La Lions in palestra per limare gli errori, le ragazze del Sardegna cercano il riscatto contro il Crenna

La prima giornata del girone A della serie A2 di pallamano femminile, andata in scena nello scorso fine settimana, ha sorriso solo al Nuoro, vittorioso per 32 a 15 contro il Ferrarin, mentre è stata avara di soddisfazioni per le due compagini sassaresi, Lions e Sardegna, sconfitte rispettivamente col punteggio di 30 a 21 e 29 a 15 sui campi del Crenna e del Cum Petere Valpellice.22685084_10212689713750667_1919075052_n

Dopo la sconfitta rimediata all’esordio, le ragazze della Lions. che nel prossimo turno osserveranno il turno di riposo, sono tornate a lavorare in palestra con la voglia di lavorare per eliminare gli errori di troppo visti nella gara in quel di Crenna e con la consapevolezza che nulla può arrivare senza l’impegno e il sacrificio.

La partita di sabato ha rappresentato un inizio amaro – ha dichiarato Francesca Tilocca, giovane talento della Lions -, ad esempio sono mancate le collaborazioni con le ali e con i pivot. Non abbiamo espresso al meglio le nostre capacità, ma con la forza di volontà e più sicurezza possiamo fare sicuramente bene“.

Le ragazze del Sardegna invece cercheranno invece di far leva sul sostegno del pubblico amico per riscattare la sconfitta nella giornata inaugurale. Le ragazze di Barbara Tetti riceveranno la visita del forte Crenna. L’appuntamento è fissato per domenica 22 ottobre alle ore 15:30 al PalaSantoru. Il Nuoro invece andrà a caccia di conferme in casa del Leno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giocato l’Open Day della serie C di pallavolo femminile

La serie C di pallavolo femminile, come da tradizione consolidata, ha preso il via con la formula dell’Open Day, andato in scena nella giornata di domenica nella Palestra22448618_1795676087117695_5332462290686921517_n Cus di Cagliari. E le squadre maggiormente accreditate alla vigilia non hanno fallito l’appuntamento con la prima vittoria stagionale, a partire dal Selargius ’85, tra le maggiori candidate per la vittoria finale, che ha sconfitto in quattro set (24 – 26/25 – 7/25 – 14/25 – 16) l’Antes Ogliastra Volley.

Esordio positivo anche per l’Ariete Oristano, reduce da una stagione in B2, che ha regolato in tre set (15 – 25/18 – 25719 – 25)la matricola Su Planu. Avvio col botto anche per l’unica compagine sassarese che milita nel massimo campionato regionale, l’Orion, vittoriosa, sempre in tre set (6 – 25/18 – 25/15 – 25), sulla Tespiense Quartu.

La prima sfida stagionale ha regalato sorrisi anche l’altra formazione del Nord Ovest della Sardegna, la Quadrifoglio, che si è imposta per 3 a 1 (22 – 25/18 – 25/25 – 22/25 – 27) sulla Gadok Gonnesa.

Vittoria per 3 a 1 (20 – 25/25 – 22/25 – 21/26 – 24) del Sanluri sulla Gymland, mentre la Sant’Andrea Gonnesa si è imposta in tre set (18 – 25/17 – 25721 – 25) sul Serramanna.

Cinque squadre in testa alla serie A di pallamano femminile dopo due giornate

Senza squadre isolane al via dopo tante stagioni e con la città di Sassari rappresentata dalla giocatrice Federica Casu, in forza al Teramo, la serie A di pallamanofederica-casu femminile ha vissuto le prime due giornate. A guidare la classifica, a punteggio pieno con quattro punti all’attivo, ci sono cinque formazioni: Salerno, Oderzo, Conversano, Cassano Magnago e Casalgrande Padana.

L’Ariosto Ferrara ha conquistato due punti, frutto della vittoria all’esordio contro il Brixen, mentre Dossobuono e Brixen hanno mosso la classifica, impattando sul 23 a 23 alla seconda giornata.Restano al palo, invece, Leonessa Brescia, Estense, Flavioni e Teramo.

Sconfitte per San Paolo e Sorso Volley nella prima giornata della serie B2 di pallavolo femminile

Esordio sfortunato per la San Paolo Cagliari e la Sorso Volley nel campionato di serie B2 di pallavolo femminile. Le ragazze di Matteo Gramignano, che punta su un 22471264_10155768172984183_964674466_nsestetto esperto, hanno ceduto in quattro set (25 – 20/25 – 20/19 – 25725 – 22) in casa del Cus Siena. Le romangine, invece, hanno esordito in un campionato nazionale, affrontando il Valleceppi contro il quale hanno offerto una prova di grande carattere, mancando però di lucidità nei momenti topici dei tre parziali, persi con i punteggi di 22 – 25/24 – 26726 – 28).

Meo Sacchetti convoca Brian Sacchetti

Il prossimo 24 novembre Meo Sacchetti esordirà sulla panchina della Nazionale, che affronterà la Romania nel primo turno del girone di qualificazione al Mondiale inmeo-sacchetti-enel-brindisi Cina  del 2019. L’ex coach della Dinamo ha diramato oggi la sua prima lista di convocati, tra i 24 figura anche quello del figlio Brian, oggi in forza alla Leonessa Brescia e anch’egli ex biancoblù.

