Pallavolo Olbia e San Paolo continuano la loro marcia in testa alla classifica della serie C di pallavolo femminile. Prima vittoria stagionale per l’Orion

Non conosce ostacoli la corsa della San Paolo Cagliari e della Pallavolo Olbia in testa alla classifica della serie C di pallavolo femminile: sabato scorso le cagliaritane hanno vinto in tre set sul campo della Sandalyon Quartu (17 – 25/16 – 25/18 – 25), mentre le galluresi si sono imposte con il punteggio di 1 a 3 (22 – 25/19 – 25/25 – 22/25 – 27) in casa della Gymland.

Nell’ultimo turno abbiamo affrontato una squadra molto giovane con ottime prospettive per il futuro – ha dichiarato Cristina Paone, capitano della Pallavolo Olbia -. Nonostante non siano mancati gli errori da ambo le parti, la partita è stata combattutta e gradevole. Noi siamo state brave a non mollare mai e a tirare fuori grinta e carattere nei momenti di difficoltà.orion

Per quanto riguarda questo inizio di campionato estremamente positivo – ha continuato - posso dire che non ce lo aspettavamo di sicuro. Abbiamo iniziato la stagione consapevoli del fatto di dover lavorare duro in palestra. Non puntavamo al primato, ma ad una posizione di metà classifica, anche se in alto in classifica non si sta di certo male. Ora arriveranno le partite difficili e potremmo vedere di che pasta siamo fatte. Siamo comunque felici di quello che stiamo facendo e speriamo di crescere e migliorare ogni giorno di più“.

Tutto facile per la Sorso Volley. che si conferma al terzo posto con due punti di distacco dalle battistrada, grazie all’agevole successo per 3 a 0 (25 – 4/25 – 13/25 – 16) sulla Libertas Nuoro, ancora ferma a zero punti al pari del Ghilarza che, a sua volta, ha ceduto in tre set (22 – 25/22 – 25(16 – 25).alla Tespiense Quartu.

Vittoria in trasferta in casa del Sanluri, sempre per 0 a 3 (15 – 25/18 – 25/20 – 25), anche per l’Antes Ogliastra Volley, che si affaccia in zona play off, in attesa dell’esito della sfida tra Selargius ’85 e Sant’Andrea Gonnesa, in programma domani alle ore 20.

Prima vittoria stagionale, infine, per l’Orion, che ha superato davanti al pubblico amico la Futura Iglesias: l’avvio di gara non si può dire che sia stato dei migliori per le sassaresi. Le quali hanno approcciato nel modo peggiore la contesa, regalando letteralmente – tra errori al servizio, in attacco e in difesa -  il primo parziale alle avversarie, che hanno chiuso sul 22 a 25. Nel secondo set, le due squadre hanno viaggiato sul filo dell’equilibrio fino al 22 a 22, quando le orioncine hanno piazzato l’allungo decisivo, aggiudicandosi la frazione sul 25 a 23. Una volta pareggiato il conto dei set, Giulia Salaris e compagne sono cresciute in maniera esponenziale, proponendo nel terzo parziale, vinto per 25 – 19, un’ottima qualità di gioco, soprattutto dal punto di vista difensivo, che ha dato poi lo slancio per chiudere i conti della sfida nel quarto set (25 – 17)

 

Lascia un Commento