Articoli marcati con tag ‘sport’

Sport e comunicazione: i due mondi di Laura Caggiari

Lo sport e la comunicazione sono i due mondi attorno a cui girano le giornate di Laura Caggiari - capitano della Kolbe, formazione che milita nel campionato di serie D di pallavolo femminile, e responsabile della comunicazione della UISP  - che vanta, nel proprio curriculum, due lauree: la prima in scienze della comunicazione, la seconda in editoria, comunicazione multimediale e giornalismo. 

Allora Laura, quando è sbocciata la tua passsione per il volley?

“La mia passione per il volley è sbocciata quando ero molto piccola.  Ho iniziato seguendo le orme di mia sorella. Abbiamo giocato insieme per molti anni, periodo durante il quale ci siamo divertite tantissimo. Ad un certo punto lei, per motivi di lavoro e personali, ha smesso, mentre io ho continuato e ormai sono venti anni che mi dedico a questa disciplina sportiva. Ho iniziato con lo Sporting, per passare alla MIR, all’Orion e, infine, alla Kolbe”.

E lo scorso anno tu e le tue compagne vi siete tolte la soddisfazione di vincere il campionato.

“Il nostro gruppo è formato da un gruppo di amiche che gioca per pura passione e la vittoria del campionato, nella scorsa stagione, è stata, per noi, una grande soddisfazione, visto che, in pratica, ci autogestiamo. Poi, purtroppo, non c’erano i presupposti necessari per poter competere in un campionato difficile quale è la serie C, in particolar modo mancava un progetto valido legato al settore giovanile” . (la Kolbe ha venduto i diritti di partecipazione al campionato di serie C alla Silvio Pellico, ndr)

Come bisogna lavorare per avvicianare i giovani allo sport?

“Il lavoro sui giovani è fondamentale per dare un futuro allo sport. A tal proposito è doverosa una collaborazione con le scuole e la presenza di tecnici preparati, che siano anche dei validi animatori e che sappiano coinvolgere i ragazzi che, in questi ultimi anni, sono attratti da tantissime altre cose”.

 Nel futuro ti vedi ancora nel mondo della pallavolo?

“La mia passione per questo sport è tanta e non saprei dire per quanto tempo ancora continuerò a giocare. In futuro, magari, potrei anche decidere di allenare. In questo campo ho fatto già delle esperienze in passato con il minivolley e con una squadra under 16 maschile. P’er far sì che possa decidere di intraprendere questa strada devono cambiare diverse cose in un mondo dello sport dove tutto è troppo legato alla logica del risultato.  I dirigenti, inoltre, devono capire che devono dare un’impronta manageriale alle società che dovono essere gestite come delle imprese”.

Per chiudere l’intervista parliamo del tuo lavoro alla UISP.

“Sono l’addetta alla comunicazione della UISP Sassari e Sardegna. I miei compiti nell’associazione sono a più ampio raggio: sono segretaria della Lega Calcio, mi occupo di attività con i bambini e con gli anziani e di diversi progetti legati allo sport”.

Domani al Teatro Civico consegna dei premi USSI

Il Teatro Civico di Sassari, domani pomeriggio alle 17, ospiterà la cerimonia di consegna dei premi USSI. La serata sarà presentata dal consigliere nazionale dell’USSI, Carlo Alberto Melis, con la partecipazione di Laura Piras, miss universo Sardegna.

Saranno tantissimi gli sportivi sardi che riceveranno un riconoscimento per quanto fatto nelle rispettive discipline.

Il premio “Mario Mossa Pirisino” verrà assegnato al Cus Cagliari, squadra di basket femminile che, nella scorsa stagione, ha ottenuto la promozione nella massima serie.

Il premio “Joseph Vargiu”, dedicato ai migliori pugili isolani, andrà al quartese Manuel Cappai.

I premi USSI CONI verranno attribuiti al presidente della Dinamo, Stefano Sardara, e all’atleta sassarese, Anastassia Angioi.

Il Premio USSI – Banca di Sassari sarà consegnato al fotoreporter – maratoneta Italo Orrù, che ha partecipato alla massacrante gara podistica da Los Angeles a New York.

Il premio “Antonio Cardia, una vita per lo sport” andrà al maestro di pugilato Pino Mura, e al pilota sassarese Uccio Magliona.

Il premio “Angelo Carrus”, riservato ai giornalisti iscritti all’USSI, verrà assegnato a Giorgio Porrà di Sky.

Il premio “Marco Pinna”, dedicato agli organizzatori di eventi, verrà assegnato a Sandro Salerno e Sergio Oppo di Island Group, organizzatori dell’XTerra di triathlon. Un riconoscimento è stato riservato agli ideatori del “Progetto Filippide”.

Il calciatore Michele Fini, che attualmente milita nelle fila del Porto Torres, verrà premiato per la sua lunga carriera, che lo ha visto indossare, tra le altre, le maglie della Torres e del Cagliari.

Altri premi, infine, andranno al ciclista Fabio Aru, alla nuotatrice Francesca Annis, alla campionessa di taekwondo Simona Truddaiu e all’istruttore di windsurf Mario Covre  con i giovani atleti del Windsurfing club Cagliari.