Articoli marcati con tag ‘anastassia angioi’

Anastassia Angioi chiude al dodicesimo posto nella finale del lungo

Debilitata da un’indisposizione alla vigilia della gara, Anastassia Angioi non è andata oltre la dodicesima posizione nella finale del salto in lungo, che si è svolta nella serata di oggi a Barcellona, dove sono in fase di svolgimento i campionati juniores di atletica leggera.

L’atleta sassarese, che fa ancora parte della categoria allieve, è stata la quinta a scendere in pedana e ha piazzato la misura migliore al secondo tentativo (6.08), mentre nella prima e nella terza prova non è andata oltre ii 5.98 m: prestazioni ben lontane dal suo personale di 6.49.

A vincere la medaglia d’oro è stata la britannica Katharine Johnson Thompson, che ha piazzato uno stratosferico 6.81, precedendo di un solo centimetro la favorita della vigilia, la tedesca Lena Malkus. Al terzo posto si è classificata  l’altra britannica, Jazmin Sawyers (6.67).

Anastassia Angioi accede alla finale del salto in lungo ai campionati mondiali juniores

Ai mondiali juniores di atletica leggera, in corso di svolgimento a Barcellona, quella odierna era una delle giornate più attese per l’atletica leggera italiana.

Scendeva in pedana, per le qualificazioni del salto in lungo, uno dei talenti più cristallini dell’atletica italiana, Anastassia Angioi, appena entrata a far parte del Gruppo Sportivo del Corpo Forestale dello Stato.

La giovane sassarese, una delle due uniche rappresentanti della categoria allieve presente nella spedizione azzurra, ha iniziato la sua prova c0n un modesto 5, 82; ha incrementato con il secondo salto, ottenendo la misura di 6, 20 e non si è migliorata al terzo tentativo (6, o4 m).

La misura di 6, 20, ottenuta al secondo tentativo, ha permesso ad Anastassia Angioi, che ha un personale di 6, 49,  di chiudere al dodicesimo posto, l’ultimo utile per accedere alla finale, in programma per domani sera alle 19.55.  (foto Fidal/Colombo)

Anastassia Angioi convocata per i mondiali juniores

La forte atleta sassarese, Anastassia Angioi, è stata convocata per i mondiali juniores di atletica leggera che si terranno a Barcellona dal 10 al 15 luglio.

Per l’appuntamento iridato, il direttore tecnico delle squadre nazionali, Francesco Uguagliati, sentito il parere del responsabile dell’attività giovanile Antonio Andreozzi, ha convocato 54 atleti (32 ragazzi e 22 ragazze).

Anastassia Angioi, da poco entrata nel gruppo sportivo del Corpo Forestale, gareggerà nel salto in lungo, specialità nella quale vanta un personale di 6.49.

(foto Fidal/Colombo)

Anastassia Angioi protagonista anche nei 200 metri

Il gran caldo ha condizionato le prove degli atleti che hanno partecipato alla serata di gare valida come seconda fase dei campionati di società su pista di atletica leggera.

Nonostante ciò non sono mancate alcune prestazioni di buon spessore, come quella della rappresentante del Cus Sassari, Anastassia Angioi – da poco entrata a far parte del gruppo sportivo del Corpo Forestale -, che ha stabilito nei 200 m il personal best (24.51), seconda prestazione regionale stagionale, alle spalle di Marzia Caravelli (23.61).

Per il resto, da segnalare la prova di Claudia Pinna che ha sfiorato il record nei 3000 m da lei stesso stabilito nel 2007.

(foto Fidal/Colombo)

Anastassia Angioi vola nel salto in lungo

Una stella ha brillato ieri mattina allo Stadio dei Pini nel corso del Trofeo Studium et Stadium – Memorial Francesco Bronzini di atletica leggera: si tratta di Anastassia Angioi.

