Articoli marcati con tag ‘tiro con l’arco’

Tiro con l’arco: buoni risultati tecnici al 19° Torneo Lago di Baratz

Buona partecipazione ed ottimi risultati tecnici al 19esimo Torneo Lago di Baratz di tiro con l’arco, gara 12+12 di tiro di campagna organizzata dalla Torres Sassari e svoltasi lungo le rive del lago di Baratz, nel Comune di Sassari, unico lago naturale della Sardegna, lungo un percorso che prevedeva 12 piazzuole a distanze sconosciute ed altrettante a distanze conosciute.marco-fozzi

Nell’arco olimpico senior vittoria di Andrea Del Castello (Uras,), che con 320 punti ha superato Carlo Bertoni (4 Mori, 315) e Pietro Chia (Uras, 310), fra i master Paolo Frau (Arcoristano, 285) ha preceduto Gavino Soggia (Torres, 269) e Massimo Lotta (Uras, 249). Nella categoria allievi netta affermazione di Marco Fozzi (Torres, 301) nei confronti di Samuele Montis, 263) e Federico Piano (Sardara, 247), nei ragazzi Giovanni Lotta (Uras, 271) ha avuto ragione senza difficoltà della coppia degli Arcieri Galluresi formata da Pietro Fois (167) e Federico Pinducciu (117).

  Nell’arco compound senior prima piazza per Fabio Ibba (Uras, 409) davanti al compagno di squadra Daniele Raffolini (398) e Roberto Arru (Terranoa, 359), nei master Graziano Carta (Terranoa, 375) ha prevalso su Roberto Donini (Landa, 370) e Paolo Poddighe (Torres, 368). Fra gli junior gradino più alto del podio per Luca Pinna (Portoscuso, 390) con largo margine su Riccardo Aresti (Sardara, 333) e Lorenzo Cocco (Sarcopos, 309). Negli allievi Filippo Carrus (Uras, 359) ha festeggiato davanti a Daniel Caddeo (Sardara, 342) e Salvatore Milia (Torres, 297).

Arcieri Uras sugli scudi a Goroneddu

Arcieri Uras sugli scudi, con sette vittorie individuali ed una a squadre, contro le cinque dei padroni di casa, nel fine settimana dedicato al tiro di campagna a Portoscuso, dove è andata in scena la sesta e settima edizione dell’ Hunter & Field di Guroneddu di tiro con l’arco, gara 12+12 organizzata dall’Arco Club Portoscuso e disputatasi sul percorso della Pineta di Guroneddu.untitled

Nell’arco olimpico maschile vittoria di Carlo Bertoni (4 Mori) con 32 punti, davanti a Andrea del Castello (Uras, (298) e Alessandro Liuzzo (Ichnos, 232).

 Nell’arco compound affermazione di Fabio Ibba (Uras, 406) davanti al compagno di squadra Daniele Raffolini (388) e Vladimir Sanna (Nuragici, 290). Nel master prima piazza per Gianni Riondato (Jonio, 360), precedendo Salvatore Curreli (Sardara, 346) e Massimo Zedda (Uras, 339), fra gli allievi Filippo Carrus (Uras, 368) si è imposto su Daniel Caddeo (Sardara, 337) e Adriano Vespa (Portoscuso, 301).

 Nell’arco nudo senior gradino più alto del podio per Giorgio Capra (4 Mori, 313), per un solo punto nei confronti di Giacomo Bandini (Uras, 312), terzo Simone Pisola (Sardara, 291). Fra le donne netta supremazia di Elga Etzi (Portoscuso, 283) che ha concluso la sua prova molto distante sia da Cristiana Ciuffo (Nuragici, 215) che da Rossana Loddo (Portoscuso, 98). Nella categoria master Efisio Mereu (Ichnos, 268) si è imposto su Piergiorgio Garavello (Villaspeciosa, 262) e Antonello Sanna (Ichnos, 260). Fra gli allievi primo posto per Marco Zonca (Portoscuso, 314) davanti al “collega” Emanuele Marrozzu (226) e Ivano Peddis (Uras, 175).

