Archivi per la categoria ‘Calcio’

Tempo di sfide di Coppa Italia per tre squadre isolane della serie D

Dopo un turno di campionato, non di certo favorevole alle compagini isolane (le uniche a sorridere sono state l’Arzachena, che ha conservato il primato in coabitazione con Avezzano e Ostiamare grazie al pareggio in casa del Trestina, e il San Teodoro, vittorioso per 2 a 1 sul Citta di Castello), tre di esse si preparano a scendere in campo per i trentaduesimi della Coppa Italia. 14522964_1554962197862729_3276469715863783840_n

La Nuorese, reduce dalla sconfitta in casa per 0 a 1 con la Flaminia, sarà impegnata sul Trastevere, mentre a Sassari, a pochi giorni dalla sfida di campionato, che si è chiusa sul 2 a 2, si troveranno di fronte il Latte Dolce e la “squadra di d.p.”. La gara avrà inizio alle ore 15. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si tireranno i calci di rigore per determinare la squadra che otterrà il pass per il turno successivo.

Sono convinto -ha dichiarato il massimo dirigente del Latte Dolce, Roberto Fresu – che, dopo un pareggio  che brucia e fa sportivamente arrabbiare, il cammino della nostra squadra ripartirà con grande carica e determinazione, come già accaduto, e mi riferisco al post Tonara nel recente passato. Facciamo i conti con il salto di categoria, ma abbiamo dimostrato di poter essere all’altezza. Paghiamo le difficoltà di giocare in un campo non nostro, ma abbiamo il dovere di crederci, di cambiare mentalità e di adattarci alla nuova realtà pur senza snaturarci, come richiesto dal mister ai suoi ragazzi

Al di là del risultato della gara di domenica scorsa – ha sggiunto il capitano, Giacomo Cocco -, che fa male e va dimenticato e utilizzato per correggere eventuali errori, la prestazione offerta è stata convincente e non certo timorosa, dato che nessuno di noi haaccusato l’emozione. Per quel che ci riguarda, noi pensiamo ad allenarci e a giocare provando a dare sempre il massimo: così è stato con la Torres e così sarà sempre. Ma vorremmo farlo sul nostro campo, quello su cui ci alleniamo da anni e quotidianamente

La Torres femminile a Oristano per la festa del calcio in rosa regionale

Festa del calcio femminile al Centro Federale “Tino Carta” di Oristano, dove, nella giornata di domani, si svolgerà una manifestazione sportiva, atta14264869_185292405215161_7463193524656961731_n a promuovere la disciplina in Sardegna, alla quale parteciperà anche la Torres femminile.  Per le giocatrici rossoblù, che hanno già svolto la prima parte della preparazione presso il campo di via Rizzeddu, si tratta di un primo test agonistico in vista del prossimo campionato di serie C regionale, alla quale per ora, oltre alla compagine sassarese, si sono iscritte altre due formazioni: Arcidano e Villacidro, entrambe presenti ad Oristano insieme al Santu Predu.

La giornata di sport inizierà alle ore 10 con l’esibizione di due formazioni under 12 della Torres. Si proseguirà alle ore 10 con la sfida tra le sassaresi e l’Arcidano. Alle 11 scenderanno in campo Villacidro e Santu Predu. Alle 12 si giocheranno gli ultimi due incontri: vincente Torres – Arcidano vs Villacidro/Santu Predu e perdente Torres – Arcidano vs Villacidro/Santu Predu.

Il direttore sportivo del Latte Dolce presenta la sfida di domenica prossima al Vanni Sanna

Domenica, alle ore 15, al Vanni Sanna andrà in scena la stracittadina, la prima assoluta in serie D, che presentiamo con le parole del direttore sportivo del Latte Dolce, Adriano Fantoni:latte-dolce

