Articoli marcati con tag ‘sorso volley’

Sconfitte per San Paolo e Sorso Volley nella prima giornata della serie B2 di pallavolo femminile

Esordio sfortunato per la San Paolo Cagliari e la Sorso Volley nel campionato di serie B2 di pallavolo femminile. Le ragazze di Matteo Gramignano, che punta su un 22471264_10155768172984183_964674466_nsestetto esperto, hanno ceduto in quattro set (25 – 20/25 – 20/19 – 25725 – 22) in casa del Cus Siena. Le romangine, invece, hanno esordito in un campionato nazionale, affrontando il Valleceppi contro il quale hanno offerto una prova di grande carattere, mancando però di lucidità nei momenti topici dei tre parziali, persi con i punteggi di 22 – 25/24 – 26726 – 28).

Sorso Volley e San Paolo ai nastri di partenza della B2 femminile

Il grande giorno del debutto è arrivato per la Sorso Volley e per la San Paolo Cagliari, che saranno protagoniste del campionato di serie B2 di pallavolo femminile. 22471264_10155768172984183_964674466_nEntrambe le compagini esordiranno domani alle ore 15: le ragazze di Daniele Colombino dovranno vedersela col Valleceppi, compagine che ha chiuso la passata stagione al sesto posto: un avversario ostico, quindi, per le romangine, che affronteranno questa difficile avventura in un campionato nazionale con un gruppo formato esclusivamente da atlete locali, la maggior parte delle quali confermate dopo il trionfo nei play off dello scorso campionato di serie C di pallavolo femminile.

La partecipazione al campionato di serie B2 – ha dichiarato coach Colombino – rappresenta il giusto premio per le ragazze che hanno conquistato la promozione sul campo. Il nostro scudetto sarà la salvezza, che dovrà però essere il frutto di una crescita costante sia a livello tecnico sia a livello dirigenziale. L’obiettivo principale che ci poniamo è quello di lavorare con umiltà per far sì che la squadra possa mostrare una bella pallavolo”.

La San Paolo invece inizierà il suo cammino sul campo del Cus Siena. “Finalmente dopo settimane di preparazione fisica e tattica – ha dichiarato Matteo Gramignano, coach delle cagliaritane -. La prima gara è sempre particolare. Purtroppo per una serie di motivi, in questo precampionato, non abbiamo avuto la possibilità di giocare molto. Sono comunque fiducioso perché le ragazze in questo periodo hanno lavorato bene sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista tecnico. Sicuramente per noi dovrà essere un campionato in crescendo.  Abbiamo bisogno di migliorare ancora alcune situazioni e sono sicuro che il campionato ci aiuterà a trovare il giusto affiatamento. Il Cui Siena è una squadra interessante con una buona organizzazione di gioco e delle buone individualità, sarà sicuramente una partita difficile e da non sottovalutare“.

 

Festa in Romangia: la Sorso Volley vola in B2

Festa in Romangia: la Sorso Volley ha vinto in quattro set la bella della finale dei play off della serie C di pallavolo femminile e vola in serie B2, coronando così una stagione vissuta da assoluta protagonista.sorso-volley

Trascinate dal tifo del pubblico amico e galvanizzate dall’eccezionale rimonta nella parte finale del tie break di gara 2, le romangine sono partite forte, accumulando subito un buon margine di vantaggio (9 a 4), per poi allungare fino al 17 a 10. In quel frangente, però, le selargine hanno avuto una reazione, che ha consentito loro di risalire fino al – 2 (18 a 16). Poi le padrone di casa hanno nuovamente premuto sull’acceleratore, aggiudicandosi la prima frazione con il punteggio di 25 a 18

A partire meglio, nel secondo set, sono state le selargine, che si sono portate sul 6 a 9, per poi incrementare, toccando le cinque lunghezze di vantaggio, sul 9 a 14. Le padrone di casa, però, non si sono lasciate intimorire e hanno pian piano risalito la china, chiudendo il parziale a loro favore sul 25 a 23.

Diverzo l’esito del terzo set: a differenza della frazione precedente, infatti, le selargine sono state capaci di difendere il vantaggio accumulato inizialmente e hanno tenuto viva la partita, aggiudicandosi il parziale con il punteggio di 18 a 25.

