Record d’iscritti al Rally d’Ogliastra

Tutto pronto, per il 6° Rally d’Ogliastra, terzo appuntamento del Challenge Sardegna Rally Cup. L’evento, che avrà come cuore pulsante 14 comuni della provincia e il suo territorio, propone un plateau di iscritti di alto livello, con molti dei principali protagonisti degli asfalti non solo isolani, contando 71 iscritti.index

La sesta edizione, tanto attesa, ha avuto l’immancabile attenzione di Maurizio Diomedi in coppia con Mauro Turati. Presenti anche Vittorio e Salvatore Musselli, Marco Depau e Gianfranco Malinarich, tutti portacolori della Scuderia Porto Cervo Racing su Ford Fiesta R5. Tornano  a correre in Sardegna  su Peugeot 208 sia Salvatore Biosa, navigato da Marco Demontis, sia Enrico Riccardi con Salvatore Mendola che  chiudono il folto  gruppo delle R5. Forte è stato anche il coinvolgimento delle altre classi con 3 Super 2000: Auro Siddi e Giovanni Rollo su Peugeot 207, Gabriele Angius con Sergio Deiana sempre su Peugeot 207, Alberto Biggi e Marco Nari correranno su Peugeot 207 Sport. Interessante anche la presenza delle altre classi, sono 3 in  N4, 2 in A8, numerose le N3 (13 iscritti) e N2 (15 iscritti), 4 nelle storiche, nutrita la partecipazione dei piloti Ogliastrini.

 <<Sono molto soddisfatto delle adesioni – dice Gianni Coda della Porto Cervo Racing –: le scuderie, i piloti e gli appassionati che ci hanno sostenuto con il gesto sportivo della partecipazione . La comunione d’intenti tra organizzatori, scuderie e istituzioni, la Regione Sardegna in primis e i 14 Comuni coinvolti che aiutano il territorio, oltre che il nostro meraviglioso sport. Per questo voglio ringraziare  tutti gli equipaggi  e le scuderie presenti  in  particolare la  Porto Cervo Racing con 14 iscritti, l’Autoservice Sport con 13 iscritti, il Team Alghero Corse  con 6,  Mistral Racing con 4, Mrc Sport con 3, la Racing Team Sorso,  Mateco Corse,  Asd Pro Rally, Asd Mediapromo Racing  con 2 e le  altre 9 che saranno in gara>>.

 E a pochi giorni dal gran finale del Rally d’Ogliastra, sale la suspense anche per la serie Sardegna Rally Cup firmata Yokohama. Dopo le due ultime gare disputate su asfalto a Nuoro e Arzachena, l’Src torna in prova speciale con le classiche e impegnative strade ogliastrine. Archiviate le prime gare, Maurizio Diomedi occupa la testa della classifica generale tallonato da Vittorio Musselli. Campionato decisamente ancora aperto e risultato non scontato anche per il Trofeo Yokohama con Igor Nonnis davanti a Marco Canu.

<<Ci aspettavamo un campionato molto incerto e combattuto e così è stato fino ad ora – racconta Mauro Atzei presidente della scuderia -, il livello è sempre altissimo, la sfida tra gli equipaggi è molto accesa e lo spettacolo appassionante. Noi non vogliamo lasciare nulla al caso e la struttura diretta dalla Porto Cervo Racing e da Mediterranean Team  si sta impegnando al massimo per offrire il meglio e per sfruttare la competitività di tutti. Ora sta agli equipaggi rimanere concentrati e dare il massimo. Le prove dell’Ogliastra saranno decisive e ogni secondo guadagnato, peserà tantissimo sul risultato finale. In bocca al lupo a tutti quanti>>.

Lascia un Commento