Articoli marcati con tag ‘sorso’

Derby tra Sorso Volley e Orion nella serie C di pallavolo femminile. La capolista San Paolo giocherà in casa della Pallavolo Olbia

Quello di domani, sabato 14 ottobre, per la serie C di pallavolo femminile sarà il giorno del derby del Nord Ovest: alle ore 18:30, presso il Centro Sport. via Dessì, si affronteranno la Sorso Volley e l’Orion Sassari, formazioni entrambe alla ricerca di riscatto dopo le prove deludenti delle ultime giornate. Il resto del programma del dodicesimo turno prevede altre sfide interessanti: a partite dall’impegno dell’imbattuta capolista San Paolo Cagliari, che cercherà di proseguire il proprio cammino sul campo della Pallavolo Olbia, compagine che 14633332_1700766733579080_7078532907208735134_ooccupa la terza piazza della classifica, a pari merito con la Sorso Volley. Si giocherà alle ore 18:30, presso la Palestra Isticcadeddu di via Vittorio Veneto.

Giocherà in trasferta anche la seconda forza del campionato, il Selargius ’85, atteso dalla sfida sul campo di un Ghilarza in ascesa, come dimostrano le cinque vittorie ottenute nelle ultime sei giornate. La gara avrà inizio alle ore 19, presso la Palestra delle Scuole Medie di via Alessandro Volta. L’Antes Ogliastra Volley ospiterà la Futura Iglesias (ore 17, Pal. Itc, via Santa Chiara) con l’intento di conquistare i punti necessari per difendere il quinto posto, l’ultimo utile per accedere ai play off, dall’attacco della Tespiense Quartu, che giocherà in casa della Libertas Nuoro (ore 17, Palestra Coni 1, via Lazio), e della Gymland Oristano, impegnata davanti al pubblico amico contro la Sandalyon Quartu (ore 17, Palestra Scuola Media Deledda Messina). In calendario, infine, anche la sfida tra Sanluri e Sant’Andrea Gonnesa, che andrà in scena alle ore 19, presso la Palestra dell’Istituto Tecnico di via Gramsci.

Riprende il campionato di serie C di pallavolo femminile

Tempo di tornare in campo, dopo la lunga pausa per le festività natalizie, per le quattordici protagoniste del campionato di serie C di pallavolo femminile, caratterizzato nelle prime dieci giornate dal predominio pressoché incontrastato della San Paolo Cagliari, che ha finora collezionato dieci vittorie, lasciando solo un set alle avversarie. Domani, sabato 7 gennaio (ore 17, Pal. Oratorio Salesiano, Piazza Giovanni XXIII), le cagliaritane avranno un’occasione d’oro per continuare la loro marcia vincente, visto che dovranno ospitare la cenerentola del campionato, la Libertas Nuoro, unica formazione ancora ferma a zero punti. salaris

Le due squadre che condividono il secondo posto in classifica, la Pallavolo Olbia e la Sorso Volley, sono attese da altrettanti impegni in trasferta: Cristina Paone e compagne dovranno vedersela con la Tespiense Quartu, formazione che naviga in una posizione di centro classifica (ore 17:30, Pal. via Malipiero, trav. via Turati), mentre le romangine affronteranno la diretta inseguitrice, Selargius ’85, in quello che sarà il big match dell’undicesima giornata. L’appuntamento è fissato per le ore 20, si giocherà presso la Palestra Scolastica di via Parigi. Trasferta a Ghilarza (ore 19, Palestra Scuole Medie A, Volta), per l’Antes Ogliastra Volley, che occupa la quinta piazza, l’ultima utile per accedere ai play off.

Sarà fondamentale l’apporto del pubblico amico per l’Orion, che cercherà di dare ossigeno alla propria classifica contro un’avversaria ostica, quale è la Gymland Oristano.  La gara avrà inizio alle ore 17, si giocherà presso la Palestra della Scuola Media n°12 di via Togliatti. In calendario anche le sfide Sandalyon Quartu – Sanluri (ore 10, Pal. via Malipiero, trav. via Turati) e Sant’Andrea Gonnesa – Futura Iglesias (ore 17, Palestra Comunale, via Asproni).

