Archivi per la categoria ‘Sport vari’

Viviana Spano e Ilaria Spanu convocate per i Campionati Mondiali Universitari di tiro con l’arco

Ci saranno anche due tiratrici sarde ai campionati mondiali universitari di tiro con l’arco, che si svolgeranno dall’1 al 5 giugno a Ulaanbataar, in Mongolia.viviana spano e ilaria spanu

 Ilaria Spanu, degli Arcieri Uras, e la sassarese Viviana Spano, attualmente in forza agli Arcieri Torrevecchia Roma, sono state infatti convocate per il prestigioso appuntamento internazionale, entrambe nella divisione arco compound, e prederanno parte sia alla gara individuale che a quella a squadre. Un impegno costante e tanta determinazione è stato il filo conduttore che ha portato le due atlete isolane alla qualificazione ed alla successiva chiamata a rivestire la maglia della nazionale.

Sono rimasta piacevolmente sorpresa – è il commento di Ilaria Spanu, alla sua prima presenza in maglia azzurra – e non nascondo la commozione che ho provato quando mi è arrivata la convocazione dalla Federazione”.

Una gradita conferma invece per Viviana Spano, dall’anno scorso nel girone della nazionale, tra le cui fila ha già vinto una medaglia d’oro e tre d’argento, tutte a squadre.

 Il movimento arcieristico sardo continua quindi a dare i suoi frutti, visto che anche Fabio Ibba degli Arcieri Uras ed Amanda Colaianni della Torres Sassari fanno parte dei gruppi nazionali del settore tiro di campagna.

Vincenzo Nibali torna in corsa per la vittoria del Giro!

Che sfortuna, Kruijswijk! Il corridore olandese cade nella discesa del Colle dell’Agnello, cima Coppi del Giro 2016, poi ha Vincenzo-Nibaliprovato a non mollare ma, trovatosi per lunghi tratti da solo e in evidente crisi fisica, è arrivato sul traguardo di Risoul con quasi cinque minuti di ritardo dal trionfatore di giornata, Vincenzo Nibali,

Si, oggi ha trionfato lo “squalo siciliano”, che ritorna così in corsa per la vittoria finale, perché il corridore dell’Astana, nell’erta finale, ha staccato l’attuale “maglia rosa”, il colombiano Chavez, distante ora solo 44”. Si deciderà tutto domani nella difficilissima tappa, con conclusione a Sant’Anna di Vinadio, nella quale sarà battaglia vera, sperando che possa parteciparvi anche l’olandese, il quale, fino a oggi, era stato l’autentico dominatore della corsa.

Tempo di gare per i piloti della Porto Cervo Racing

E’ sempre tempo di gare per la Porto Cervo Racing: dal 27 al 29 maggio, con partenza da Senigallia, si compie il quarto atto del Campionato Italiano Rally e secondo del Trofeo Rally Terra. Due gli equipaggi portacolori della scuderia, Gian Battista  Conti e Claudio Mele su Renault Clio R3 e Giovanni Manfrinato con Claudio Condotta su Mitsubishi Lancer Evo R4,  pronti  per una gara  impegnativa  ma affascinante. Rally

 <<Sterrati molto difficili quelli dell’Adriatico – dice Gian Battista Conti – molto più veloci rispetto a quelli sardi. Corriamo con la speranza di prendere i primi punti che ancora non sono arrivati>>. Domani, venerdì, i dettagli della vettura si potranno affinare anche per Giovanni Manfrinato : << Ci serve prendere subito qualche punto , cerchiamo una sonora rivincita – ha detto alla fine delle ricognizioni – le prove dell’Adriatico sono sempre e comunque molto belle ma molto selettive>>.

 Fabio Salis, co – pilota della scuderia, partecipa al Rally Italia Sardegna, sesta prova del mondiale, valida anche per il Wrc2 e il Wrc 3. Allenamenti duri per il 27 enne portacolori PCRT in preparazione della sua gara n.56. << E’ questa la seconda partecipazione al Mondiale in versione “terra”, è una prova molto impegnativa ma che conserva il suo fascino. Sarebbe bello tornare a casa con un podio. Mi sto allenando per aprire al meglio questa stagione e perché anche in vista delle tre gare sarde, della scuderia vorrei farmi trovare pronto>>.