Il quarto set è iniziato sotto il segno dell’equilibrio, fino al 4 a 4, quando le romangine hanno messo a segno un mini break, grazie al quale si sono portate sull’8 a 4, costringendo il coach Cadoni a chiamare time out. Ma le risposte non sono state quelle attese dall’allenatore selargino, perché le sue ragazze hanno continuato a subire le iniziative delle giocatrici locali, le quali, grazie a un servizio particolarmente efficace, hanno continuato a macinare punti, fino al 25 a 13, che ha messo la parola fine su una stagione straordinaria e ha aperto, alla squadra romangina, le porte dei campionati nazionali.

 

 

La Sorso Volley vince a Selargius: tutto rimandato alla bella di sabato!

Bisognerà attendere ancora qualche giorno per sapere quale sarà la squadra che potrà festeggiare la vittoria dei play off della serie C di pallavolo: al termine di una vera e propria battaglia sportiva, che si è risolta solo al tie break, la Sorso Volley ha espugnato il campo del Selargius ’85, vendicando sorso-volleycosì la sconfitta rimediata in gara 1. Galvanizzate dal successo nella prima sfida della serie,  le selargine hanno approcciato la gara in maniera ottimale, aggiudicandosi il primo parziale con il punteggio di 25 a 18. Le romangine, dal canto loro, non si sono lasciate intimorire e sono partite col piede sull’acceleratore nel secondo set, in avvio del quale hanno messo a segno un parziale iniziale di 4 a 8, al quale le padrone di casa hanno prontamente risposto con un controparziale che ha permesso loro di impattare sul 12 a 12. Dal quel momento in poi il  set è proseguito sui binari dell’equilibrio: alla fine la battaglia punto a punto ha premiato la Sorso Volley, che ha chiuso il set sul 23 a 25.

Lo spartito si è ripetuto pressoché identico nelle fasi iniziali del terzo periodo: le due squadre hanno viaggiato appaiate fino al 4 a 4: in quel frangente Barbara Meloni e compagne hanno messo a segno un mini break di 3 a 0, grazie al quale si sono portate sul 7 a 4. Ma le ospiti sono riuscite a rintuzzare il tentativo di fuga delle avvversarie e hanno riequilibrato i conti (11 a 11) con un ace di Beatrice D’Elia. Un time out ha ridato linfa alle selargine, che si sono dapprima  portate sul + 4 (16 a 12), per poi allungare fino al + 7 (20 a 13), grazie a un particolarmente efficace turno di battuta di Farci, e infine chiudere la frazione sul 25 a 17.

All’inizio del quarto parziale, spinte dall’entusiasmo, le selargine hanno tentato subito la fuga, portandosi sul 6 a 2, ma la Sorso Volley è tornata in scia, risalendo fino al – 1 (7 a 6), prima di essere nuovamente ricacciata indietro dalle ragazze di Cadoni. Anche in questo caso, però, le romangine non si sono date per vinte e hanno dapprima pareggiato sul 13 a 13, grazie all’efficace servizio di Serra. e hanno poi messo la freccia, portandosi sul + 3 (14 a 17). Scalfite le certezze e la sicurezza delle avversarie, le romangine sono riuscite ad allungare fino al + 7 (17 a 24) e hanno poi chiuso il set sul 19 a 25.

Esito della contesa rimandato al tie break, caratterizzato da una battaglia punto a punto fino al 10 a 1o, momento in cui un muro vincente di Costantino ha aperto un mini parziale di 3 a 0 delle selargine. Le quali, a due passi dalla promozione, hanno avuto un black out, mentre di grande spessore è stata la rimonta della Sorso Volley, che hanno messo un parziale di 0 a 5, che ha permesso loro di chiudere sul 13 a 15, grazie al fondamentale contributo di Carla Serra.