 Nel Long Bow ha festeggiato Felice Maccioni (Uras, 178) precedendo Manlio Sanna (Nuragici, 155) e Primo Piras (Uras, 130).

Arcieri Torres in evidenza nella prima gara 3D della stagione

Torres in evidenza al primo Trofeo Santa Mariaquas di tiro con l’arco, prima gara della specialità 3D della stagione 2017 organizzata dalla stessa società sassarese in collaborazione con il Sardara Archery team, e disputatasi proprio a Sardara.

Nell’arco istintivo senior affermazione di Bernardo Palmas (Arcoristano, 374) davanti a Mario Atzori (Torres, 322) e Paolo Garavello (Villaspeciosa, 281).

Nell’arco compound prima piazza per Paolo Poddighe (Torres, 461) precedendo Salvatore Curreli (Sardara, 455) e Elio Finotto (della Quercia, 433), fra gli junior Salvatore Milia (Torres, 392) ha staccato nettamente Lorenzo Cocco (Sarcopos, 349) e Daniel Caddeo (Sardara, 344). premiazioni-junior-arco-sardara

 Nell’arco nudo vittoria per Giorgio Capra (4 Mori, 423), che ha superato Simone Pisola (Sardara, 412) e Stefano Cau (Mejlogu, 407), fra le donne Anna Maria Tatti (Arcoristano) ha avuto ragione di Valeria Congiunti (Mejlogu, 333) e Maria Gabriella Pili (della Quercia, 328), nella categoria junior Marco Fozzi (Torres, 315) ha prevalso su Lorenzo Mameli (Ichnos, 305) e Matteo Casu (Mejlogu, 293). In campo femminile gradino più alto del podio per Giulia Aru (Sardara, 337) davanti a Noemi Delogu (Mejlogu, 243) e Giorgia Pilloni (Arcoristano, 213).

 Nel long bow senior doppietta degli Annuagras con Ignazio Tiana (341) ed Ignazio Erdas (336), ha completato il podio Albino Demartis (Mejlogu, 299). Nella gara junior Alessio Maresu (Torres, 241) ha tenuto a debita distanza Federico Piano (Sardara, 152) e Flavio cau (Mejlogu, 102).

 Nelle gare a squadre, fra i senior vittoria degli Arcieri Mejlogu (Fabrizio Pintori, Stefano Cau, Albino Demartis) con 1.129 punti, mentre negli junior si è imposta la Torres Sassari con 948 punti.

Il Trofeo “Città di Uras” ha aperto la stagione all’aperto dell’arco isolano

Ha preso il via con il Trofeo Città di Uras, gara 12+12 di tiro di campagna, la stagione arcieristica all’aperto in Sardegna. Nell’arco olimpico senior vittoria di Carlo Bertoni (4 Mori, 356) davanti a Pietro Chia (Uras, 292) e Alessandro Liuzzo (Ichnos, 260), mentre fra i master Paolo Frau (Arcoristano, 295) ha prevalso su Massimo Lotta (Uras, 254) e Gavino Cuccu (Torres, 238). untitled

Nell’arco compound senior prima piazza per Daniele Raffolini (Uras, 407) che si è imposto all’ultima freccia sul compagno di squadra Fabio Ibba (406) e Roberto Arru (Terranoa, 369).

Nella categoria master gradino più alto del podio per Salvatore Carta (Uras, 358), precedendo il “collega” Massimo Zedda (317) ed Ottavio Gallus (Villaspeciosa, 310).

Nell’arco nudo senior affermazione di Giorgio Capra (4 Mori, 304), superando Giacomo Bandini (Uras, 298) e Marco Cau (Mejlogu, 275). Nei master Marco Falchi (Mejlogu, 280) ha preceduto Giancarlo Corna (Uras, 273) e Pietro Guazzo (Torres, 264).

In campo femminile ha festeggiato Anna Maria Tatti (Arcoristano, 190) davanti ad Anna Rita Nieddu (Galluresi, 166) e Roberta Cabiddu (Ichnos, 149).

