Bella vittoria per le ragazze del Sardegna contro il Karalis

Cuore, carattere e spirito di squadra: sono state queste le armi che hanno permesso, sabato scorso, alle ragazze del Sardegna di imporsi per 19 a 16 sul Karalis nella gara valida per la prima giornata di ritorno del girone E della Seconda Divisione di Pallamano femminile, la cui classifica è ora guidata proprio dalle due formazioni, che si sono affrontate in un PalaSantoru, gremito e carico di entusiasmo. E il sostegno del pubblico si è rivelato di fondamentale importanza, ai fini del successo delle sassaresi, che hanno così vendicato, sportivamente parlando, la sconfitta rimediata lo scorso 6 dicembre per 21 a 17.15327558_10211639236244639_1792416164_n

In quell’occasione non eravamo riuscite a dare il massimo, perdendo di quattro reti – ha dichiarato Tania Pintus -. Questa volta, invece, ci abbiamo creduto, abbiamo giocato come una vera squadra e abbiamo vinto contro una bella squadra, al termine di una sfida divertente, veloce e giocata con il giusto piglio da entrambe le compagini. A darci una grande carica in una partita così sofferta è stato il nostro pubblico, che voglio ringraziare, poi abbiamo potuto contare su una straordinaria Laura Desole, che tra i pali è una certezza. Doveroso anche spendere due parole per Barbara Tetti, che sta portando al gruppo la sua esperienza di giocatrice di altissimo livello e ci sta trasmettendo la sua passione: grazie a lei stiamo crescendo giorno dopo giorno. Lavoriamo tanto per crescere con lei durante la settimana e speriamo di regalarle e regalarci altre soddisfazioni come quella di sabato scorso

Lascia un Commento