Articoli marcati con tag ‘torres femminile’

Alla Torres femminile arriva Mayla Cocco

Arriva dal Villacidro, dove ha militato nelle ultime due stagioni, il terzo acquisto della Torres femminile, Mayla Laura Cocco, centrocampista del 2001, che ha mosso i 14coccoprimi passi nel Domusnovas, in cui ha militato dalla stagione 2007/2008 a quella 2014/2015.

Ho scelto la Torres – ha dichiarato la giocatrice, che ha indossato la maglia della Nazionale under 16 -, perché so che il progetto del Presidente Budroni e di tutto lo staff rossoblù potrà darmi l’opportunità di continuare a crescere, non solo calcisticamente ma anche a livello personale. Spero che, lavorando insieme, saremo in grado di sfruttare al meglio le mie eventuali potenzialità per raggiungere l’obiettivo comune. Da parte mia ci sarà sempre totale disponibilità. Sarà impegnativo, ma la voglia di mettermi gioco sarà la costante durante tutta la mia stagione”

Tante novità in casa Torres femminile: la società guarda al futuro

Tante novità in casa Torres femminile rispetto alla scorsa stagione, terminata con la vittoria del Campionato di serie C e della Coppa Italia regionale di categoria:  unriunionegenitori campo di allenamento in erba, totalmente messo a nuovo nel retro gradinata del Vanni Sanna, farà da base per allenamenti e campionati del campionato di calcio a 9, targato CSI, mentre una squadra parteciperà al campionato di calcio a 11, organizzato dalla FIGC regionale. Due realtà, che lavoreranno in prospettiva futura e che accompagneranno il viaggio della prima squadra, attesa dall’esperienza nella serie B regionaòe.

“Siamo una squadra dilettantistica solo perché iscritti alla Lega Nazionale Dilettanti, ma abbiamo il dovere di pensare e lavorare come professionisti – ha dichiarato il Presidente, Andrea Budroni -. Sarà Antonello Campus, già in passato mister di molte giocatrici in forza alla prima squadra (Maria Grazia Ladu, Gloria Sotgia, Giada Sanna, Francesca Piras ed Erica Razzu) e lo scorso anno impegnato nel settore giovanile del Monserrato, colui che guiderà il gruppo delle giovani rossoblù in un percorso di crescita sia umana sia sportiva”

La Torres femminile ingaggia Paola Di Marino

Secondo colpo di mercato nell’arco di pochi giorni per la dirigenza della Torres Femminile. La quale ha concluso, in modo positivo, la trattativa col difensore centrale, untitledPaola Di Marino, che ha vissuto le ultime nove stagioni sportive con la maglia del Napoli, riuscendo nella stagione 2011/2012 a conquistare la promozione nella massima serie del calcio femminile italiano, nella quale ha collezionato 39 presenze. Può vantare anche un’esperienza con la Nazionale under 17, con la quale ha fatto il suo esordio il 20 settembre del 2010.

Paola Di Marino era il tipo di giocatrice che cercavamo – ha dichiarato il direttore sportivo, Francesco Muggianu -, giovane ma con un’esperienza di nove anni tra serie A e serie B. Andrà a impreziosire il reparto arretrato con doti fisiche e di temperamento

Tore Arca confermato sulla panchina della Torres femminile

La prima mossa della Torres femminile, per la stagione 2017 – 2018, è la conferma di Tore Arca, che guiderà la compagine sassarese nella prossima stagione, che la vedrà impegnata nel campionato di serie B, dopo la vittoria del torneo regionale di serie C.

I complimenti del Sindaco alle ragazze della Torres femminile

La scorsa settimana le ragazze della Torres femminile hanno ricevuto i complimenti dal sindaco Nicola Sanna per i loro recenti successi. Le atlete, allenate da Tore Arca, hanno portato a casa, con ampio anticipo rispetto alla chiusura del campionato, la promozione nella serie B femminile e guadagnato il trofeo Coppa Italia serie C che ieri hanno portato a Palazzo Ducale.sassari_torresfemminile_1

 Una coppa che, assieme a gagliardetto e al pallone autografato, ha fatto bella mostra di sé sul tavolo di sala giunta.