Negli allievi Marco Zonca (Portoscuso, 307) si è imposto con largo margine su Emanuele Marroccu (Portoscuso, 204) e Ivano Peddis (Uras, 183). Nella categoria ragazze ha primeggiato Maria Francesca Razzato (Galluresi, 213) davanti ad Aurora Concu (Uras, 164) e Carlotta Maccioni (Uras, 132).

Nel Lomng Bow maschile infine Bernardo Plamas (Arcoristano, 272) l’ha avuta vinta nei confronti di Ignazio Erdas (Annuagras, 256) e Ignazio Tiana (Annuagras, 242). Nella gara a squadre vittoria degli Arcieri Uras (Giacomo Bandini, Daniele Raffolini, Pietro Chia) con 997 punti.

Grande successo per il Trofeo Pinocchio di tiro con l’arco

Largo ai giovani. Si è svolta a Uras la fase invernale del Trofeo Pinocchio di tiro con l’arco, che ha visto in gara ben 59 piccoli tiratori di età compresa fra i nove ed i tredici anni, in rappresentanza di società di tutta la Sardegna. Michele Fresi degli Arcieri Galluresi e Anna Cocco degli Arcieri 4 Mori, vincendo la gara ragazzi e ragazze seconda media, hanno centrato l’accesso alla fase nazionale della manifestazione, che si disputerà il 18 giugno a San Bartolomeo al Mare, in provincia di Imperia. Gli altri qualificati sardi verranno fuori dalla fase regionale estiva, prevista per il 28 maggio a Telti. thumbnail_crop-htm

 Risultati individuali. Arco olimpico ragazzi seconda media. 1) Michele Fresi (Galluresi, 420) 2) Salvatore Pinna (Galluresi, 419) 3) Matteo Casu (Mejlogu, 416). Ragazze seconda media 1) Anna Cocco (4 Mori, 423) 2) Virginia Vacca (della Quercia, 225). Ragazzi prima media 1) Francesco Didu (Sarcopos, 419) 2) Federico Pinducciu (Galluresi, 372) 3) Alessio Marino (Sardara, 366). Ragazze prima media 1) Aurora Concu (Uras, 401) 2) Serena Bianco (della Quercia, 393) 3) Martina Mattana (Sarcopos, 283). Giovanissimi 1) Samuele Serra (Galluresi, 401) 2) Matteo Melis (della Quercia, 399) 3) Fabio Figus (Torres, (378). Giovanissime 1) Irene Riguer (4 Mori, 431) 2) Alice Testa (Uras, 394) 3) Sara Farris (Ichnos, 348).

Risultati a squadre. Arco olimpico ragazzi seconda media 1) Arcieri Galluresi Telti (Michele Fresi, Salvatore Pinna, Pietro Fois) 1.253. Ragazzi prima media 1) Arcieri Uras (Alessandro Loi, Alessandro Iaccarino, Francesco Scanu) 726. Giovanisimi 1) Arcieri Galluresi Telti (Samuele Serra, Karol Codrogniani, Giovanni Bertone) 990. Giovanissime 1) Arcieri Uras (Alice Testa, Sara Piras, Antonella Uras) 1.056.

Ottimo bottino di medaglie per gli arcieri isolani agli assoluti indoor di Bari

Torna con un ottimo bottino di medaglie e tanti buoni piazzamenti la pattuglia targata quattro mori dai campionati italiani indoor di tiro con l’arco, che si sono svolti questo fine settimana a Bari.untitled

La manifestazione si è chiusa nel segno di Valeria Congiunti, esponente degli Arcieri Mejlogu, che si è laureata campionessa italiana assoluta nell’arco nudo senior. Dopo essere arrivata 14esima nella gara di qualifica la Congiunti ha cambiato decisamente passo, con una cavalcata trionfale che l’ha portata a superare negli ottavi di finale Paola Lampazzi (Arcieri Romani) per 6-0, nei quarti Claudia Matteoni (Arcieri Pescia per 6-2), e prevalere in semifinale su Cinzia Noziglia (Arcieri Tigullio) per 6-5 (9-8 nella freccia di spareggio), per poi completare l’opera in finale con la vittoria su Natalia Trunfio (Arcieri Vecchio Castello) per 6-4.

