Qualificazione per le finali a otto dei campionati universitari di calcio per il Cus Sassari

Obiettivo Catania per il Cus Sassari calcio. Il comitato organizzatore Cusi ha ufficializzato la rinuncia del Cus L’Aquila a disputare la gara di ritorno della fase preliminare dei Campionati Universitari di calcio, che si sarebbe dovuta disputare ieri, mercoledì 5 aprile, a Sassari negli spazi degli impianti di San Giovanni. Nel match di andata, in Abruzzo, i ragazzi di coach Andrea Marras si erano imposti sui loro “colleghi” con il risultato di 2-0, che già ipotecava un passaggio del turno con conseguente accesso alle finali nazionali di Catania, in programma dal 10 al 13 giugno prossimi. La rinuncia aquilana proietta invece il Cus Sassari calcio direttamente in terra siciliana, senza passare dal via e con la carica che una qualificazione ad una manifestazione di alto livello può infondere ad un team. untitled

«Ogni traguardo raggiunto dal Cus Sassari a livello sportivo è una grande gratificazione per l’Ateneo, per i suoi studenti e per chi lavora affinché questo possa accadere – spiega il presidente Nicola Giordanelli -. Il Cus è aggregazione, socializzazione, voglia di fissare obiettivi e poi raggiungerli, insieme. Felici per i nostri ragazzi: a Catania ce la giocheremo, ma prima di tutto è importante esserci per poi provare a fare il meglio possibile».

Proprio la Sicilia è sede che porta bene agli universitari sassaresi. L’ultima qualificazione a una Final Eight CNU per il Cus Sassari risale infatti all’edizione 2012 andata in scena a Messina. Dopo ben cinque anni Sassari riparte dalla Sicilia e torna sull’Olimpo delle grandi. Grande è anche l’entusiasmo che ha pervaso squadra, team e ambiente cussino che vedono all’orizzonte la concreta possibilità di aggiungere alla bacheca dei trofei del Cus Sassari una medaglia d’oro nel calcio che si aggiungerebbe ai tanti titoli già vinti, ultimo dei quali quello del 2010, uno dei ricordi più preziosi destinato a diventare stimolo verso la conquista di un nuovo successo.

Gli atleti che indosseranno la maglia del Cus Sassari e rappresenteranno l’Università di Sassari saranno guidati dallo storico tecnico cussino Andrea Marras, coadiuvato dal giovane e promettente tecnico Fabio Cossu. Resta ancora da definire la lista dei 18 studenti che faranno parte della spedizione siciliana a caccia del titolo nazionale universitario. Il mini torneo siculo vedrà sfidarsi le migliori 8 squadre classificate delle fasi preliminari e si articolerà in tre giornate: scontri diretti nelle prime due, giornata di riposo prevista il 12 giugno e scontri finali il 13.

Lascia un Commento