie B di pallamano maschile.Verde-azzurro

La partita, vibrante e combattuta, è terminata con la vittoria per 27 a 25 dei giovani ragazzi allenati da Patrizia Canu, i quali hanno costruito il loro successo con un primo tempo giocato in maniera pressochè perfetta, come si evince dal parziale di 17 a 8, maturato dopo i primi trenta minuti di gioco.

Nella ripresa è uscito fuori il carattere dei giocatori della Lions, alcuni dei quali di provata esperienza, che hanno, in parte eroso lo svantaggio, arrivando fino al – 1, ma la Verde Azzurro ha resistito con tenacia e determinazione, portando a casa in primi punti della stagione.

Per una volta voglio fare i complimenti ai miei ragazzi, senza sottoporli a critiche continue, come di solito faccio dopo ogni gara – ha dichiarato il tecnico della Verde Azzurro, Patrizia Canu -. I miei atleti mi hanno regalato quaranta minuti di azioni fulminanti, concretizzando la mia idea di pallamano.

La squadra avversaria schiera elementi di prima qualità, come, solo per citarne alcuni, Stefano Murgia, Maurizio Pilo, Alessandro Ganau e Marco Colombino, vecchie volpi dei campi di gioco - ha detto ancora Patrizia Canu – . Ma noi siamo stati bravi. Non abbiamo avuto alcun timore riverenziale, a dimostrazione del fatto che stiamo crescendo, che stiamo acquisendo sicurezza nonostante la giovane età. Ed è questo l’obiettivo primario della nostra partecipazione al campionato di serie B. Personalmente sono dispiaciuta per non aver potuto utilizzare Davide Demontis, neo acquisto di quest’anno, ma la stagione è lunga e avrà il tempo e l’occasione, già dalla prossima gara, di mostraretutto il suo valore”.

Nonostante la sconfitta, la Lions è pronta a ripartire dall’entusiasmo e dalla grinta mostrate nel secondo tempo, come ha dichiarato l’allenatrice, Zucchi Pastor :”Abbiamo pagato a caro prezzo l’approccio sbagliato alla gara. Ci siamo trovati subito a rincorrere e ci siamo fatti prendere dal nervosismo, peccando in precisione e lucidità. Voglio fare i complimenti ai miei ragazzi per la reazione del secondo tempo, nel corso del quale hanno giocato con il cuore. Per ora applaudiamo i nostri avversari, mentre noi pensiamo già al prossimo impegno, consapevoli di dover lavorare per raggiungere la condizione fisica ottimale. Per quel che mi riguarda, in futuro, dovrò essere brava a calmare i ragazzi. Dovrò porre naggiore attenzione su questo aspetto fondamentale, visto che il nervosismo è stato una della chiavi della nostra sconfitta“.

La Lions avrà subito un’occasione di riscatto, dovendo affrontare, il prossimo 6 dicembre,, il Nuoro, reduce dallo sfortunato esordio con il Selargius. In programma, per il secondo turno, anche la sfida Perfugas – Selargius, mentre la Verde Azzurro osserverà un turno di riposo.

 

 

Gli atleti della Verde Azzurro pronti a vivere una stagione da protagonisti

Per il secondo anno consecutivo, i giovani e talentuosi atleti della Verde Azzurro si presenteranno ai nastri di partenza del campionato di serie B di pallamano maschile. L’esperienza vissuta nella passata stagione, la prima contro i master, è servita ai ragazzi allenati da Patrizia Canu per accrescere la consapevolezza nei propri mezzi e ora i ragazzi sono pronti a vivere una stagione da protagonista sia nel massimo campionato regionale sia nel torneo under 18. Verde-azzurro

Nella passata stagione, i miei atleti hanno avuto tante possibilità di confronto ad alto livello, dalle sfide contro giocatori di grande qualità ed esperienza nel campionato di serie B alla partecipazione alle Finali Nazionali under 16 e al Trofeo Internazionale di Praga, e hanno fatto notevoli passi avanti nel loro percorso di crescita.  -  ha dichiarato l’allenatrice Patrizia Canu -. Quest’anno dobbiamo continuare a lavorare con la stessa determinazione affinchè il  gruppo,  formato per intero da atleti under 17, possa palesare ulteriori miglioramenti. Dobbiamo attendere le prime partite per sapere quale ruolo potremmo recitare nel campionato di serie B, che si preannuncia impegnativo e spettacolare. Per quel che mi riguarda, sono fiduciosa e convinta del valore del mio gruppo, che è lo stesso della passata stagione (Luigi Bianco, Francesco Campus, Francesco Cherosu, Alessio Delogu, Nicola Idili, Nicola Sagoni, Andrea Spanu, Marco Spanu, Riccardo Venerdini, Domenico Vigliani, ndr) “, fatta eccezione per l’inserimento di Davide Demontis