Finale tra Sorso e Selargius ’85 nei play off della serie C di pallavolo femminile

Saranno Sorso e Selargius ’85 ad affrontarsi nella finale dei play off della serie C di pallavolo femminile, che prenderà il via domani con gara 1, in programma domani, sabato 13 maggio, alle ore 18, presso il Centro Sportivo di via Dessì, a Sorso. sorso-volley

Le romangine sono arrivate all’ultimo atto della stagione, grazie alla vittoria in tre set contro la Sant’Andrea Gonnesa, formazione che, mercoledì scorso, ha avuto un migliore approccio alla gara, come certificato dal parziale iniziale di 0 a 4. Ma le padrone di casa sono state abili a rimettersi in carreggiata, recuperando prontamente lo svantaggio per poi chiudere i conti del primo set sul 25 a 21.

Il secondo parziale è stato contraddistinto da un dominio pressoché incontrastato delle romangine, che si sono aggiudicate la frazione con il punteggio di 25 a 15, per poi iniziare col piede sull’acceleratore anche il terzo parziale, in avvio del quale hanno messo a segno un break di 7 a 2. Poi un calo di attenzione delle ragazze di Vacca ha permesso alla Sant’Andrea Gonnesa di riportare il set sul filo dell’equilibrio. Mentre gli animi si surriscaldavano, a causa anche di alcuni errori arbitrali, la partita si trasformava in una battaglia punto a punto, al termine della quale la compagine romangina si è imposta per 27 a 25, staccando così il pass per la finale, che metterà in palio un’altra promozione in B2, dovre, come scritto precedentemente, dovranno vedersela col Selargius ’85, vittoriosa al tie break (24 – 26/19 – 25/25 – 15/25 – 16/25 – 13)  contro la Pallavolo Olbia.

San Paolo Cagliari dominatrice della serie C di pallavolo femminile, passi importanti nel percorso di crescita dell’Orion

Quando mancano nove giornate alla conclusione del campionato di serie C di pallavolo femminile, la capolista San Paolo Cagliari attende solo il conforto dellasalaris matematica per coronare una stagione vissuta da assoluta protagonista, come dimostrano le diciassette vittorie conquistate, con le briciole di soli quattro set lasciati alle malcapitate avversarie. Le cagliaritane hanno nove punti di vantaggio sulla diretta inseguitrice, la Sorso Volley, che, nell’ultimo turno prima della sosta, ha scavalcato il Selargius ’85, costretto alla resa proprio dalla prima della classe.

La vittoria in tre set nel recupero contro la Futura Iglesias, formazione impegnata nella lotta per evitare la retrocessione, permette alla Pallavolo Olbia di consolidare la quarta posizione. La lotta per la quinta piazza, l’ultima utile per accedere alla seconda fase, appare allo stato attuale delle cose, ristretta alla Sant’Andrea Gonnesa, alla Tespiense Quartu e all’Antes Ogliastra Volley.

Appare tagliata fuori, invece, la Gymland Oristano, che ha visto calare nettamente il suo rendimento nel girone di ritorno, mentre l’altra matricola, la Sandalyon Quartu, naviga in una tranquilla posizione di centro classifica. Le due vittorie casalinghe, contro la stessa Sandalyon e la Tespiense, hanno certificato il percorso di crescita dell’Orion, che  sopravanza di un punto il Ghilarza e che ha ora distanziato la zona retrocessione, occupata dal Sanluri e dalla Libertas Nuoro, unica compagine ancora ferma al palo.

In programma la prima giornata del girone di ritorno della serie C di pallavolo femminile

Prenderà il via domani, sabato 28 gennaio 2017, il girone di ritorno della serie C di pallavolo femminile, che sembra aver già emesso il suo verdetto in merito alla prima posizione, saldamente nelle mani dell’imbattuta San Paolo Cagliari, attesa dalla sfida sul campo della Gymland Oristano (ore 17, Palestra Scuola Media Deledda – Messina), matricola impegnata nella lotta per un posto nei play off. In tale ottica riveste particolare importanza la sfida tra Tespiense Quartu e Antes Ogliastra Volley, in programma alle ore 17:30, presso la Palestra di via Malipiero/trav. via Turati. sorso-volley

Alle ore 20, presso la Palestra Scolastica di via Parigi, il Selargius ’85, che occupa la seconda piazza della classifica, riceverà la visita dell’Orion, reduce dalla vittoria al tie break. Alla stessa ora si troveranno di fronte la Sandalyon Quartu e Ghilarza (ore 20, pal. via Malipero, trav. via Turati). .La Sorso Volley giocherà in casa dell’ostica Sant’Andrea Gonnesa (ore 17, Palestra Comunale, via Asproni).