Due medaglie di bronzo sono arrivate invece nelle gare di classe giovanili. Luca Pinna dell’Arco Club Portoscuso ha infatti conquistato il terzo gradino del podio nell’arco compound junior con 577 punti. Altrettanto ha fatto il suo compagno di società Marco Zonca nell’arco nudo allievi, concludendo la sua prova con 488 punti. Terza piazza a squadre invece nell’arco compound senior per gli Arcieri Uras (Fabio Ibba, Daniele Raffolini e Matteo Murgia), che poi hanno fallito per un soffio la stessa posizione nella gara assoluta cedendo nella finalina contro Gli Arcieri Pescia per 230-229.

Tre medaglie a squadre infine anche per i sassaresi Antonio Carminio e Viviana Spano, che militano negli Arcieri Torrevecchia Roma. Il primo ha vinto un argento nell’arco compound senior, mentre la seconda ne ha portati a casa due, uno nella gara di classe ed uno in quella assoluta.

Primi tiri del 2017 a Decimomannu per l’arco isolano

Primi tiri del 2017 per il tiro con l’arco sardo al Torneo Indoor Decimomanu, gara 18 metri organizzata dagli Arcieri Ichnos Assemini e svoltasi al palasport di via Eleonora d’Arborea.untitled

Nell’arco olimpico senior vittoria all’ultima freccia di Mauro Pisola (Sardara, 550) davanti ad Andrea del Castello (Uras, 549) e Carlo Bertoni (4 Mori, 536) Fra le donne Maria Dolores Furesi (Corax, 548) ha avuto la meglio su Stefania Brundu (Portoscuso, 499) e Silvia Porcu (Sardara, 499). Fra i master affermazione di Roberto Meloni (Uras, 536) su Mario Parziale (4 Mori, 528) e Paolo Frau (Arcoristano, 521). Nel settore femminile Celestina Concas (Uras, 495) ha battuto Susanna Podda (Arcoristano, 493) e Fiorella Corsini (Uras, 447). Nella categoria allievi si è imposto Marzo Fozzi (Torres, 505) davanti al compagno di squadra Alessio Maresu (499) e Alessandro Pani (Ichnos, 498). Fra i ragazzi prima piazza per Alessandro Gilardi (Uras, 421) solo per maggior numero di tiri da 10 punti rispetto a Francesco Sanna (Ichnos, 421), terzo Daniele Monetto (Uras, 269). Nelle giovanissime gradino più alto del podio per Irene Riguer (4 Mori, 455) davanti al duo Ichnos Sara Farris (322) e Laura Murgia (294).

 Nell’arco compound senior podio tutto degli Arcieri Uras con Daniele Raffolini (585), Fabio Ibba (580) e Matteo Murgia (563). Fra i master Salvatore Curreli (Sardara, 565) ha superato Daniele Conti (Arcos, 556) e Ottavio Gallus (Villaspeciosa, 544). Fra gli junior Diego Portas (Ichnos, 569) ha vinto solo al fotofinish contro Luca Pinna (Portoscuso, 568) e Riccardo Aresti (Sardara, 552), negli allievi primo posto per Daniel Caddeo (Sardara, 541), precedendo Filippo Carrus (Uras, 535) e Fabio Marras (Mejlogu, 333).

