Europei di calcio: il Portogallo prima squadra ad accedere alle semifinali

Un colpo di testa in anticipo di Cristiano Ronaldo, a dieci minuti dalla conclusione, ha deciso il primo quarto di finale dell’Europeo, che ha visto affrontarsi, a Varsavia, il Portogallo e la Repubblica Ceca.

La sconfitta comportava l’eliminazione dalla competizione e questo ha fatto sì che le due squadre abbiano evitato di scoprirsi nei primi venti minuti di gioco, nei quali è stata la Repubblica Ceca a tenere meglio il campo.

Con il passare del tempo, Cristiano Ronaldo – che, nelle prime fasi, è stato costretto a giocare troppo arretrato – ha cominciato a giocare con maggiore vitalità, dando giovamento anche ai suoi compagni di squadra.

Nel finale del tempo è arrivata la prima vera occasione da gol della partita, che ha visto protagonista proprio il fuoriclasse del Real Madrid, che, dopo un perfetto stop di petto, ha calciato la palla che ha terminato la sua corsa sul palo.

Nella ripresa, il Portogallo ha preso definitivamente in mano le redini dell’incontro, mentre la Repubblica Ceca è rimasta costantemente sulla difensiva.

Al 46′, Almeida – che era subentrato, nel corso della prima frazione di gioco, all’infortunato Postiga – ha sbagliato l’impatto con la palla, non sfruttando un perfetto cross di Mereiles. Due minuti più tardi, Cristiano Ronaldo ha colpito su punizione il secondo palo della sua partita.

La Repubblica Ceca, che non ha mai tirato porta, si è aggrappata al suo uomo più rappresentativo, il portiere Cech, il quale è capitolato al 78′, quando, come scritto sopra, Cristiano Ronaldo, servito da un cross di Moutinho, ha anticipato Gebre Selassie, insaccando e  regalando così la qualificazione alla sua formazione.

Il Portogallo affronterà, in semifinale, la vincente della sfida tra Francia e Spagna, che si giocherà sabato 23 giugno alle ore 14: 30.

Lascia un Commento