Federica Casu conquista il terzo posto in Coppa Italia con la maglia del Teramo

In attesa di rivivere i fasti di un tempo, gli appassionati sardi di pallamano si “consolano” con i successi di alcune campionesse nostrane, che ora militano in compagini di oltre Tirreno. Stiamo parlando di Giusy Ganga e Federica Casu: la prima ha conquistato la Coppa Italia di pallamano femminile con la maglia del Conversano, superando ai rigori la Pdo Salerno , mentre la seconda ha conquistato un brillantissimo terzo posto con il Teramo.18222022_1542216965820460_2673182079686029616_n

Per noi è stata una  Coppa bellissima, intensa – ha dichiarato Federica Casu -. Il terzo posto era un obiettivo primario, in quanto rappresentava, per tutte noi,  un riscatto. Per tale motivo contro il Casalgrande siamo scese in campo cariche e abbiamo vinto per 28 a 17 grazie alla nostra grinta e alla nostra concentrazione. Anche in semifinale, contro il Conversano, abbiamo dato il massimo, giocandocela fino alla fine, cedendo però per 21 a 17, ma abbiamo comunque lasciato il campo con la consapevolezza di non aver regalato niente a nessuno. E siamo così arrivate a giocare la finale per il terzo e quarto posto con il Cassano Magnago, contro il quale siamo riuscite a portare a casa la vittoria, imponendoci per 23 a 25. Abbiamo così  ottenuto un ottimo risultato, abbiamo fatto una bellissima figura in questa Coppa Italia, perché siamo una squadra che gioca più con la testa che con le gambe, perchè siamo riuscite a gestire al meglio ogni pallone e soprattutto le forze, fattore fondamentale considerato il numero limitato di riserve

 

 

Lascia un Commento