Impegno agevole per la Pallavolo Olbia, che ospiterà l’ultima della classe, la Libertas Nuoro (ore 18:30, Palestra Isticcadeddu, via Vittorio Veneto), mentre la sfida tra Futura Iglesias mette in palio punti fondamentali nella corsa per la salvezza (ore 17, Palazzetto, via Toti).

Seconda vittoria stagionale per l’Orion! Continua la marcia di San Paolo e Sorso Volley

,Non conosce ostacoli la marcia della San Paolo in testa alla classifica della serie C di pallavolo femminile: sabato scorso le cagliaritane, pur cedendo per la prima volta nella stagione un set, hanno inanellato l’ottavo successo consecutivo, imponendosi per 1 a 3 (25 – 22/21 – 25/21 -orion 25/23 – 25) in casa della Futura Iglesias. Ad occupare la piazza d’onore è sempre la Sorso Volley, vittoriosa in tre set sulla matricola Gymland. La partita si è aperta con un parziale favorevole alle oristanesi (0 a 3), ma le romangine hanno trovato subito le giuste contromisure, ribaltando il punteggio e chiudendo il primo set con l’eloquente punteggio di 25 a 11. Nel secondo parziale, Beatrice D’Elia e compagne sono partite a gonfie vele, portandosi sul 9 a 2, grazie soprattutto a un servizio efficace, per poi chiudere sul 25 a 15, nonostante qualche errore di troppo nella fase centrale della frazione. A senso unico anche il terzo set: le giovani oristanesi, pur mettendo in mostra ottime doti tecniche, non sono riuscite ad imporre il loro gioco, a differenza della Sorso Volley, tra le cui fila hanno trovato spazio e gloriaanche le giovani, una delle quali, Alice Spanu, ha realizzato il punto del definitivo 25 a 11.

Pronto riscatto per la Pallavolo Olbia che, dopo aver subito la prima sconfitta stagionale ad opera proprio del sestetto romangino. ha ripreso il proprio cammino, regolando in tre set (25 – 15/25 – 11/25 – 14) la Sandalyon Quartu. L’altra compagine quartese, la Tespiense, si è imposta con l’identico punteggio di 3 a 0 (26 – 24/25 – 17730 – 28) sulla Sant’Andrea Gonnesa.

Missione compiuta per l’Orion, che ha  conquistato  la seconda vittoria stagionale, la prima in trasferta, sconfiggendo in tre set (9 – 25/12 – 25/14 – 25) la Libertas Nuoro. Continua la risalita del Ghilarza, che ha portato a casa il terzo risultato utile consecutivo, imponendosi per 0 a 3 in casa del Sanluri (18 – 25/21 – 25/19 – 25). Nell’anticipo, vittoria al tie break per il Selargius ’85 contro l’Antes Ogliastra Volley.

Va alla Sorso Volley il big match della settima giornata della serie C di pallavolo femminile. San Paolo capolista solitaria

La sfida tra Ghilarza e Libertas Nuoro, vinta per 3 a 0 (25 – 8/25 – 9/25 – 9) dalle padrone di casa, ha chiuso il programma del settimo turno della serie C di pallavolo femminile, caratterizzato dal successo in tre set della Sorso Volley nel big match contro la Pallavolo Olbia, che perde così la propria imbattibiità, dopo sei successi consecutivi, e scivola al terzo posto, alle spalle della capolista solitaria San Paolo, vittoriosa per 0 a 3 (19 – 25/19 – 25/16 – 25) in casa della Sant’Andrea Gonnesa, e delle stesse romangine, distanti solo due punti dalla prima della classe.sorso-volley

Le fasi iniziali della contesa hanno raccontato di una compagine gallurese  particolarmente efficace in battuta, ma Beatrice D’Elia e compagne, nonostante qualche difficoltà in fase di cambio palla, hanno avuto il merito di non perdersi d’animo e hanno portato a casa il primo set, vinto per 25 a 21.

