Pallavolo Olbia, San Paolo e Selargius’ 85 in testa alla classifica della serie C di pallavolo femminile. Primo punto stagionale per la Orion

Dopo tre giornate restano tre le squadre a punteggio pieno nella serie C di pallavolo femminile: lascia la compagnia la, finora, sorprendente matricola Sandalyon Quartu, che ha perso in tre set (18 – 25/15 – 25/21 – 25) lo scontro diretto col Selargius ’85, che resta così al comando della classifica, a pari merito con San Paolo  e Pallavolo Olbia.  Le cagliaritane, tra le principali favorite per il successo finale, hanno sconfitto con un netto 0 a 3 (14 – 25/15 – 25/21 – 25) la matricola Ghilarza, prontamente imitate dalle galluresi, le quali, con l’identico punteggio di 0 a 3 19 – 25/16 -25/12 – 25), si sono imposte in casa del Sanluri.pallavolo-olbia

Alle spalle del trio di testa si è portato il Sorso, che ha prontamente riscattato la sconfitta al tie break contro la Tespiense Quartu, sconfiggendo, al termine di una sfida il cui è esito non è apparso mai in discussione, per 3 a 0 (25 – 14/25 – 14/25 – 22) la Futura Iglesias, che aveva ben figurato nelle prime due giornate.

Primo punto stagionale per l’Orion, ma le ragazze di Alberto Baldereschi e Luca Saba possono recriminare, soprattutto con se stesse, per non essere riuscite a portare a casa il bottino pieno contro una combattiva e mai doma Sant’Andrea Gonnesa. Quella, andata in scena sabato scorso nella Palestra delle Commerciali, è stata una partita dai due volti: la prima parte ha visto le padrone di casa,  protagoniste di una prova di squadra pressoché perfetta, dal punto di vista tecnico e caratteriale, grazie alla quale si sono aggiudicate i primi due set, con i punteggi, rispettivamente, di 25 a 23 e 27 a 25. Da quel momento in poi, il tema della partita è letteralmente cambiato: le sassaresi hanno letteralmente perso il ritmo del loro gioco, mentre le gonnesine hanno iniziato a giocare con maggiore ordine, vincendo con relativa facilità, come ben dimostrano i punteggi di 14 a 25 e 15 a 25, il terzo e quarto parziale, per poi completare la rimonta al tie break, chiuso sull 11 a 15, nonostante la reazione delle orioncine, alle quali, per riprendere in mano la partita, non è bastato l’ottimo contributo dato, nella parte finale della contesa, da Rita Esposito.

Primo successo stagionale, invece, per la Gymland, che ha sconfitto per 3 a 1  (26 – 24/14 – 25/25 – 18/25 – 17) la Tespiense Quartu, mentre l’Antes Ogliastra Volley ha vinto in tre set (10 – 25/13 – 25/20 – 25) il derby con la Libertas Nuoro, compagine che, allo stato attuale delle cose, appare destinata a recitare lo scomodo ruolo della cenerentola.

Lascia un Commento