«Per noi è indubbiamente una partita importante, come tutte del resto: ci sono i tre punti in palio, la regola è questa e si gioca per portarli a casa e metterli in cassa. Ciò detto è chiaro che sarà una gara particolare e molto sentita, visto che metterà di fronte due squadre della stessa città. l nostro obiettivo primario resta quello di valorizzare i nostri atleti cercando di mantenere la categoria: per questo per noi è fondamentale avere una vetrina nazionale come la serie D, senza nulla togliere al campionato di Eccellenza, palestra importante che ci ha permesso di affacciarci ancora una volta a questa ribalta. Domenica si scenderà in campo come se fosse l’ultima partita in calendario, così è stato nelle prime tre giornate della nostra stagione e così sarà per tutte le prossime. I ragazzi sono tranquilli e belli carichi, ci tengono a fare bene anche perché sono quasi tutti sassaresi. Si stanno staccando da tutto il contorno e dalle chiacchiere, pensano ad allenarsi e a giocare. Non c’è bisogno di motivazioni particolari, non servono né il bastone né la frusta per stimolarli: sono consci che sarà un match con una buona cornice di pubblico, una bella occasione, più unica che rara. Siamo sereni, rispettiamo i nostri avversari e proveremo a fare la nostra parte per portare a case a tre punti“.

 

Prevendita e orari biglietteria per la sfida Latte Dolce – “squadra di d.p.”

In segno di attenzione e rispetto per il lavoro svolto dall’addetto stampa del Latte Dolce, pubblichiamo l’articolo inerente la prevendita e gli orari della biglietteria per la gara di domenica prossima al Vanni Sanna. Ricordiamo che, in questo come in altri articoli inerenti il girone G della serie D, relativi sia al punto che alla presentazione delle giornate del campionato, non verrà utilizzato il nome Torres, sostituito dalla dicitura “squadra di d.p.”: tutto ciò fino al persistere dell’attuale situazione in seno al sodalizio rossoblù.

In vista della sfida Latte Dolce – “squadra di d.p.”,  in programma domenica alle ore 15 sull’erba del Vanni Sanna, la biglietteria di via Romita – latte-dolce-sassarigestita per l’occasione dallo staff della società biancoceleste – aprirà alle ore 10 del mattino e sino alle opre 12, quindi nel pomeriggio dalle ore 13:30 sino alle 15: biglietto intero, posto unico, al costo di 10 euro; biglietto ridotto (13/18 anni, over 70 e donne) posto unico al costo di 5 euro, ingresso gratuito da 0/12 anni. Prevendite già attivate  presso il Bandiera Gialla (zona Predda Niedda), il Chicco Café, il Bar Sanna, il Bar caffè Coco Loco di via Roma e la Club House Latte Dolce.

Come precedentemente comunicato dalla società di via Leoncavallo, in occasione della partita fra Latte Dolce e “squadra di d.p.! , valida per la quarta giornata del campionato di serie D 2016-’17, è stato scelto di indire una delle “Giornate biancocelesti, quindi anche i possessori di un abbonamento per l’intera stagione agonistica dei ragazzi di mister Massimiliano Paba sono chiamati a pagare il biglietto

Intanto per sabato prossimo, 24 settembre, a partire dalle ore 16:30 sul campo del Latte Dolce in via Leoncavallo, è in programma uno stage della Academy Numeri uno, importante occasione e opportunità di formazione e lavoro per giovani portieri sotto lo sguardo attento di alcuni dei più importanti “esponenti” della categoria, del passato, del presente e del futuro, come Sergio Pinna, Tore Pinna e Pierpaolo Garau.

Si gioca la terza giornata del girone G della serie D

N.B. ricordiamo alle gentili lettrici e ai gentili lettori che, fino al perdurare della situazione attuale in seno alla Torres, non verranno pubblicati articoli specifici inerenti la presentazione e le cronache delle partite della compagine rossoblù, che verrà denominata, come precedentemente annunciato, “la squadra di d.p”.

Domani andrà in scena il terzo turno del girone G della serie D, la cui classifica, dopo le prime due giornate, è guidata da unsan-teodoro gruppo di sei squadre, che hanno tutte conquistato l’intera posta in palio nei primi due impegni stagionali, a partire dalle due compagini isolane, Nuorese e Arzachena. Le quali sono attese, rispettivamente, dalla trasferta sul campo del San Sepolcro, formazione ancora ferma al palo, e dall’impegno casalingo col Latte Dolce.

Particolarmente attesa la sfida, in programma al Manlio Scopigno di Rieti, tra gli imbattuti laziali e L’Aquila, altra squadra che, al pari di Scotto e compagni, non nasconde le proprie ambizioni di un campionato di vertice.

Altre tre formazioni proveranno a conservare la propria imbattibilità: l’Avezzano, che ospiterà il Foligno, l’Albalonga, impegnata in casa della Flaminia, e l’Ostiamare, che ospiterà il Monterosi.