Nella seconda frazione, le padrone di casa hanno giocato con maggiore sicurezza, portandosi in vantaggio sul 17 a 10, per poi chiudere i conti sul 25 a 15, grazie al rendimento ottimale in ricezione, che ha permesso loro di poter utilizzare con maggior efficazia il gioco al centro, e al prezioso contributo dei cambi, come Carla Serra e Chiara Spanu.

Nel terzo set, Cristina Paone e compagne sono partite col piede sull’acceleratore, mettendo a segno un break iniziale di 0 a 4, ma con pazienza e precisione le ragazze di Vacca hanno riequilibrato il punteggio: le due squadre hanno poi viaggiato sul filo dell’equilibrio fino al 18 a 18, quando le romangine hanno piazzato l’allungo decisivo, chiudendo i conti della sfida sul 25 a 19.

Importanti successi in chiave qualificazione alla seconda fase per Selargius ’85 e Antes Ogliastra Volley, che si troveranno di fronte domani alle ore 19 presso la Pal. Itc di via Sant Chiara per l’anticipo dell’ottavo turno. Le selargine hanno regolato in tre set (25- 14/25 – 22/25 – 22)  la Tespiense Quartu, mentre le ogliastrine si sono imposte, con il punteggio di 0 a 3, in casa dell’Orion. Le ragazze di Baldereschi possono recriminare per non essere riuscite a piazzare la zampata vincente nelle fasi finali dei primi due set, vinti per 22 a 25 e 24 a 26 dalle ospiti, che poi hanno dominato il terzo parziale, chiuso sul 18 a 25.

Ai margini della zona play off staziona la Gymland, che ha superato in tre set (25 – 15/25 – 19/25 – 10) il Sanluri, mentre la Sandalyon Quartu ha sconfitto con il punteggio di 3 a 1 (25 – 23/24 – 26/26 – 24/25 – 20) la Futura Iglesias.

 

 

 

 

 

 

 

Serie C pallavolo femminile:big match tra Sorso e Pallavolo Olbia. L’Orion riceve la visita dell’Antes Ogliastra Volley

Distanziate di soli due punti, Sorso Volley e Pallavolo Olbia si troveranno di fronte, domani sabato 26 novembre alle ore 18: 30 presso il Centro Sportivo di via Dessì, per il big match della settima giornata della serie C di pallavolo femminile. Difficile, se non impossibile, azzardare un pronostico, di certo gli appassionati potranno assistere ad una sfida dall’alto tasso di spettacolarità, visto che si affronteranno due delle migliori realtà dell’intero campionato, come certificato dai risultati ottenuti nelle prime sei giornate, nel corso delle quali le romangine hanno conquistato cinque vittorie, cedendo solo al tie break in casa della Tespiense Quartu, mentre le galluresi hanno conquistato l’en plein di vittorie e guidano la classifica a punteggio pieno insieme alla San Paolo Cagliari. La quale formazione sarà impegnata sul campo della Sant’Andrea Gonnesa (ore 17, Palestra Comunale, via Asproni).sorso-volley

Alla stessa ora, a Sassari presso la Scuola Media della n° 12 in via Togliatti, andrà in scena un altro match ricco di motivi di interesse: ad affrontarsi saranno l’Orion e l’Antes Ogliastra Volley, entrambe a caccia di punti, seppur per obiettivi diversi: la salvezza per Giulia Salaris e compagne; la corsa per un posto nei play off per le ogliastrine.

In palio punti importanti, in ottica qualificazione alla seconda fase, tra Selargius’ 85 e Tespiense Quartu, che si sfideranno alle ore 20 presso la Palestra Scolastica di via Parigi, mentre l’altra compagine quartese, la Sandalyon, riceverà la visita della Futura Iglesias (ore 20, Pal via Malipiero, trav. via Turati). Impegno casalingo anche per la Gymland, che dovrà vedersela col Sanluri (ore 17, Palestra Scuola Media Deledda Messina, Oristano). Si giocherà in posticipo, lunedì alle ore 20:45 presso la Palestra delle Scuole Medie Alessandro Volta, la sfida tra Ghilarza e Libertas Nuoro.