Definita la formula di svolgimento dei Campionati Nazionali di pallamano

Nella giornata di ieri, sabato 27 luglio, il Consiglio federale della FIGH ha definito l’assetto dei campionati nazionali di pallamano per la stagione 2013 – 2014.

Per quel che concerne la Serie A maschile – Prima Divisione Nazionale, le 28 squadre iscritte sono state sudivvise in tre gironi, uno da 10 e due da 9 formazioni, così composti: Girone A (Bozen, Brixen, Cassano Magnago, Cologne, Ferrara, Merano, Mezzocorona, Oderzo,Pressano e Trieste), Girone B (Ambra, Apuania, Bologna, Carpi, Dorica, Romagna, Sassari, Spallanzani Casalgrande e Teramo), Girone C ( Albatro, Benevento, Chieti, Conversano, Cus Palermo, Fasano, Fondi, Gaeta e Lazio).

La formula del campionato prevede una fase regolare strutturata in gare di andata e ritorno, alla quale faranno seguito una poule alay off per le prime quattro classificate di ogni raggruppamento, le quali partiranno con un bonus di 9, 6, 3 e 0 punti, e una poule retrocessione (ad orologio) per le squadre classificate dalla quinta posizione in giù, le quali avranno un bonus di 5, 4, 3, 2 e 1 punto nel caso dei gironi da 9, e di 5, 4, 3, 2, 1 e 0 punti nel caso del girone composto da dieci compagini.

Al termine della poule play off, si diputerà un concentramento in campo neutro tra le seconde classificate per determinare la quarta formazione ammessa alle semifinali scudetto, che si giocheranno sulle due gare, al pari della finale che assegnerà il tricolore.

La stagione della serie A di pallamano maschile prenderà il via il 21 settembre. La regular season terminerà il 22 febbraio 2014. Le due partite valide per l’assegnazione del titolo sono in programma per il 17 e per il 24 maggio.

La Coppa Italia si giocherà secondo la formula delle Final Eight dal 31 gennaio al 2 febbraio 2014. Alla competizione parteciperanno 8 formazioni (le prime tre del girone A, le prime due dei gironi B e C e la migliore terza tra i gironi B e C), che si affronteranno sulla base della classifica maturata al termine del girone di andata.

Passando alla serie A1 di pallamano femminile, saranno otto, come scritto nei giorni scorsi, le squadre partecipanti: Casalgrande, Cassano Magnago, Conversano, Mestrino, Salerno, Scinà Palermo, Sinergia e Teramo.

La formula del campionato prevede una stagione regolare con partite di andata e ritorno. Le prime quattro classificate accederanno alla poule scudetto con un bonus di punti pari a 4, 3, 2 e 1 sulla base della posizione in classifica al termine della prima fase. Le prime due classificate, al termine della poule, disputeranno la finale scudetto al meglio delle tre gare.

Le ultime quattro classificate disputeranno una poule retrocessione con semifinali e spareggio salvezza ad eliminazione diretta con gare di andata e ritorno.

La prima giornata di campionato è in programma per il 28 settembre. La stagione regolare terminerà il 22 febbraio. Le tre gare di finale sono in programma per il 10, il 17 e il 24 maggio.

La Coppa Italia si disputerà secondo la formula delle Final Eight.La competizione, in programma dal 28 febbraio al 2 marzo 2014, vedrà la partecipazione di tutte le otto squadre iscritte al Campionato, le quali si affronteranno sulla base della posizione in classifica, maturata al termine della stagione regolare. Saranno previste, oltre alla finale per l’assegnazione del Trofeo, anche le gare per i piazzamenti dal 3° all’8° posto.

Lascia un Commento