Serie C pallavolo femminile: Pallavolo Olbia e San Paolo continuano la loro corsa in testa alla classifica. Vittorie per Sorso e Antes Ogliastra Volley

San Paolo Cagliari e Pallavolo Olbia continuano a marciare appaiate in testa alla classifica della serie C di pallavolo femminile: sabato scorso le due formazioni hanno conservato la propria imbattibilità, grazie alle vittorie conquistate,rispettivamente, contro l’Orion Sassari e il Selargius ’85.pallavolo-olbia

Al cospetto delle ragazze allenate da Alberto Baldereschi e Luca Saba, le cagliaritane hanno letteralmente dominato il primo set, vinto per 25 a 11, mentre nel secondo parziale hanno dovuto fare i conti con lo spirito battagliero delle sassaresi, capaci di tenere il ritmo  fino al 18 pari, quando le forti avversarie, principali pretendenti al salto di categoria, hanno piazzato l’allungo decisivo, aggiudicandosi la frazione con il punteggio di 25 a 20, per poi chiudere i conti della sfida nel terzo parziale (25 – 13).

Grazie a una prova, pressoché perfetta in tutti i fondamentali di gioco, Cristina Paone e compagne hanno invece superato in tre set (25 – 21/25 – 21/25 – 15) il primo difficile esame della stagione, rappresentato dal Selargius ’85, particolarmente deficitario, nell’occasione, in battuta e ricezione.

Alle spalle del duo di testa, continua a macinare vittorie la Sorso Volley, vittoriosa in quattro set in casa del Sanluri, la quale formazione ha approcciato meglio la contesa, mettendo a segno un parziale di 7 a 2, spinta da una battuta efficacia. Superate le difficoltà iniziali, le romangine hanno tentato di recuperare lo svantaggio, ma la rimonta si è fermata sul 22 a 20, momento del set in cui alcuni errori hanno permesso alle avversarie di chiudere la frazione sul 25 a 23.

Dal secondo set in poi la musica è letteralmente cambiata: le ragazze di Vacca hanno iniziato a giocare con maggiore concretezza, lasciando letteralmente le briciole alle avversarie, come certificato dai parziali di 16 – 25, 8 – 25 e 14 – 25.

C’era grande attesa per la fida tra Antes Ogliastra Volley e Sant’Andrea Gonnesa, vinta in tre set (25 – 21/25 – 22/25 – 21) dalle ogliastrine, che rafforzano così la propria candidatura per un posto nei play off. La Tespiense ha vinto in rimonta, al quinto set (18 – 25/25 – 27/25 – 17/25 – 17/15 – 7), il derby di Quartu con la Sandalyon, mentre la Gymland si è imposta, in tre set (16 – 25/18 – 25/14 – 25), sul campo della cenerentola Libertas Nuoro, unica formazione ancora ferma a zero punto, visto che il Ghilarza ha mosso la sua classifica, grazie alla vittoria per 2 a 3 (16 – 25/24 – 26/25 – 22/25 – 23/8 – 15).

 

 

 

Serie C pallavolo femminile: volano Pallavolo Olbia, San Paolo e Sorso. Secondo punto stagionale per l’Orion

Al comando della classifica della serie C di pallavolo femminile, dopo quattro giornate, restano soltanto due squadre: la Pallavolo Olbia e la San Paolo Cagliari. Cristina Paone e compagne hanno inanellato il quarto successo di fila, superando in tre set (25 – 18/25 – 21/27 – 25) la matricola Ghilarza, prontamente imitate dalle cagliaritane, che hanno letteralmente dominato, come si evince dai parziali di 25 – 10/25 – 13/25 – 13, lo scontro al vertice con un Selargius ’85 decisamente sotto tono e incapace di opporre alcuna resistenza allo strapotere delle avversarie, che rafforzano così la propria candidatura al ruolo di principale favorita per la promozione diretta.sorso-volley

Balza al terzo posto il Sorso, che si è imposta in tre set sul campo dell’Antes Ogliastra Volley: equilibrato solo il primo parziale, vinto per 22 a 25 dalle romangine, che hanno poi preso in mano il controllo della gara, aggiudicandosi, con relativa facilità, il secondo e il terzo set, chiusi rispettivamente sul 13 a 25 e sul 16 a 25.

Si affaccia in zona play off la Sant’Andrea Gonnesa, vittoriosa per 3 a 1 (25 – 21/25 – 23/24 – 26/25 – 22), mentre la Gymland Oristano ha ottenuto un brillante successo in trasferta per 0 a 3 (22 – 25/20 – 25/18 – 25) in casa della Futura Iglesias.

Sul campo della Tespiense Quartu, al termine di una sfida equilibrata e combattuta, l’Orion ha conquistato il secondo punto stagionale: a differenza della gara della settimana precedente contro la Sant’Andrea Gonnesa, quando non riuscirono a capitalizzare con i tre punti un vantaggio di due set, Giulia Salaris e compagne sono state abili a reagire, dopo aver ceduto i primi due set per 26 a 24 e 25 a 23, vincendo il terzo e il quarto parziale  per 23 a 25 a 20 a 25. Riequilibrato il conto dei set, le ragazze di Baldereschi e Saba hanno ceduto al tie break per 15 a 12, lasciando però la sensazione di una crescita costante. Il Sanluri, infine, ha vinto per 0 a 3 (20 – 25/19 – 25/12 – 25). in casa della Libertas Nuoro.