Dal sindaco sono arrivati i complimenti a tutte le ragazze, all’allenatore e ai dirigenti per l’impegno che, ancora una volta, ha portato la squadra e la città di Sassari ai massimi livelli sportivi.

Prima dei saluti, il sindaco ha regalato a ciascuna atleta una stampa con la riproduzione dei disegni del Costa sui Candelieri.

In palio la Coppa Italia tra Torres femminile e Villacidro

Lo scorso 12 febbraio la vittoria per 8 a o contro il Villacidro valse alla Torres femminile la promozione matematica nella serie B del calcio in rosa. torres-femminileDomani alle ore 20:30, presso il campo del Centro di Formazione Federale “Tino Carta”di Oristano, le due compagini si troveranno nuovamente di fronte per la finale della Fase Regionale della Coppa Italia di serie C. La squadra che si aggiudicherà la sfida otterrà il diritto a partecipare alla Fase Nazionale della competizione. In caso di parità al termine dei novanta minuti di gioco verranno disputati due tempi supplementari di 15 minuti ciascuno poi, nel caso in cui dovesse persistere la parità, verranno battuti i calci di rigore

La Torres femminile ricevuta a Palazzo Ducale: oggi l’ultimo impegno stagionale per le rossoblù

Si sono allenate e si allenano dai quattro ai cinque giorni alla settimana, con grande sacrificio, anche in considerazione del fatto che molte di loro, studentesse o lavoratrici, arrivano da diversi paesi del centro nord dell’Isola. Sono le ragazze della Torres femminile che nella serata di venerdì sono state ricevute a Palazzo Ducale dal sindaco di Sassari Nicola Sanna e dall’assessora alle Politiche educative giovanili e sport Maria Vittoria Casu.untitled

Una visita di cortesia, anche per presentare gli ottimi risultati ottenuti nella categoria con la promozione nella serie B femminile, ottenuta in anticipo con la vittoria nella gara contro il team di Villacidro.

 «Il successo arriva se ci credi – ha detto il primo cittadino –, se coltivi la tua passione e credi fortemente in quello che fai. Inoltre, dobbiamo ricordarci sempre che si vince se la squadra funziona».

Il sindaco ha poi voluto ricordare quanto sia importante che le squadre e gli atleti si rapportino con le istituzioni. «Voi rappresentate la città e la Sardegnaha detto ancora e noi amministratori abbiamo bisogno di voi, di conoscervi, conoscere quello che fate e le vostre esigenze».

Non è mancato quindi un appello della squadra per un campo sul quale giocare e allenarsi con continuità. Il sindaco ha ricordato che l’amministrazione comunale si è impegnata a fare investimenti nella strutture sportive per circa otto milioni di euro. Di questi quattro sono per il palazzetto Palaserradimigni, quindi per le strutture del nuoto a Latte Dolce e di calcetto e bocce a Carbonazzi. Non mancano gli investimenti per il campo del Buon Pastore in viale Adua, per il campo di Campanedda che sarà in sintetico. Poi ancora a Monte Rosello alto, presso la Lanteri e per il tennis nei quartieri di Monserrato e Luna e Sole,  per il fitwaling a Sant’Orsola. Una volta terminati i lavori nelle strutture il passo successivo sarà quello della gestione per la quale si prefigura la procedura con bandi pubblici.

 «Vi seguo con piacere, con entusiasmo e la squadra è un motivo di orgoglio ha aggiunto l’assessora Maria Vittoria Casu ed è importante che il calcio e la Torres si presentino in un momento in cui in Europa il calcio femminile sta ottenendo un grande risalto».

 In sala giunta, assieme al presidente del sodalizio Andrea Budroni, erano presenti l’allenatore Tore Arca, il direttore sportivo Francesco Muggianu e undici ragazze della squadra torresina: il capitano Claudia Carta, Cristina Ambrosio, Alessia Piras, Erica Razzu, Maddalena Catte, Floriana Monti, Francesca Piras, Marta Mannoni, Giada Sanna, Giada Zucca e Antonella Sau.