I ragazzi della Verde Azzurro faranno il loro esordio nella gornata di domani con un doppio impegno, che potrebbe già dare le prime indicazioni sulle possibilità della compagine allenata da Patriza Canu. Alle 15:30 è in programma la sfida contro l’Hac Sassari di Gian Mario Pittorru, valida il campionato under 18, mentre alle ore 21 si alzerà il sipario sul campionato di serie B con il derby con la Lions Handball Sassari

La stagione delle ragazze della Verde Azzurro, che partecipano al campionato under 16/under 18, è iniziata domenica scorsa con la sfida contro il Nuoro, che si è imposto con il punteggio di 22 a 17.

Per le nostre atlete, tutte nate dal 2000 in poi, si è trattato di una prova importante contro una squadra più grande ed esperta, che propone una buona pallamano  – ha detto ancora Patrizia Canu -. Per quasi tutta la partita, nonostante non avessere un cambio in panchina,  sono riuscite a tenere testa alle avversarie. Sia io sia Patrizia Cossu siamo contente della  prestazione di tutte. Sono soddisfatta anche per l’arrivo di Giulia Cosseddu, una giovanissima che ci darà tante soddisfazioni e che ci farà divertire . Sabato prossimo dovremo vedercela con il Selargius. Il nostro obiettivo è ricostruire il movimento femminile. Siamo ottimisti”.

 

Le formazioni under 16 femminile della Sinergia e under 16 maschile della Verde Azzurro parteciperanno al prestigioso torneo di Praga

Dal 17 al 21 aprile, le formazioni under 16 femminile della Sinergia e under 16 maschile della Verde Azzurro parteciperanno all’ Handball VerdeazzurroRemix Cup, prestigioso torneo internazionale di pallamano giovanile, che si disputa a Praga, capitale della Repubblica Ceca.

L’importante manifestazione sportiva si svolge, ininterrottamente, dal 1992 e ha visto, nel corso degli anni la partecipazione di 108500 atleti e 7179 squadre provenienti da 42 Paesi di Europa, Asia, America e Africa.

Abbiamo deciso di iscrivere le due squadre a questo importante torneo perché siamo convinti che il confronto  con realtà di alto livello sia fondamentale per la crescita dei nostri giovani che, finora, hanno fatto ottime cose – ha dichiarato l’allenatrice, Patrizia Canu -. Bisogna ricordare, infatti, che la formazione under 16 femminile della Sinergia, guidata in panchina da Patrizia Cossu, sta ben figurando nel campionato di categoria e sta contendendo la vittoria del titolo regionale al Nuoro, squadra che gode dei favori del pronostico.

I ragazzi dell’under 16 maschile della Verde Azzurro, oltre a dominare il torneo giovanile, stanno, dal canto loro,  maturando un’imprtante esperienza nel campionato di serie B, nel quale hanno la possibilità di giocare contro atleti che, in un recente passato, hanno militato nella massima serie della pallamano maschile italiana.

Sinergia under 16La partecipazione al campionato di serie B maschile ha permesso ai nostri ragazzi di migliorare, in maniera esponenziale, il loro rendimento. – ha concluso Patrizia Canu -. Il nostro obiettivo sarà quello di disputare, da assoluti protagonisti, le finali nazionali di categoria, che si svolgeranno a fine maggio”

Rosa Sinergia under 16 femminile: Marianna Aldu, Marcella Crabolu, Fabiana Idili, Marianna Mastino, Silvia Sulis, Francesca Tilocca, Aurora Unali. All. Patrizia Cossu.

Rosa Verdeazzurro under 16 maschile: Nicola Adamo, Luigi Bianco, Francesco Campus, Francesco Cherosu (k), Alessio Chessa, Alessio Delogu, Nicola Idili, Nicola Sagoni, Andrea Spano, Marco Spano, Riccardo Venerdini, Domenico Vigliani. All. Patrizia Canu.

Prosegue la marcia della Sinergia in testa alla classifica del campionato di serie B di pallamano maschile

Prosegue, senza particolari intoppi, la marcia della Sinergia in testa alla classifica del campionato di serie B di pallamano maschile.Sinergia serie B maschile

La formazione sassarese, l’unica imbattuta dell’intero raggruppamento, ha ulteriormente allungato la striscia di vittorie consecutive, superando, nelle ultime settimane, Verde Azzurro e HCS Azuni.