Il Lanuesi cercherà di conquistare i primi punti stagionali contro lo Sporting Trestina. Chiude il programma del terzo turno la sfida tra “la squadra di d. p.” e il San Teodoro.

Trasferta ad Arzachena per il Latte Dolce

Dopo la convincente vittoria casalinga con il Lanusei, il calendario del girone G della serie D riserva al Latte Dolce un’altra sfida regionale contro l’Arzachena per quello che sarà il remake della gara di Coppa Italia di poche settimane fa, che si concluse con il successo dei sassaresi. I quali, dopo una settimana di lavoro sul sintetico di via Leonccavallo si presenteranno all’appuntamento di domenica prossima al completo e caricati dalla prestazione offerta domenica scorsa davanti al pubblico di casa.mister-massimiliano-paba-latte-dolce

Il tecnico del Latte Dolce, Massimiliano Paba: «Dell’Arzachena abbiamo già parlato, e soprattutto ne sentiremo parlare. Abbiamo già affrontato i galluresi in coppa, abbiamo vinto ma non possiamo assolutamente cullarci su quel risultato. Sono una squadra attrezzata e costruita per fare bene: come ho già detto, credo si  possano inserire senza alcun problema nella cinquina delle formazioni candidate ad essere assolute protagoniste del girone. Noi, naturalmente, affronteremo la sfida al meglio delle nostre possibilità, senza timore e senza snaturarci, con attenzione e con la giusta concentrazione. La vittoria con il Lanusei ha confermato che i ragazzi ci sono e sono all’altezza. Ma guai ad abbassare la guardia».

“La nostra forza è il gruppo”: le parole del centrocampista del Latte Dolce, Mereu, dopo il successo contro il Lanusei

Domenica scorsa ha portato a casa i primi tre punti stagionali, sconfiggendo per 2-0 il Lanusei, grazie alle reti di Pala e Usai, che hanno permesso alla compagine sassarese di portare a casa un risultato importante, che fa classifica – anche se i giochi sono appena cominciati, e dà morale in vista dei prossimi impegni, a partire dalla sfida di domenica prossima con l’Arzacchena,Uno dei positivi protagonisti del successo sul Lanusei è stato Stefano Mereu, centrocampista di grasnde personalità che non fa mai mancare il suo apporto alla manovra biancoceleste. stefano-mereu-in-ostia-mare-latte-dolce-foto-sclaudio60

«É stata una partita tosta - ha dichiarato Mereu, in merito alla sfida col Lanusei -. In alcuni frangenti è stata anche sofferta ma  sapevamo di trovare un Lanusei molto organizzato. Noi siamo stati bravi a incanalare subito il match nei binari giusti. Forse meritavamo qualcosa di più, ma nel secondo tempo abbiamo sofferto un po’ per cui va bene così.

Dopo la promozione dell’anno scorso la società ha cercato e trovato  gli innesti giusti per affrontare un campionato difficile come quello di serie D - ha continuato Mereu – . Per noi che siamo una neo promossa la serie D è e sarà senz’altro un campionato molto difficile,visto che in rosa abbiamo tanti esordienti in questa categoria, i quali sono sicuramente all’altezza di giocare e vivere appieno questa sfidaforti di un progetto molto sardo e, soprattutto sasssarese, in quanto la prima squadra raccoglie i frutti dell’ottimo lavoro svolto con il settore giovanie e, in secondo luogo, la rosa è interamente made in Sardegna. Ma la nostra vera forza resta  il gruppo, con la società che completa il quadro non facendoci mancare nullaPer quel che mi riguarda, mi sono trovato subito bene con i ragazzi, con lo staff  e i dirigenti: mi hanno accolto tutti  a braccia aperte.  Archiviata la vittoria con il Lanusei, attenzione rivolta alla prossima sfida con l”Arzachena. “Sarà un impegno molto ostico. É una squadra molto ben organizzata, con giocatori esperti e di qualità. Noi però, come sempre, cercheremo di fare del nostro meglio».

