Archivi per la categoria ‘Torres’

Caccia al biglietto per la finale dei play off tra Torres e Olbia

Cresce l’attesa per la finale dei play off del girone G, tra Torres e Olbia, in programma allo stadio Vanni Sanna alle ore 16 di domenica 29 maggio, giornata in cui la biglietteria dovrà chiudere inderogabilmente entro le ore 15.IMG_0641

Considerata la grande richiesta di biglietti dall’apertura della prevendita la società rossoblù invita coloro che vorranno assistere all’incontro di acquistare il tagliando in settimana o comunque preventivamente per evitare spiacevoli attese.

I biglietti, per la Curva Nord e per la Tribuna coperta, sono acquistabili tutti i giorni (dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 18:30) e fino a sabato mattina, presso gli uffici di segreteria dello stadio Vanni Sanna.

Prezzi:

Curva Nord 10 euro

Tribuna coperta 15 euro.

Da sabato pomeriggio (15:30/18:30) e fino a domenica 29 maggio (9:30/15:00) i tagliandi saranno in vendita presso il botteghino di via Romita.

Nel corso del vertice odierno in Prefettura a Sassari è stato disposto, inoltre, che la vendita dei biglietti per la curva Sud (settore ospiti) sarà gestita dalla Società Olbia Calcio presso i propri uffici, limitatamente ai soli residenti nella ex Provinciadi Olbia – Tempio. Per l’acquisto dei tagliandi e all’ingresso del settore ospiti dello stadio Vanni Sanna sarà necessario mostrare il documento d’identità.

Ulteriori dettagli relativi alla biglietteria del settore ospiti saranno comunicati dalla Società Olbia Calcio.

Un gol di Musto regala la finale alla Torres

La speranza è l’ultima a morire: ne hanno avuto conferma oggi i tifosi della Torres che, al 117′, hanno visto Lorenzo Musto salire più alto di tutti e insaccare la palla in fondo al sacco, regalando così alla sua squadra la qualificazione alla finale dei play off, dove troveranno i “cugini” dell’Olbia, a loro volta vittoriosi in quel di Grosseto. La rete del centravanti rossoblù ha fatto esplodere di gioia i tifosi dell’Acquedotto e ha fatto cadere nello sconforto i giocatori del Rieti, che erano passati in vantaggio all’inizio del primo tempo supplementare con un tiro di Caricola, che aveva sorpreso il portiere sassarese Fadda con un tiro angolato.torres

Due minuti più tardi lo stesso estremo difensore aveva sventato una pericolosa conclusione dei laziali. Sarebbe stato, quello, per la Torres il colpo del ko, ma la tenacia e la determinazione, per tutto l’arco della stagione, sono state le armi principali del gruppo guidato da Marco Sanna, che ora si prepara a vivere un’altra battaglia, come quella vinta oggi dopo 120′ di una gara, di certo non spettacolare, forse un po’ troppo nervosa, come dimostrano le quattro espulsioni equamente suddivise, , spezzettata, ma giocata col cuore e con l’orgoglio da tutti gli interpreti in campo. Alla fine, però, è stata festa solo per il popolo rossoblù, che già pregusta la sfida di domenica prossima contro i galluresi per una sfida tutta sarda che si preannuncia spettacolare.

TORRES: Fadda, Cafiero (dal 110′Solinas), Raucci, Masala (dal 76′ Gagliardini), Biondi, Cossentino, Demartis, Casini, Scotto, Lisai (dal 63′Chelo), Musto. All.: Sanna

RIETI: Zonfrilli, Martorelli (dal 92′ Cardarelli), Costalunga, Battisti (dal 73′ Giannone), Ghidini, Bassini, La Cava, Tirelli, Marcheggiani, Cericola, Tolomei (dal 67′ Barone). All.: Paris

ARBITRO: Gariglio di Pinerolo

RETI: dal 93′ Cericola, dal 117′ Musto

 

Nuovo sponsor tecnico per la Torres

E’ stata ufficializzata l’importante partnership della Torres con l’azienda torinese Robe di Kappa per la fornitura del materiale tecnico per le prossime tre stagioni sportive.kappa-880x574

A partire dal primo luglio 2016 la società rossoblù, dalla prima squadra al settore giovanile, vestirà la Linea sportiva “Kappa”. Un brand internazionale e di successo attraverso il quale sarà avviata anche una collaborazione per la creazione di merchandising griffato Torres.

A sottoscrivere oggi l’accordo a Sassari c’era il responsabile  nazionale della Robe di Kappa per la Sardegna, Gianluigi Greggio: “Abbiamo il piacere di affiancarci ad una società blasonata come la Torres e dare inizio ad un rapporto di lavoro per i prossimi tre anni, attraverso i concessionari ufficiali nell’isola “Il Tocco Magico”,  che speriamo possa essere fruttuoso, non solo per ciò che riguarda la fornitura tecnica ma anche per avvicinare sempre più tifosi al mondo Torres.