Inizierà domenica il campionato di serie C di pallavolo femminile

Con l’ormai collaudata formula dell’Open Day prenderà il via, domenica 16 ottobre presso la Palestra Coni di Nuoro, il campionato di serie C di pallavolo femminile, che vedrà ai nastri di partenza quattordici formazioni. Ad aprire le danze, alle ore 11:30, saranno le padrone di casa della Libertas Nuoro che dovranno vedersela con la Pallavolo Olbia, compagine che appare rinforzata, grazie ai ritorni di Alessia Vivo e Laura Coro, salarisentrambe reduci dalle esperienze  con la Capo d’Orso Palau. Alle 12 scenderanno in campo le neopromosse Sandalyon Quartu e Ghilarza, formazione quest’ultima che può contare sull’apporto di due giocatrici del calibro di Manuela Piccioni e Antonella Cossu, e che sembra avere tutte le potenzialità per a dare filo da torcere a qualsiasi avversaria.

In programma, per le ore 14, la sfida tra Antes Ogliastra Volley, che ha rinforzato il gruppo di giovanissime e promettenti atlete con l’ingaggio di Veronica Lampis, e Tespiense Quartu, che punta sulla regia di Giulia Pallazzoni e sulle rientranti, Mattana e Casu. Alle 14:30 la Gymland affronterà la San Paolo, squadra pronta a recitare il ruolo di prima della classe, in virtù di un roster dalle ottime potenzialità, nel quale figurano, tra le altre, Tania Masala e la “veterana” Monia Agri, che hanno fatto incetta di vittorie nelle ultime annate.

Alle 16 scenderanno in campo le giovanissime atlete dell’Orion di Alberto Baldereschi e Luca Saba, le quali, guidate in cabina di regia da Chiara Rizzo, dovranno vedersela all’esordio con una delle squadre più quotate alla vigilia, il Selargius ’85, che si è rinforzata con gli innesti di Maria Elena Farci e della rientrante Silvia Costantino. Alle 17, l’altra compagine del Nord Sardegna, il Sorso, che punta a disputare un campionato di vertice, giocherà contro il Sant’Andrea Gonnesa, che ha riconfermato il gruppo della passata stagione. Il programma del primo turno si chiuderà, alle ore 18, con la sfida tra la ripescata Sanluri e la Futura Iglesias, formazione giovane e combattiva che, trainata dal capitano Giorgia Cicilloni, arriva nella massima serie regionale sulle ali dell’entusiasmo per la vittoria di due campionati consecutivi.

Salvezza per l’Orion. Saranno Ariete – Sorso e Selargius ’85 – Alfieri le sfide dei play off

L’ultimo turno del campionato di serie C di pallavolo femminile ha sancito la salvezza dell’Orion che, nonostante la sconfitta per 3 a 0 (25 – 12/25 – 18/25 – 16) sul campo della Sant’Andrea Gonnesa, ha conservato il prezioso punto di vantaggio sul Garibaldi La Maddalena, a sua volta superato, con il punteggio di 3 a 1 (23 – 25/25 – 12/25 – 11/25 – 12), dal Sorso e costretto quindi a salutare, dopo un solo anno, la massima categoria regionale.Orion Sassari 1

Le romangine, dal canto loro, erano già certe della qualificazione ai play off. In semifinale dovranno vedersela con l’Ariete Oristano, che ha chiuso la stagione regolare, superando con un netto 3 a 0 (25 – 16/25 – 11/26 – 24)la seconda squadra condannata alla retrocessione, la Scuola Volley Solki.

Nell’altra semifinale, invece, si affronteranno Selargius ’85 e Alfieri Cagliari, le quali, nell’ultimo turno, hanno rispettivamente avuto ragione della Pallavolo Olbia (20 – 25/21 – 25/22 – 25)  e dell’Antes Ogliastra Volley (25 – 16/25 – 22/25 -14), due compagini che avevano, con anticipo, centrato l’obiettivo stagionale della salvezza.

La vittoria per 3 a 0 (25 – 12/25 – 19/25 – 22) contro la San Paolo Cagliari ha permesso di conservare la propria imbattibilità alla Gymnasium Uta, dominatrice assoluta del campionato, come certificato dai solo sette set lasciati alle contendenti nell’arco delle ventiquattro partite. Ha riposato la Tespiense Quartu.