Intanto la scuderia comincia a scaldare i motori in vista della sua prima data importante: i prossimi 25 e 26 giugno parte ufficialmente il Sardegna Rally Cup 2016 la serie nazionale nata dalla collaborazione tra Porto Cervo Racing, Mediterranean Team e Yokohama Italia. La prima gara sarà proprio il 2° Rally Isola di Sardegna – Strada del vino Cannonau. Negli stessi giorni, 25/26 giugno, la Barbagia sarà il cuore di questo rally nazionale con partenza e arrivo al centro di Nuoro, città che ospita anche il quartier generale della gara. Il percorso si snoderà lungo le strade del vino Cannonau, per valorizzare e promuovere il prestigioso patrimonio enogastronomico della Sardegna. Le prove speciali coinvolgeranno il Monte Ortobene, Oliena, Mamoiada e Dorgali. In ogni centro è prevista una sosta presso le più importanti cantine di produzione: tutti potranno conoscere più da vicino il prodotto Cannonau in tutte le sue qualità.

 

Da Olbia a Londra: nuova avventura per gli atleti dell’Air Sporting Club

Fino al prossimo 29 maggio il mondo del nuoto punterà la sua attenzione sui Campionati Europei Master,in programma a Londra, nella bellissima cornice dell’ Aquatics Centre.Nuoto

Per Olbia cresce l’attesa: ci saranno , infatti, anche gli atleti dell’Olbia Nuoto, presieduta da Mara Campus dell’ Air Sporting Club .

A guidarli seguendo un rigido calendario di allenamenti in questi mesi è stato il coach William Careddu, attualmente  campione europeo in carica nei 50 delfino e vicecampione europeo dei 100 stile libero, chesarà molto impegnato a Londra anche nella specialità dei 50 stile libero.

Gli atleti Olbiesi che prenderanno parte  all’ importante competizione sono: William Careddu, Chiara Sanna, Simone Cerqua, Gianluca Addis, Andrea Marcias, Sandra Piras, Gian Piero Furreddu, Gavinuccia Derudas e Clino Vallone.

Per tutti un grande lavoro di squadra che la città si augura sia ripagato dall’ambito riconoscimento sportivo.

Presentato il calendario della Porto Cervo Racing

La Porto Cervo Racing ha partecipato al Supercar Roma Auto Show ed è stato un appuntamento trionfale, in considerazione del numero impressionante di contatti e visite: 150.000 presenze con 2500 persone che hanno lasciato i propri dati al team presente al padiglione 5 del salone dei motori più importante d’Italia. La scuderia ha promosso i prodotti e le bellezze della Sardegna, si è esibita con i suoi piloti Maurizio Diomedi,Roma Gianni R3 pc Vittorio Musselli e Gianni Coda nelle auto da Rally ed ha presentato il suo calendario eventi. La Porto Cervo Racing e la Mediterranean Team hanno confermato un programma sportivo ambizioso con prove sempre  più interessanti che coinvolgono le tre province di Nuoro, Olbia Tempio e Ogliastra.

 

“Iniziamo una nuova stagione sportiva con molte novità e per questo ancora più impegnativa – dice il presidente Mauro Atzei – La partecipazione al Supercar Roma Auto Show è stata importante; il Sardegna Rally Cup e le altre tre gare sono sfide complesse  che richiedono una scrupolosa attenzione. Lavoriamo dunque per affinare le gare e migliorarle da un anno all’altro. Non vediamo l’ora di incontrare nuovamente i piloti  e gli appassionati offrendo loro delle importanti novità in termini di logistica, vacanze, cultura,  arte culinaria, agevolazioni e opportunità per una stagione che spero  porti risultati di prestigio a tutti”.

 

Ecco il calendario:

SARDEGNA RALLY CUP 2016: serie nazionale nata nel 2015, il Sardegna Rally Cup, frutto della collaborazione tra Porto Cervo Racing,  Mediterranean Team, la  Regione Sardegna  e Yokohama Italia, è il challenge che accompagna gli equipaggi iscritti in tre gare sarde. Si comincia con l’Isola di Sardegna, si prosegue con il Rally della Gallura e si conclude con il Rally d’Ogliastra. Le gare e il campionato coinvolgono le province di Nuoro, Olbia Tempio e Ogliastra. La serie è aperta alla maggior parte delle categoria di vettura settore Rally.


