Avellino conquista la finale della Coppa Italia

Entrambe, sia Trento sia Avellino, avrebbero meritato di giocare l’atto conclusivo delle Final Eight di Coppa Italia. Ma ciò, ed è questo il bello dello sport, non è possibile. Ed è così che, dopo quaranta minuti di battaglia sportiva, a festeggiare sono stati gli irpini, i quali, vittoriosi per 71 a 69, attendono ora l’esito della sfida tra l’Olimpia Milano e la Vanoli Cremona, protagoniste, alle ore 20:45, della seconda semifinale.Avellino

La vittoria di Avellino ha avuto due protagonisti assoluti: Riccardo Cervi e Ivan Buva. I due lunghi hanno rappresentato una vera e propria spina nel fianco della difesa trentina e hanno lasciato la loro impronta, soprattutto nell’ultimo quarto, quando, dopo tre quarti vissuti all’insegna dell’equilibrio, a fare la differenza, tra le due formazioni, sono stati i particolari.

Dapprima il croato, ottimamente servito da Ragland, è stato bravo a tenere avanti la sua formazione, rispondendo alle triple di Forray e Flaccadori, poi il lungo della Nazionale ha completato l’opera, realizzando i liberi che hanno consentito alla sua squadra di conservare due punti di vantaggio, prima dell’ultimo attacco dei trentini, vanificato da un’ottima azione difensiva di Leunen, che ha limitato Wright, proprio il giocatore che, nei secondi finali, aveva tenuto in linea di galleggiamento la compagine trentina, alla quale va l’onore delle armi.

 

Lascia un Commento