 

Divieto confermato: niente bevande alcooliche al Vanni Sanna

Divieto assoluto, per motivi di pubblica sicurezza, di somministrazione e vendita di bevande alcoliche e superalcoliche, anche in contenitori, all’interno dello stadio Vanni Sanna. Il divieto sarà valido per tutte le manifestazioni sportive organizzate nella stagione 2016-2017. Lo prevede l’ordinanza siglata oggi dal sindaco di Sassari Nicola Sanna, a seguito di una richiesta della questura sassarese.

L’ordinanza vieta anche la vendita di bevande di qualsiasi natura contenute in bottiglie di vetro e lattine. Con l’atto emanato oggi, inoltre, si vieta a chiunque di introdurre nell’area della manifestazione bevande alcoliche e non in lattina o vetro, sia per uso personale che con I’intento di distribuirle agli spettatori, anche a titolo gratuito.

 

Primo giorno di scuola per la Torres femminile

Ha preso il via oggi e proseguirà per i prossimi 15 giorni, presso il campo della Monserrato in via Rizzeddu, la preparazione dellatorres neonata Torres femminile, risorta dalle proprie ceneri con l’intento di rinverdire i fasti di un tempo, partendo soprattutto dalla valorizzazione dei giovani talenti locali.

Atmosfera ed emozioni da primo giorno di scuola per le giovanissime giocatrici rossoblù, le quali  hanno lavorato agli ordini del tecnico Tore Arca, del preparatore atletico Marco Pinna e del preparatore dei portieri Bruno Putzu: due ore di sudore e fatica, sotto il sole cocente di un afoso pomeriggio di settembre, che sono servite alle ragazze, che hanno ricevuto le divise ufficiali d’allenamento, per prendere confidenza con i ritmi di preparazione, proposti da uno staff tecnico da massima serie.

Vittoria per 2 a 0 contro il Lanusei: buona la prima…casalinga per il Latte Dolce

Buona la prima..casalinga per il Latte Dolce, che riscatta prontamente la sconfitta all’esordio contro l’Ostiamare, sconfiggendo il Lanusei con il più classico dei risultati (2 a 0),13887115_1486277608064522_6807386636652594054_n

I sassaresi hanno risolto la pratica nei primi venticinque minuti di gioco: prima emozione al 5′, quando Trini non ha trattenuto un pallone calciato di interno da Usai, la cui conlusione si è spenta in calcio d’angolo. E’ stato solo il preludio al gol del Latte Dolce, arrivato cinque minuti più tardi per merito di Pala, abile a insaccare da pochi passi su cross di Fideli, favorito anche da un’indecisione generale della retroguardia ospite.

Sterile la risposta del Lanusei, mentre il Latte Dolce ha continuato a giocare con la necessaria determinazione e, al 25′, ha realizzato la rete del raddoppio con Usai, che ha trasformato un rigore concesso per un fallo su Palmas. Nel prosieguo della contesa, il Latte Dolce ha gestito il vantaggio con relativa facilità, resistendo agli steroli tentativi di rimonta degli ospiti, che hanno prodotto il massimo sforzo in avvio di ripresa, senza però riuscire a trovare il guizzo necessario per riaprire i giochi. Il finale di gara è volato via senza particolari emozioni e, dopo sei minuti di recupero, il triplice fischio del direttore di gara ha sancito il successo dei sassaresi. I quali hanno così festeggiato la prima vittoria stagionale, che assume un’importanza doppia, visto che è stata conquistata contro una squadra che, almeno sulla carta, dovrebbe essere una diretta concorrente per la salvezza

Tabellino

Latte Dolce: Garau, Pala (41′ Puledda) , Fideli, Delrio, Chessa, Mereu, Spano, Piga, Scognamillo, Usai (dal 79′Ruggiu), Palmas (dal 65′ Cocco). All. Paba. A disp. Pittalis, Ravot, Congiu, Pireddu, Carboni, Santona.

Lanusei: Trini (dal 46′ Spanedda), Loi (dal 46′ Caredda), Contu, Delrio, Cocco, Sini, Franca, Masia, Curreli (dal 64′ Pistis) , Ladu, Aloia. All. Hervatin. A disp.: Bonu, Arras, Usai, Floris, Cavallaro, Camilli.

Arbitro: signor Fabio Tucci della sezione di Ostia Lido, coadiuvato dagli assistenti Francesco Laganà della sezione di Carrarae e Giulia Petrini della sezione di Rieti.

Reti:  10′ pt Pala, 25′ pt Usai (rig.)