 

L’Antes Ogliastra Volley conquista la salvezza. Sorso, Selargius ’85, Alfieri e Ariete Oristano volano ai play off

L’Antes Ogliastra Volley festeggia la salvezza: è questo il fatto saliente emerso al termine della ventiquattresima giornata del campionato di serie C di pallavolo femminile, che ha sancito anche la matematica qualificazione ai play off di Ariete Oristano, Alfieri Cagliari, Selargius ’85 e Sorso, le quali, nelle ultime due giornate, dovranno lottare per delineare la griglia  in vista della seconda fase.Antes Ogliastra Volley

Iniziamo, però, dalle ogliastrine che hanno compiuto una vera e propria impresa, visto che, dopo nove giornate, erano ancora ferme al palo, poi hanno letteralmente cambiato marcio ed hanno coronato la loro rincorsa salvezza con la vittoria per 3 a 0 (25 – 20/25 – 9/25 – 21) con la già retrocessa Scuola Volley Solki.

La lotta per la salvezza riguarda ora solo l’Orion Sassari, ferma per il turno di riposo, e il Garibaldi La Maddalena, sconfitta per 3 a 0(25 – 15/25 – 17/25 – 18) dall’Alfieri Cagliari che, grazie ai tre punti conquistati, ha agganciato al secondo posto l’Ariete Oristano che, a sua volta, si è imposta al tie break (22 – 25/20 – 25/25 – 16/25 – 18/15 – 11) sulla San Paolo Cagliari.

Ad occupare la quarta posizione della classifica è il Selargius ’85 che, sempre in cinque set (25 – 18/28 – 26/21 – 25/23 – 25/13 – 15), ha prevalso sulla  Sant’Andrea Gonnesa.

La vittoria per 3 a 1 (27 – 25/25 – 15/22 – 25/25 – 14) nello scontro diretto con la Tespiense Quartu permette al Sorso di staccare il biglietto per i play off, mentre la Gymnasium Uta, pur certa da tempo del salto di categoria, continua a mieter successi. Nell’ultimo turno, le ragazze di Matteo Gramignano si sono, infatti,  imposte in tre set (14 – 25/20 – 25/16 – 25) sul campo della Pallavolo Olbia.

 

Derby tra Orion e Sorso nella ventitreesima giornata della serie C di pallavolo femminile

Domani, sabato 16 aprile, andrà in scena il ventitreesimo turno della serie C di pallavolo femminile e le attenzioni degli appassionati del Nord Sardegna saranno rivolta al derby tra Orion e Sorso, in programma alle ore 18, presso la Palestra della Scuola Media n°12 di via Togliatti. Orion Sassari 1

Entrambe le formazioni vanno a caccia di punti, seppur spinte da motivazioni differenti: le romangine cercheranno il successo per rimanere agganciate al treno play off, mentre le ragazze allenate da Alberto Baldereschi e Luca Saba cercheranno di dare ossigeno alla loro classifica per centrare l’obiettivo della salvezza.

Le sassaresi guarderanno, con particolare attenzione, all’esito dello scontro diretto tra altre due formazioni impegnate nella lotta per evitare la retrocessione, Garibaldi La Maddalena e Antes Ogliastra Volley, che si troveranno di fronte alle ore 19:30, presso il Palazzetto di via Lamarmora.

Per  palati fini, rivolgendo lo sguardo verso le zone nobili della classifica, la sfida tra la Gymnasium Uta, già matematicamente promossa, e l’Ariete Oristano, seconda forza del campionato.

Promette spettacolo anche il derby cagliaritano tra la San Paolo e l’Alfieri, che si giocherà alle ore 17, presso il Palazzetto dell’Oratorio di Piazza Giovanni XXIII.

Il programma della giornata prevede anche le sfide Scuola Volley Solki – Sant’Andrea Gonnesa (ore 19, Palestra Lungomare, Sant’Antioco) e Tespiense Quartu – Pallavolo Olbia (ore 17:30, Pal. via Malipiero, trav. via Turati). Riposa il Selargius ’85.

 

Vittorie per Sorso, Antes Ogliastra Volley, Selargius ’85 e Ariete Oristano nel campionato di serie C di pallavolo femminile

Nel campionato di serie C di pallavolo femminile s’infiammano, quando mancano quattro giornate alla conclusione,  sia la lotta per evitare la retrocessione sia la lotta per conquistare un posto nei play off.Sorso

Per quanto riguarda il discorso salvezza, la vittoria più importante del ventiduesimo turno è stata ottenuta dall’Antes Ogliastra Volley, che si è aggiudicata in tre set (25 – 23/25 – 16/25 – 19) lo scontro diretto con l’Orion Sassari. I tre punti conquistati permettono alle ogliastrine di abbandonare la scomoda penultima posizione, occupata ora in solitario dal Garibaldi La Maddalena, che ha ceduto in quattro set (25 – 21/17 – 25/21 – 25/12 – 25) al Selargius’85, terza forza del campionato.