2° RALLY ISOLA DI SARDEGNA – STRADA DEL VINO CANNONAU – 25/26 giugno 2016: la Barbagia è il cuore di questo rally nazionale con partenza e arrivo al centro di Nuoro, città che ospita anche il quartier generale della gara. Il percorso si snoda lungo le strade del vino Cannonau, per valorizzare e promuovere il prestigioso patrimonio enogastronomico della Sardegna. Le prove speciali toccano le pendici del Monte Ortobene, passando per Oliena, Mamoiada e Dorgali. In ogni centro è prevista una sosta presso le più importanti cantine di produzione: tutti potranno conoscere più da vicino il prodotto Cannonau in tutte le sue qualità.

5° RALLY TERRA SARDA – RALLY DELLA GALLURA – CITTA’ DI ARZACHENA – 17/18 settembre 2016: rally dalle straordinarie prove speciali, sviluppate nei borghi di Porto Cervo, Cala di Volpe e Abbiadori, fra passaggi suggestivi e panorami strabilianti sulla Costa Smeralda. Il rally, che ha il suo quartier generale ad Arzachena, coinvolge l’intera Gallura, in particolare le bellezze di Tempio Pausania, Calangianus e Aglientu. Gara “di casa”della scuderia PCRT che porta gli equipaggi iscritti, a correre tra la storia e i sapori, tra i siti archeologici e i vigneti della Gallura.


6° RALLY D’OGLIASTRA – 3/4 dicembre 2016: rally nazionale nato per raggiungere l’obiettivo di unire l’entroterra con la costa di una delle zone più belle della Sardegna. Le prove speciali si corrono tra i vigneti di Jerzu, sotto i tacchi d’Ogliastra o nell’alta valle del Pardu, raggiungendo perfino i faraglioni a picco sul mare di Santa Maria Navarrese o le morbide colline di Lanusei, Ilbono, Arzana, Elini. Punto d’unione di tutto il patrimonio ogliastrino, sono le eccellenze enogastronomiche, il vino e l’olio d’oliva che si uniscono alla proverbiale accoglienza delle comunità locali.

Vincenzo Nibali dice addio ai sogni di gloria

Da Bressanone ad Andalo: l’ultima settimana del Giro d’Italia si è aperto con una tappa corta ma spettacolare, che ha Vincenzo-Nibaliconfermato tutte le impressioni emerse nelle frazioni che hanno preceduto l’ultimo giorno di riposo. Innanzi tutto, l’olandese Kruijswijk, titolare del simbolo del primato, sembra vivere uno stato di forma smagliante, come aveva già messo in mostra nella cronoscalata di domenica e come ha ribadito nella giornata odierna, quando ha risposto, da vero primo della classe, a tutti gli attacchi, arrivando a competere per il successo parziale con lo spagnolo Valverde, il quale ha scalzato dal podio un Nibali in gravi difficoltà.

Ed è proprio lo “Squalo dello stretto, a meno di una riscossa nelle ultime tappe, il vero sconfitto di questa edizione della Corsa Rosa: anche oggi, il corridore dell’Astana ha dimostrato di non avere la gamba per competere con i migliori interpreti del pedale, di non riuscire a rispondere ai cambi di ritmo. Preparazione errata o stato di forma non eccezionale? Difficile dare una risposta, ma ora c’è solo una certezza: Nibali deve dire addio ai sogni di gloria.