Ci siamo legati ad un’azienda che ha una grande esperienza nel settore ed è riconosciuta a livello internazionale- le parole del  neo presidente della Torres, Daniele Piraino – con la quale sviluppiamo, a partire da oggi, un progetto di collaborazione con finalità importanti. Se sul campo l’obiettivo minimo è quello di salire subito di categoria, come Società ci stiamo impegnando perché sempre più persone siano legate a questi colori, anche attraverso azioni semplici, come l’apertura di un nuovissimo Torres Store che possa divenire punto di riferimento per i tifosi rossoblù”.

Il direttore sportivo della Torres sarà Vittorio Tossi, vecchia conoscenza dell’ambiente rossoblù

Mentre la squadra si prepara ad affrontare la sfida dei play off contro il Rieti,in programma domenica 22 maggio alle ore 15:30 al Vanni Sanna, la nuova dirigenza della Torres lavora senza sosta per porre basi solide in vista della prossima stagione calcistica.vittoriotossi

A ricoprire l’importante ruolo di Direttore Sportivo sarà una vecchia conoscenza dell’ambiente rossoblù: Vittorio Tossi.

Per me è una gioia poter tornare – è il primo commento del nuovo DS-, perché, pur avendo sempre dato il massimo  nelle altre piazze in cui ho avuto il piacere di lavorare, la Torres è sempre stata nel mio cuore di sassarese. L’impegno che mi assumo accettando questo importante incarico, per il quale ringrazio la nuova Società, è quello di dare anima e corpo a un progetto condiviso, fatto di valori importanti, attaccamento alla maglia, la volontà di far crescere il movimento giovanile e tanto entusiasmo”.

Nella stagione appena conclusa Tossi ha svolto il ruolo di DS alla Nuorese ma proviene dall’esperienza e dai successi maturati nella Torres dal 2010 e al 2013, anno in cui ha anche ottenuto, a Coverciano, il patentino di Direttore Sportivo nazionale ad indirizzo tecnico con una tesina proprio sulle stagioni rossoblù nei campionati di Eccellenza e serie D e sulla riorganizzazione del settore giovanile: “Ho vissuto alla Torres momenti importanti e gioie che ho avuto la fortuna di condividere con i tifosi, che ringrazierò sempre per l’affetto, ma ogni volta è diverso – conclude Tossi – . So bene che non esistono formule magiche e le parole servono a poco. Chi mi conosce sa che non amo stare sotto i riflettori. Per me, ed è sempre stato questo il mio credo, l’unico modo per costruire qualcosa di importante è il lavoro, ed è ciò che insieme con questa dirigenza intendo fare per ottenere i risultati che questa piazza si merita”.

 

Giovanni Piras confermato alla guida degli Allievi della Torres

Prosegue, anche sul fronte del Settore giovanile, il lavoro della nuova dirigenza in previsione della prossima stagione sportiva della Torres e il primoAllenatore Piras Giovanni passo, riguarda la conferma di Giovanni Piras, alla guida della formazione Allievi Elite rossoblù.

Allenatore con abilitazione Uefa B, il tecnico ha al suo attivo una lunghissima esperienza a guida delle formazioni giovanili (Alghero e Fertilia) e da quest’anno ha iniziato il suo percorso con la Torres ottenendo risultati prestigiosi e dando vita ad un gruppo di atleti affiatato che potrà essere protagonista anche nella prossima stagione.

Antonello Milia, responsabile Scuola Calcio Torres

Lavori in corso per la nuova dirigenza Torres sul fronte settore giovanile, con particolare riferimento alla Scuola calcio la cui intera responsabilità è stata affidata, con effetto immediato, ad Antonello Milia.Antonello Milia

Nel confermare la ferma volontà che tutto il settore Scuola faccia capo direttamente alla SEF Torres, il presidente Piraino, oltre al primissimo obiettivo di coordinare al meglio queste ultime settimane di attività, ha chiesto il massimo impegno per avviare nel migliore dei modi la prossima stagione sportiva, ad iniziare dalla promozione del Campus estivo, in programma nella seconda quindicina di luglio, primo intervento formativo della nuova stagione per la formazione delle nuove squadre giovanili.

Per maggiori informazioni contattare direttamente la segreteria della SEF Torres al numero 079276461 o via email all’indirizzo segreteria@seftorrescalcio.it

Positivo incontro tra la nuova dirigenza della Torres e i vertici della Lega Nazionale Dilettanti

Il neo presidente della Torres, Daniele Piraino, e il socio di minoranza, Emilio Minunzio, sono statiIMG_0641 ricevuti, presso la sede della Lega Nazionale Dilettanti di Roma, dal Presidente dott. Antonio Cosentino e dal Coordinatore del Dipartimento Interregionale avv. Luigi Barbiero.