La gara con la Verde Azzurro, compagine allenata da Patrizia Canu e formata in toto da atleti under 16 di grande prospettiva, è terminata con il successo per 27 a 41 della Sinergia che, dopo un avvio equilibrato (4 a 4), ha premuto il piede sull’acceleratore, ipotecando la vittoria già dopo la prima frazione di gioco, chiusa sul 10 a 19.

Francesco Masia e compagni si sono poi ripetuti contro l’HCS Azuni, sconfitta con il punteggio di 30 a 21. Partita segnata fin dai primi minuti: la Sinergia, trascinata da Florin Pavel, ha piazzato un break iniziale di 14 a 4 per poi gestire, senza patemi d’animo, il vantaggio fino al suono finale della sirena.

Serie B pallamano maschile: esordio vincente per i giovani atleti della Verde Azzurro

Ai nastri di partenza del campionato di serie B di pallamano maschile si è presentata anche la Verde Azzurro, che ha deciso di puntare su una squadra composta, in toto, da giocatori under 16. Verde azzurro

L’obiettivo primario della società e dell’allenatrice Patrizia Canu è quello di far crescere e maturare i giovani atleti, i quali hanno però dimostrato, già dalla prima uscita stagionale, di poter competere contro avversari più esperti.

Ciò è quanto accaduto domenica scorsa, quando la compagine sassarese ha sconfitto, al termine di una partita vibrante e combattuta, il Pimentel con il punteggio di 31 a 30.

La vittoria ci ripaga di tutto il lavoro e di tutto l’impegno – ha dichiarato l’allenatrice Patrizia Canu -. Durante la partita, i ragazzi sono stati bravi a superare i momenti di difficoltà, in particolar modo nel secondo tempo, quando il Pimentel si era portato sul + 2. In quel frangente, i miei atleti non si sono persi d’animo e hanno lottato fino alla fine, dimostrando di essere cresciuti anche mentalmente.

Al Pimentel, che ha messo in mostra alcuni giocatori di buona levatura, Mattia Pillosu su tutti,  va riconosciuta una grande sportività – ha continuato l’allenatrice sassarese -. Ricevere i complimenti degli avversari al termine di una partita così difficile ci riempie d’orgoglio, soprattutto dopo quello che hanno dovuto subire i miei ragazzi nella passata stagione, quando non hanno potuto partecipare alle finali nazionali di categoria “.

La Verde Azzurro tornerà in campo domani, domenica 1° dicembre, per affrontare il Selargius. “Sulla carta non abbiamo possibilità – ha concluso Patrizia Canu – , ma nello sport le sorprese sono sempre possibili“.

 

Grande festa della pallamano giovanile con la Lions Handball Sassari 2012 e la Verde Azzurro

E’ stata una vera e propria festa della pallamano giovanile quella che si è tenuta domenica scorsa e che ha visto assoluti protagonisti ben 60 atleti, dai piccoli del minihandball ai ragazzi dell’under 14 e dell’under 16 maschile e femminile, che hanno vissuto un pomeriggio in totale allegria.

L’evento, che ha avuto come ospite d’onore la Verde Azzurro di Patrizia Canu e Patrizia Cossu, è servito per inaugare, in maniera ufficiale, la nuova scuola di pallamano di Zucchi Pastor, la Lions Handballs Sassari 2012, che si pone l’obiettivo di avvicinare il maggior numero di ragazzi a questa disciplina sportiva.

La giornata di sport e di festa è iniziata nel pomeriggio nel campo all’aperto della scuola media n°4, dove si è vissuta la parte agonistica della manifestazione, per poi proseguire nel cortile della scuola di via Manzoni con la premiazione di tutti i piccoli partecipanti e l’esibizione dei giovani ballerini della scuola di ballo “Number one”, che, da anni, porta avanti il progetto “Tutti insieme facciamo danza”.

“E’ stata una bellissima giornata – ha detto Zucchi Pastor – Per fortuna il tempo ci ha dato una mano e ha permesso ai ragazzi di vivere una bella giornata di sport e divertimento all’aperto. C’erano tantissimi atleti e soprattutto molti bambini del mini handball e questo non può che farmi piacere. Credo che manifestazioni come quella di domenica debbano essere ripetute più spesso. Vorrei ringraziare la Verde Azzurro, i genitori e il dirigente scolastico, Rita Spanedda”.

Tante altre sono le iniziative che la Lions Handball Sassari 2012 sta promuovendo per avvicinare i giovani al mondo della pallamano, una di queste riguarda il progetto di collaborazione che si è instaurato con il professor Paolo Dessanti, che coinvolge le scuole elementari di via Manzoni e via Bottego e la scuola media n°9.

I ragazzi avranno così modo di sviluppare le proprie capacità motorie in un ambiente sano sotto la guida di tecnici laureati, come Irina Chernova, Andrea Takacs e Zucchi Pastor.