Pronta la selezione isolana per il Trofeo Pinocchio di Tiro con l’arco

Ora è pronta la giovanissima selezione che rappresenterà la Sardegna alle finali nazionali del Trofeo Pinocchio di tiro con l’arco, in programma per il 25 e 26 giugno prossimi a Catanzaro. I ranghi sono stati completati durante la fase estiva della manifestazione dedicata ai tiratori più piccoli, che si è svolta sul campo di gara degli Arcieri Uras.arco pinocchio 16 qualificati sardi

A conquistare un posto per la kermesse in Calabria sono stato dodici atleti, nati fra il 2003 ed il 2007. Due già qualificati fin dalla fase invernale, disputatasi a marzo a Muravera, Giovanni Lotta degli Arcieri Uras ed Anna Podda degli Arcieri Nuragici Cagliari. A loro si sono aggiunti, dopo le gare di Uras,  i seguenti tiratori: Gabriele Fois e Lanfranco Secchi (Torres Sassari), Ionica Valentina Gavrila (4 Mori Cagliari), Maria Nevina Parodo (Arcos Nuoro), Pietro Fois (Galluresi Telti), Maria Francesca Razzato (Galluresi),Federico Puddu (Uras),Francesco Didu (Sarcopos Muravera), Marta Leotardi ed Aurora Concu (Uras). La squadra sarà accompagnata dal presidente regionale Fitarco Pino Spanu.

Omar Magliona si presenta da leader alla 47 ^ Verzegnis – Sella Chianzutan

Omar Magliona si presenta da leader del Campionato Italiano Velocità Montagna alla 47^ Verzegnis -Sella Chianzutan, in programma sulle Alpi Carniche dal 27 al 29 maggio. Il pilota della CST Sport è reduce dal terzo posto di Sarnano e dalla vittoria assoluta di Fasano nei primi due impegnativi round tricolori disputati tra i capricci del meteo sulla Norma M20 FC Zytek.Magliona primo sul podio a Fasano

Nella classica cronoscalata friulana il sassarese mira a migliorare ancora le proprie performance al volante della potente biposto curata dal Team Faggioli e gommata Pirelli, anche approfittando della buona conoscenza dei tecnici 5640 metri del tracciato friulano, dove in passato ha spesso colto risultati eclatanti in classe CN2, con tanto di record nel 2015. Ora la sfida sul prototipo di gruppo E2SC è tutta nuova: il sei volte campione italiano affronta per la prima volta Verzegnis sulla sportscar francese e dunque fondamentali saranno le prove ufficiali di sabato, sia per il lavoro sulle ottimali regolazioni in vista della gara sia per i chilometri di ulteriore esperienza che accumulerà al volante della Norma. Il fine settimana di Verzegnis, che vanta un elenco iscritti da record, sarà inaugurato venerdì 27 maggio dalle verifiche tecniche e sportive. Sabato è appunto la giornata dedicata alle due prove ufficiali con start della prima salita alle 9.00. Domenica 27 maggio sempre alle 9.00 il via di gara-1 della 47esima edizone. Gara-2 immediatamente a seguire.

 Questo il commento di Magliona in attesa dell’evento: Sappiamo che questa sarà una delle gare più impegnative e complesse da gestire di tutto il CIVM. A Verzegnis siamo spesso andati forte, il percorso è davvero interessante e ci danno fiducia i positivi riscontri finora ottenuti. Avere numerosi rivali in lotta ai vertici sarà un’ulteriore sfida. Certamente i risultati sono sempre importanti, ma saremo davvero bravi se riusciremo a restare focalizzati sul grande lavoro ancora da affinare per migliorare il feeling con il prototipo, quindi puntiamo a progredire nelle prestazioni e nell’esperienza. Finora è andato tutto secondo quanto programmato e così dobbiamo continuare.

Risultato soddisfacente per la Nuoro Softball contro il Bollate

Primo lancio e poi fermi tutti per ricordare Luca Dettori e Fabrizio Cubeddu: è iniziata con un gesto di solidarietà umana e sportiva, doveroso omaggio ai due sportivi nuoresi recentemente scomparsi, la serata della grande sfida tra Nuoro Softball e Bollate, gara particolarmente attesa che ha visto protagoniste, sul diamante del “Francesco Sanna”,  le due formazioni che occupavano le prime due posizioni dell’Italian Softball League.Ambra Collina

Risultato decisamente apprezzabile quello conseguito dal Nuoro Banco di Sardegna, guidato dal manager Bartolo Florian, che ha vinto gara uno per 4-1, ma ha ceduto gara due per 2-0 al Bollate.