Le selargine, che hanno collezionato il sesto successo consecutivo, sembrano ormai lanciate verso i play off, al pari della seconda della classe, l’Ariete Oristano, che ha sconfitto per 1 a 3 (15 – 25/25 – 21/12 – 25/12 – 25) la Pallavolo Olbia.

Mentre l’Alfieri Cagliari ha sconfitto per 3 a 0 (25 – 13/25 – 7/26 – 24) la Scuola Volley Solki, confermandosi al quarto posto, un’altra formazione ha rilanciato le proprie quotazioni nella corsa per un posto nella seconda fase. Si tratta del Sorso, che grazie alla vittoria per 3 a 0 sulla San Paolo Cagliari, ha raggiunto al quinto posto la Tespiense Quartu, sconfitta in tre set (25 – 23/25 – 19/30 – 28) dalla Sant’Andrea Gonnesa.

Il primo set della sfida tra Sorso e San Paolo  è stato caratterizzato da una prima fase  equilibrata, poi le romangine hanno preso il largo, portandosi sul 15 a 9. A quel punto, qualche distrazione di troppo, unita alla grinta delle avversarie, ha fatto sì che la San Paolo tornasse in scia, portandosi sul – 2 (22 a 20). Ma non sono riuscite ad erodere tutto lo svantaggio, poiché le sorsesi hanno chiuso i conti sul 25 a 23, con un’ottima prova in battuta di Chiara D’Elia.

Anche nel secondo set, dopo una fase giocata punto a punto, il Sorso ha preso il largo, portandosi sul 24 a 15, per poi aggiudicarsi il parziale per  25 a 18, dopo che la palleggiatrice cagliaritana, Roberta Collu, era riuscita ad annullare tre set point.

La terza frazione  è poi volato via liscia  per le romangine che, pur prive di allenatore, hanno espresso un gioco fluido e convincente, accumulando così un buon margine di vantaggio (20 a 12) ed offrendo una buona prestazione in tutti i fondamentale, soprattutto in quello della ricezione. Ciò ha permesso all’alzatrice di servire in maniera ottimale la centrale Beatrice D’Elia, che ha chiuso i conti sul 25 a 15, dopo che Giusy Delogu, entrata dalla panchina, aveva realizzato tre punti in battuta. Ha riposato la Gymnasium Uta che, una settimana fa, ha festeggiato il salto di categoria.

 

 

Serie C pallavolo femminile: primo match ball promozione per la Gymnasium Uta, sfida salvezza tra Orion e Pallavolo Olbia

Riparte, dopo la pausa per le festività pasquali, il campionato di serie C di pallavolo femminile che, nella giornata di domani, sabato 2 aprile, vivrà il suo ventunesimo atto, che ha già avuto un antipasto lo scorso 23 marzo con l’anticipo tra San Paolo Cagliari e Sant’Andrea Gonnesa, vinto in tre set (25 – 20/25 – 15/31 – 29) dalle cagliaritane.Uta

Il campionato, finora, è stato contraddistinto dal predominio, pressoché incontrasato, della Gymnasium Uta, imbattuta capolista che, contro il Sorso, avrà l’occasione di giocarsi il primo match ball promozione. La gara avrà inizio alle ore 18, presso il Palasport di via Argiolas Manna.

Ferma per il turno  di riposo l’Ariete Oristano, il calendario riserva un’interessante sfida play off tra Tespiense Quartu ed Alfieri Cagliari, in programma alle ore 17:30, presso la Palestra sita in via Malipiero, traversa via Turati.

Il Selargius ’85 proverà a consolidare la quarta piazza contro l’Antes Ogliastra Volley, formazione impegnata nella lotta per evitare la retrocessione. La gara avrà inizio alle ore 20, si giocherà presso la Palestra Scolastica di via Parigi.

Altre due gare importanti, in ottica salvezza, andranno in scena a Sassari, dove l’Orion riceverà la visita della Pallavolo Olbia (ore 18, Palestra Scuola Media n°12, via Togliatti), e a Sant’Antioco, dove la già condannata Scuola Volley Solki ospiterà il Garibaldi La Maddalena (ore 18, Palestra Lungomare).