Nell’arco nudo senior ha festeggiato Giorgio Capra (4 Mori, 516) davanti a Simone Pisola (Torres, Sardara, 509) e Giacomo Bandini (Uras, 489). Nel settore rosa Elga Etzi (Portoscuso, 480) ha tenuto a distanza Valeria Congiunti (Mejlogu, 462) e Monica Angius (Sardara, 443). Nei master netta supremazia di Corrado Prato (Ichnos, 519) su Giancarlo Corna (Uras, 485) e Valerio Provenzano (Uras, 448), fra le donne ancora un ex-aequo che ha premiato Carla Masala (Sardara, 422) per maggior precisione (7 tiri da 10 punti contro 5) nei confronti di Antonella Marongiu (Arcoristano, 422), terza Anna Maria Tatti (Arcoristano, 381). Nella categoria trionfo di Marco Zonca (Portoscuso, 482) che ha chiuso lontanissimo da Lorenzo Mameli (Ichnos, 409) e Emanuele Marrocu (Portoscuso, 387).

Pino Spanu confermato alla presidenza della Fitarco

Il tiro con l’arco sardo si affaccia al nuovo quadriennio olimpico nel segno della continuità. Nell’assemblea elettiva svoltasi nei giorni scorsi a Barumini, nella sala conferenze dell’Ex Convento Cappuccini, La Fitarco Sardegna ha nominato il nuovo consiglio isolano,pino-spanu confermando come presidente regionale Pino Spanu, al suo secondo mandato. Qualche piccolo movimento invece si è registrato nel consiglio, con la confermata Roberta Sideri (Arcieri Uras) che è stata affiancata dai nuovi consiglieri Pietro Chia (Uras) e Stefano Cau (Arcieri del Mejlogu). Nuovo rappresentante degli atleti è Massimo Marrosu (Arco Club Portoscuso), che prende il posto di Carlo Bertoni, è stato nominato rappresentante dei tecnici. Confermato quindi quanto previsto alla vigilia, ma era facile, essendo sia Spanu che gli altri citati candidati unici per le rispettive cariche.

Nell’occasione sono stati premiati gli arcieri che negli anni 2015 e 2016 hanno conquistato un podio ai campionati italiani o internazionali. Questo l’elenco.

Carlo Bertoni, Giorgio Capra (4 Mori Cagliari), Daniele Raffolini, Ilaria Spanu, Alessio Ulzega, Filippo Carrus, Alessandro Corda, Fabio Ibba, Marta Leotardi, Carlotta Maccioni, Simone Maccioni, Cristiana Meloni, Eleonora Meloni (Arcieri Uras), Giulia Aru, Amanda Colaianni, Eric Esposito, Daniel Caddeo, Alessio Maresu, Viviana Spano, Marco Vigliani (Torres Sassari), Maria Francesca Razzato (Arcieri Galluresi Telti), Nicola Dessì, Emanuele Marrocu, Debora Pinna, Luca Pinna, Adriano Vespa, Marco Zonca (Arco Club Portoscuso), Valeria Congiunti, Noemi Delogu, Maria Silvia Falchi, Michelle Falchi, Francesca Seddaiu (Arcieri del Mejlogu Bonorva), Bernardo Palmas (Arcieri Oristano)

4 Mori Cagliari davanti a tutti nell’8° Memorial Maurizio Salaris di tiro con l’arco

4 Mori Cagliari davanti a tutti nell’ottavo Memorial Maurizio Salaris di tiro con l’arco, gara 18 metri indoor organizzata dall’arco club Portoscuso e disputatasi proprio a Portoscuso nella palestra di via Asproni.

Andrea De Nisco e compagni si sono imposti infatti in sei gare individuali euna a squadre, precedendo i padroni di casa dell’arco club, arrivati a cinque vittorie individuali, e la Ichnos Assemini, fermatasi a quattro affermazioni individuali ed una a squadre. fabio-ibba

Nell’arco olimpico senior vittoria di Andrea De Nisco (4 Mori, 544) davanti ad Andrea del Castello (Uras, 536) e Carlo Bertoni (4 Mori, 534). Fra le donne Susanna Podda (Arcoristano, 509) ha superato Stefania Brundu (Portoscuso, 467) e Sara Filia (4 Mori, 401). Fra i master Mario Parziale (4 Mori, 535) ha prevalso all’ultima freccia su Paolo Frau (Arcoristano, 534) e Roberto Meloni (Uras, 529). Nella categoria ragazzi, primo posto per Francesco Sanna (Ichnos, 452) davanti a Emanuele Marroccu (Portoscuso, 431) e Matteo Pes (Sarcopos, 301).