La vittoria nuorese porta la firma del capitano Ambra Collina che nel 4° inning, grazie ad uno straordinario fuori campo, ha realizzato un grande slam: a basi piene, Collina è stata abile a colpire la pallina e mandarla oltre l’area di gioco, consentendo alle compagne di squadra di compiere il regolamentare giro del diamante e mettere a segno 4 punti. I primi tre inning sono statidi studio fra le due formazioni: guardingo il Bollate e desideroso di interrompere la lunga serie positiva delle lombarde il Nuoro Softball. Dopo un attimo di comprensibile sbandamento, il Bollate ha reagito e, nel sesto inning, realizzava con Parisi un singolo, mandando a punto Corn McKenzi. Il finale è stato a favore del Nuoro per 4-1, col Bollate che subiva la prima sconfitta stagionale.

In gara due azzurre in pedana di lancio: per il Banco di Sardegna, Mara Papucci, mentre il Bollate schierava Greta Cecchetti:entrambe le lanciatrici faranno parte della nazionale italiana seniores che parteciperà ai prossimi mondiali in programma a Vancouver (Canada) dal 15 al 24 Luglio 2016.

Fino al quinto inning nessuna delle due formazioni si dimostrava efficace in attacco, mentre diventavano protagoniste le rispettive difese. Solo grazie ad un errore difensivo nuorese il Bollate faceva arrivare a punto Elisa Cecchetti, che portava in vantaggio la sua squadra. Il Nuoro iniziava a commettere qualche errore di troppo in difesa e Bollate raddoppiava nell’ultimo attacco del settimo inning, fissando il finale a proprio favore per 2-0.

Il prossimo turno sarà di riposo per le nuoresi, che potranno proseguire gli allenamenti in vista della ripresa del campionato prevista per l’11 Giugno sul diamante di casa contro il Saronno, dopo la sosta per consentire alla nazionale seniores di partecipare al Torneo della Repubblica.

L’Ariete Oristano vince i play off e conquista la promozione in B2

Con la gara di ieri sera abbiamo coronato una stagione ricca di emozioni e soddisfazioni. Contro l’Alfieri  è stata lotta fino all’ultimo punto ma il duro lavoro di un’intera annata sportiva è stato ripagato con una promozione in serie B2 tanto sudata quando attesa da noi atlete e dalla società che ci è stata sempre accanto. Inoltre ci tengo a ringraziare a nome di tutta la squadra i numerosi tifosi che ci hanno sostenuto con grande energia ed entusiasmo“. Oristano

Con queste parole, il capitano, Cristina Nonnis, ha espresso tutta la sua soddisfazione per il trionfo della sua squadra, l’Ariete Oristano, che ha festeggiato il salto di categoria, dopo aver sconfitto al tie break l’Alfieri Cagliari nella bella della finale dei play off del Campionato di serie C di pallavolo femminile.

A partire meglio sono state proprio le cagliaritane, le quali, con Valentina Calì in gran spolvero, hanno vinto il primo set con il punteggio di 18 a 25. Forti del messaggio di “in bocca al lupo”, ricevuto da Alessia Orro, che aveva appena festeggiato la qualificazione alle Olimpiadi di Rio, le oristanesi, trascinate da Valentina Soppelsa,  hanno avuto un’ottima reazione, vincendo il secondo e il terzo set con i parziali di 25 a 22 e 25 a 23. Ma le alfierine non hanno mollato e, con grande carattere, hanno pareggiato i conti, aggiudicandosi ai vantaggi (24 a 26) il quarto parziale, rimandando c0sì l’esito della sfida al tie break, che ha tenuto col fiato sospeso il pubblico presente sugli spalti del PalaTharros. Il quale ha sofferto e poi gioito insieme alle sue beniamine, quando hanno messo in terra il pallone del 18 a 16, che ha sancito la vittoria e la promozione.

Rosa Ariete Oristano: Cristina Nonnis (Cap), Valentina Soppelsa,  Flavia Lai,  Enrica Pistis, Sara Aritzu, Federica Putzolu, Ludovica Perilli,  Paola Atzei (libero),  Marzia Tessari, Federica Sarais, Matilda Usai. Tecnici: Marco Locci e Simonetta Defendente