 Durante il cordiale incontro la nuova dirigenza della Torres ha presentato ai vertici della LND il proprio progetto di rilancio della Società rossoblù, per l’immediato futuro ma anche su base pluriennale. L’occasione è stata utile per rappresentare, inoltre, alcune osservazioni circa alcuni limiti regolamentari relativi al settore giovanile.

“Donare per vincere insieme”: visita alla Torres del Presidente dell’Associazione Talassemici Sardi

È arrivata a livelli di guardia l’attenzione per le scorte di sangue del territorio. In un momento così critico si fa più urgente la risposta della popolazione ai richiami della generosità. È  per questo che il presidente dell’Associazione Thalassemici Sardi, Francesco Secondi, ha voluto coinvolgere la Torres in un accorato appello alla donazione: Ass.Thalassemicisardi1

Vogliamo rivolgerci agli sportivi perché molti giovani vi seguono con affetto – ha detto Secondi incontrando i ragazzi di mister Sanna – ed è a loro e a tutti quelli che possono farlo, che chiediamo di andare a donare un po’ del loro sangue. Non dobbiamo rischiare di trovarci improvvisamente senza le scorte necessarie al fabbisogno giornaliero, si tratti dei thalassemici, che hanno necessità di trasfusioni periodiche, o delle emergenze”.

“Donare per vincere insieme” è l’invito che Secondi ha rivolto ai ragazzi rossoblù (molti dei quali nei mesi scorsi hanno già aderito all’iniziativa della donazione presso l’autoemoteca dell’Avis) per far si che l’esempio possa stimolare gli stessi tifosi della Torres:

In Sardegna ci sono oltre 1200 thalassemici che consumano 2 sacche ogni 15 giorni, la donazione è una voce importante nella nostra vita e quando viviamo momenti critici si rischia di far slittare le trasfusioni e non solo, perchè purtroppo bisogna far fronte anche alle emergenze. Io ringrazio tutti quelli che possono fare questo gesto d’amore che non costa nulla”.
Il presidente Secondi ha ricevuto in dono dei portachiavi rossoblù che potranno essere regalati ai donatori.

Per effettuare le donazioni è possibile rivolgersi al Centro trasfusionale di Sassari (Palazzo rosa), presso l’Avis Comunale di via Pavese e l’Avis provinciale di San Camillo.

Incontro tra la nuova proprietà della Torres e il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti

Si sta tenendo in queste ore, nella sede di Roma, un incontro tra la nuova proprietà della Torres e il President della Lega Nazionale Dilettanti,il dott. Antonio Cosentino.IMG_0641
L’incontro è stato programmato per presentare il progetto della Torres del futuro, in vista dell’insediamento ufficiale della Società che subentrerà alla gestione di Domenico Capitani dal prossimo 1° luglio.
Non appena sarà concluso il campionato si svolgerà anche la presentazione della nuova proprietà a città e tifosi.

La Torres supera il Grosseto e vola ai play off

A coronamento di un’ottima annata, soprattutto se si considerano tutte le vicissitudini extra calcistiche, i giocatori della Torres hanno regalato un’ultima soddisfazione ai loro sostenitori, sconfiggendo per 1 a 0 il Grosseto. Il successo consente ai rossoblù di mettere al sicuro il terzo posto e ora attendono di sapere quale squadra dovranno affontare nei play off.Scotto

La sfida odierna, non semplice vista la caratura dell’avversario, è stata decisa da una giocata d’alta scuola di Gigi Scotto, il quale, intorno alla metà del primo tempo, ha fatto partire un tiro angolato e potente, che non ha lasciato scampo all’estremo difensore maremmano. Il gol è arrivato a coronare una prima fase di gara, caratterizzata da un sostanziale predominio dei ragazzi di Marco Sanna, anche se gli ospiti non hanno disdegnato le proiezioni offensive, ad esempio al 5′, quando Lavopa ha sfiorato la segnatura, dopo un liscio di Cafiero.

Dopo il gol di Scotto, i sassaresi hanno continuato a mantenere il pallino del gioco, rischiando solo, a dieci minuti dalla fine, quando Fadda ha compiuto un intervento prodigioso su una punizione di Olivieri. Poi, dopo il triplice fischio del direttore di gara, i tifosi hanno tributato il giusto e meritato applauso ai loro beniamini, mentre, per tutto l’arco della contesa, si è elevata alta la contestazione nei confronti della dirigenza.