Questo pomeriggio, alle ore 15, le rossoblù affonteranno l’Arcidano per quello che sarà l’ultimo impegno della stagione: un’occasione per fare festa insieme ai propri tifosi.

Promozione matematica in serie B per la Torres femminile

Il primo passo del percorso di risalita è stato compiuto: oggi la Torres femminile ha rifilato otto reti al Villacidro e ha festeggiato la promozione16712042_242283946182673_9031012712048959454_n nella serie B del calcio in rosa. Le rossoblù hanno realizzato quattro reti per tempo. A sbloccare il risultato, al 24′, è stata Francesca Piras, abile a insaccare con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Roberta Razzoli. Quattro minuti più tardi Floriana Monti ha approfittato di un errore della retroguardia villacidrese per realizzare la rete del raddoppio. Tris al 3o’ di Antonella Sau, che ha centrato il bersaglio con un tiro al volo su un lancio lungo di Mannoni. Al 32′, Marina Senes ha firmato il poker con un tiro di collo dal vertice dell’area.

Il monologo delle rossoblù è proseguito nella ripresa: al 56′, il capitano Claudia Carta ha raggiunto un pallone vagante, per poi superare l’estremo difensore avversario e infilare in fondo al sacco la palla del 5 a 0.  Seconda rete personale, al 70′, per Marina Senes, la quale, dopo aver ribatto palla sulla trequarti, ha resistito alla carica di due avversarie e ha colpito con un destro imparabile. Nel finale c’è stato spazio anche per le doppiette di Monti e Carta..poi è stata grande festa per il primo traguardo raggiunto dal nuovo corso della Torres femminile.

Formazione Torres femminile: Usai, Sanna, Razzu (dal 61′ Sotgia), Razzoli, Sau, Mannoni (dal 61′ Ambrosio), Piras, Catte, Monti, Senes, Carta. All. Arca. A disp. Porqueddu, Zucca, Piras, Fadda.

Reti: 24′ Piras, 28′e 91′ Monti, 3o’ Sau, 32′ e 70′ Senes, 56′  e 84′ Carta,

La Torres femminile cerca contro il Villacidro la vittoria che vale la promozione

Reduci dall’incontro con il Presidente del Consiglio Regionale, Gianfranco Ganau, le giocatrici della Torres femminile si apprestano ad affrontare, oggi alle ore 15 iltorres Villacidro per la 4^ giornata del campionato di serie C di calcio femminile. Una vittoria sancirebbe la promozione matematica delle rossoblù, le quali non potranno contare sull’apporto di Alessia Fadda, infortunata, e Maria Grazia Ladu, impegnata con la Nazionale under 16.

Sette reti per la Torres femminile contro l’Arcidano

Dopo la vittoria all’esordio col Villacidro, le ragazze della Torres femminile hanno concesso il bis, rifilando sette reti all’Arcidano nel secondo turno del campionato di serie C regionale di calcio in rosa. 15591370_223639084713826_220676356624340068_o

Solo un gol nel primo tempo, nonostante una netta supremazia territoriale e le tante occasioni create, per le rossoblù: a sbloccare il risultato, al 22′. è stata Marina Senes. Nella ripresa, le ragazze di mister Arca hanno però dilagato, andando a segno per altre sei volte. La stessa Marina Senes ha aperto le danze, al 47′,  realizzando la seconda rete personale con un preciso pallonetto. La talentuosa Maria Grazia Ladu non ha voluto essere da meno e, al 72′, ha centrato il bersaglio con un pallonetto dal limite dell’area, dopo un’azione caparbia di Alessia Piras, capace di vincere ben due contrasti. A reallzzare la quarta rete, con un sinistro a fil di palo, è stata Floriana Monti. Tre minuti dopo c’è stata gloria anche per il capitano, Claudia Carta, prima che le stesse Ladu e Monti rimpinguassero il loro bottino personale e quello della loro squadra, firmando le reti che hanno fissato il punteggio sul definitivo 0 a 7.