La portacolori del CUS Sassari è volata, nel salto in lungo, a 6.49. Un risultato eccezionale per l’atleta sassarese, che si è migliorata di 20 centimetri, la cui misura diventa così la terza di sempre in Italia nella categoria under 20, a soli 6 centimetri dal record nazionale, il 6.51 di Maria Chiara Baccini, ottenuto nell’ormai lontano 1998.

Grazie a questo straordinario risultato, Anastassia Angioi – che, nel corso dell’inverno, ha patito diversi problemi di natura fisica – ottiene il pass per i campionati mondiali juniores, in programma a Barcellona dal 10 al 15 luglio.

(foto tratta dal sito www.fidalsardegna,it)

Brillano a Rieti le stelle di Anastassia Angioi ed Eugenio Meloni

Grande prestazione dei due migliori talenti dell’atletica leggera isolana, Anastassia Angioi ed Eugenio Meloni, ai campionati giovanili di atletica leggera che si sono disputati a Rieti.

Anastassia Angioi si è imposta nei 100 m, con il tempo di 12.14, coronando così una stagione straordinaria, che l’ha vista primeggiare anche a livello internazionale, soprattutto nel salto in lungo.

Eugenio Meloni ha vinto la gara del salto in alto. Per l’atleta cagliaritano, una soddisfazione che lo ricompensa delle delusioni patite a Lilla e agli Eyof in Turchia

Eyof: ottavo posto per Anastassia Angioi nella finale del lungo

Anastassia Angioi non è andata oltre l’ottava posizione nella finale del salto in lungo agli Eyof.

La saltatrice sassarese ha saltato 5.68, misura che gli ha regalato l’ottava posizione di una classifica, che ha visto primeggiare l’ucraina Maryna Bekh, che ha vinto l’oro con un 6.25 ventoso. Il podio è stato completato dalla tedesca Julia Gerter e dalla russsa Marina Buchelnikova.

Un risultato, quello odierno, che nulla toglie a quanto di buono ha fatto, in questa stagione, Anastassia Angioi, alla quale forse è stato chiesto troppo, sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista mentale.

EYOF: quarto posto per Eugenio Meloni, Anastassia Angioi centra la finale nel lungo

Medaglia di legno per Eugenio Meloni, nel salto in alto, agli Eyof in corso di svolgimento a Trabzon in Turchia.

L’atleta cagliaritano ha chiuso al quarto posto, con 2.04, fallendo, poi, tre tentativi a 2.08, misura che ha assegnato l’argento al tedesco Wendrich e il bronzo al bielorusso Kipra. L’oro è andato al francese Rotardier, l’unico capace di superare i 2.11.

Missione compiuta per Anastassia Angioi, che si è qualificata per la finale del lungo che si svolgerà domani mattina.

Per la sedicenne sassarese è stato sufficiente, per centrare la qualificazione, il 5.97 fatto al primo tentativo.

Eyof: 100 m, Anastassia Angioi rinuncia per preparare il salto in lungo

Ieri, nella prima serie dei 100 m, Anastassia Angioi aveva ottenuto un ottimo risultato, vincendo la propria batteria, con il tempo di 11.90. Oggi, la sedicenne sassarese ha rinunciato a prendere parte alla semifinale, per meglio preparare la gara del salto in lungo, prova che la vede tra le favorite.

Inizia bene l’avventura di Anastassia Angioi allo Eyof in Turchia

Anastassia Angioi non finisce più di stupire. Nella giornata odierna, che la vedeva impegnata –  a Trabzon, in Turchia, per il Festival Olimpico della Gioventu Europea –  nelle batterie dei 100 metri, ha vinto la sua serie con il tempo di 11.90 (il secondo assoluto, dietro soltanto all’11.77 fatto segnare dalla britannica Sophie Papps).

Grazie a questa prestazione, l’atleta sassarese, che sarà impegnata anche nel salto in lungo e, molto probabilmente, nella staffetta 4 x 1oo,  ha ottenuto il pass per la semifinale, che si correrà domani alle 16:30.