 Nell’arco compound senior affermazione di Fabio Ibba (Uras) con una prova ai limiti della perfezione, nella quale ha conquistato un bottino finale di 597 punti, precedendo il compagno di squadra Daniele Raffolini (582) e Alessio Lippi (Torres, 548). Fra i master Massimo Zedda (Nuragici, 515) l’ha avuta vinto al fotofinish nei confronti di Renzo Musu (Portoscuso, 514) e Davide Frau (Uras, 508).

 Nell’arco nudo senior gradino più alto del podio per Simone Pisola (Torres, 522), davanti a Giacomo Bandini (Uras, 517) e Corrado Prato (Ichnos, 488). Nei master Giorgio Capra (4 Mori, 506) ha tenuto a distanza Oriano Melis (Portoscuso, 484) e Piergiorgio Garavello (Villaspeciosa, 459).

Torres in gran spolvero nel Torneo Città di Sassari di tiro con l’arco

Ancora la Torres davanti a tutti nel Torneo Città di Sassari 2016 di tiro con l’arco, gara 18 metri indoor, andata in nella palestra di via Rizzeddu. untitled

Nell’arco olimpico senior tripletta della Torres con Marco Vigliani (551), Simone Pisola (542) e Mattia Mara (542), mentre fra le donne Maria Dolores Furesi (Corax, 525) ha superato la compagna di squadra Elisabetta Pischedda (487) ed Elisabetta Piras (Uras, 481). Fra i master vittoria di Paolo Casti (Uras, 522), davanti alla coppia sassarese, formata da Pasquale Monni (517) e Gavino Soggia (509). Nella categoria junior Stefano Decandia (Terranoa, 530) ha avuto la meglio su Enrico Zoroddu (Galluresi, 478) e Paolo Dessì (Torres, 475). Negli allievi primo posto per Alessandro Pani (Ichnos, 502), seguito da Federico Piano (Torres, 494) e Francesco Carlino (Terranoa, 484). Fra i ragazzi un altro podio tutto torresino con Marco Fozzi (532), Alessio Maresu (474) e Lanfranco Secchi (453), nei giovanissimi Ajeeb Medda (Uras, 496) ha superato Fabio Figus (Torres, 400) e Matteo Melis (della Quercia, 390).

Nell’arco compound senior affermazione per l’azzurro Fabio Ibba (Uras, 580) davanti al “collega” Matteo Murgia (571) e Roberto Arru (Terranoa, 562), mentre fra le donne Pietrina Ticca (Arcos, 537) l’ha spuntata contro Manuela Aru (Torres, 505) e Patrizia Farci (Terranoa, 467). Nei master gradino più alto del podio per Graziano Carta (Torre Rossa, 565) davanti a Enrico Bianco (della Quercia, 564) e Paolo Poddighe (Torres, 553). Fra gli allievi Luca Pinna (Portoscuso, 566) si è imposto su Filippo Carrus (Uras, 550) e Daniel Caddeo (Torres, 518).

Nell’arco nudo senior Giacomo Bandini (Uras, 544) ha vinto con largo margine nei confronti di Antonio Cau (Mejlogu, 467) e Marco Cau (Mejlogu, 441). In campo femminile Elga Etzi (Portoscuso, 518) ha fatto lo stesso contro Amanda Colaianni (Torres, 486) e Valeria Congiunti (Mejlogu, 485). Nella categoria master prima posizione per Giorgio Capra (4 Mori, 498) precedendo Pietro Guazzo (Torres, 489) e Carlo Preti (Mejlogu, 472). Nel settore rosa Carla Masala (Torres, 409) ha superato Marzia Mannai (della Quercia, 368). Nei ragazzi infine vittoria di Matteo Casu (Mejlogu, 420) davanti a Nicola Dessì (Portoscuso, 241), e in campo femminile di Maria Chessa (Torres, 308) su Noemi Delogu (Mejlogu, 271).