Di seguito la lista completa dei convocati: Abass, Aradori, Baldi Rossi, Biligha, Burns, Crosariol, Datome, De Nicolao, Della Valle, Filloy, Flaccadori, Fontecchio, Gaspardo, A. Gentile, Giuri, Hackett, Iannuzzi, Melli, Okeke, Polonara, Ricci, B. Sacchetti, Vitali e Zerini

Sconfitte per Capo d’Orso e Alfieri Cagliari nella B1 di pallavolo femminile

Battesimo poco felice per le due compagini isolane, che militano nella B1 di pallavolo femminile. L’Alfieri Cagliari, come si evince dai parziali dei tre set (14 -25/9 – 25/2 – 25) non ha opposto la minima resistenza alla Florens Re Marcello Pavia, mentre la matricola gallurese ha pagato a caro prezzo sul campo della Pallavolo Torino la mancanza delle sue alzatrici di ruolo, cedendo sempre in tre set (25 – 17/25 – 11/25 – 21).

Pino Tortora è il nuovo allenatore della Torres

Da ieri Ivan Cirinà, che paga i risultati deludenti della squadra e soprattutto errori altrui, non è più l’allenatore della Torres. Al suo posto subentra il calabrese, Pino Tortora.

Doppio impegno per Magliona Motorsport nei Rally

La scuderia Magliona Motorsport affronta un doppio impegno “di lusso” di stampo rallistico nel weekend del 22 ottobre con i suoi portacolori Mela e Mannu, protagonisti in due diversi appuntamenti. Il primo sarà presente al 15° Rallylegend, la gara-evento che si disputa a San Marino. Il driver sassarese prenderà il via sulla mitica Lancia Delta S4 in livrea “Esso” della Grifone con al fianco l’esperto navigatore biellese Claudio Ambricco. L’alfiere della Magliona Motorsport commenta così in vista dell’impegno sportivo nella Repubblica del Titano: Siamo alla quinta partecipazione insieme a Claudio su questa storica S4mela-in-azione-su-lancia-delta-s4-al-rallylegend2012, quindi l’equipaggio è piuttosto rodato. L’edizione 2017 del Rallylegend sarà splendida e con grandi campioni del mondo al via, uno spettacolo unico. Dovremo girare anche con il taccuino per gli autografi! Sappiamo però che tanti appassionati aspettano pure i nostri passaggi e non vedo l’ora. Abbiamo iniziato il countdown per questo evento 200 giorni fa! Quest’anno sono previste alcune variazioni sulle speciali, quindi ci sarà un po’ da lavorare sulle note. Ormai ci siamo, speriamo di poterci divertire noi e di far divertire il pubblico, che in fin dei conti è ciò che si aspetta.

Giuseppe Mannu sarà invece in gara in terra toscana, rappresentando Magliona Motorsport al 41° Trofeo Maremma, dove nel 2015 all’esordio fu grande protagonista sul podio di classe N3, ma nel 2016 fu costretto allo stop. Tutto confermato il “pacchetto” per la rivincita, con il pilota sardo di Osilo pronto al via sulla Renault Clio RS by Tomauto Sport con il navigatore toscano David Castiglioni sul sedile di destra: “Vogliamo riscattarci - dichiara Mannu -; lo scorso anno eravamo velocissimi, fin quando siamo stati in gara. Avremmo ottenuto un grande risultato anche in termini di classifica assoluta. Pure in questa edizione la classe N3 si annuncia numerosa e quindi combattutissima, come da tradizione al Maremma. Bello così, ma naturalmente resta complicato fare pronostici. Noi daremo il massimo, quello che ci auguriamo è che stavolta non ci siano problemi, poi vedremo domenica sera fin dove saremo riusciti a scalare la classifica.

 

Serie B pallavolo maschile: all’esordio vince solo il Sarroch

Nello scorso fine settimana ha preso il via la serie B di pallavolo maschile, che vede ai nastri di partenza tre compagini isolane, Sarroch, Vba Olimpia Sant’Antioco e Cus Sandalyon, formazione inserite nel girone F. Gli unici a sorridere sono stati i ragazzi di coach Balletto, vittoriosi per 3 a 1 (25 – 14/25 – 20/18 – 25/25 – 20) sulla Virtus Roma. I sulcitani hanno ceduto in tre set (26 – 24/25 – 22/30 – 28) in casa del Volley Marcianise, mentre la neopromossa Cus Sandalyon ha conquistato un solo punto. Paolo Loddo e compagni hanno infatti perso al tie break (31 – 29/23 – 25/13 – 25/25 – 23/11 – 15), al cospetto della Fenice Roma.

L’Hermaea Olbia gioca in casa del Montecchio

Le prime due giornate della serie A2 di pallavolo femminile hanno raccontato per l’Hermaea Olbia di una sconfitta per 3 a 0 (25 – 18/25 – 15/25 – 16) all’esordio contro il Chieri e di una vittoria casalinga alla seconda giornata contro Caserta, superata in quattro set (26 – 28/25 -15/25 – 17/25 – 10). Questa sera, alle ore 2o:30, le galluresi saranno impegnate in casa del Montecchio, formazione ancora ferma al palo.