Il Latte Dolce cerca il riscatto a Foligno

Il Latte Dolce si prepara ad affrontare il Foligno  in un match che ha tutti i contorni e le difficoltà dello scontro diretto nella corsa alla conferma della categoria. La salvezza è l’obiettivo del club biancoceleste, poggiata sulla filosofia dell’entusiasmo e del km zero, ma chiamato a fare i conti con avversari attrezzati e perennemente con il coltello fra i denti. Questo lo stato dell’arte. E la trasferta di Foligno rappresenta certamente un crocevia  importante, quando mancano solo quattro giornate alla boa del campionato. Sulla scelta dell’undici da mandare in campo, oltre alle assenze per infortuni e squalifiche, peseranno chiaramenteil-gruppo-biancoceleste-foto-alessandro-sanna i necessari incastri dei fuori quota.

«Indubbiamente una partita difficile in un campionato in cui non ci sono gare facili- ha dchiarato mister Paba -.  È uno scontro diretto, contro un team reduce da alcuni risultati utili consecutivi che hanno rimesso in corsa una stagione inizialmente complessa. Sono una squadra in buona condizione mentale e fisica, il cambio in panchina ha dato loro una marcia in più. Da parte nostra abbiamo analizzato la gara persa domenica con il Trestina per capire dove dobbiamo migliorare e crescere. C’è voglia di riscatto e siamo consapevoli dell’importanza della gara. Vogliamo riscattare il ko dell’ultimo turno, che brucia tantissimo, e ripartire. Non sarà facile, anche perché oltre agli infortuni abbiamo anche due squalificati, due pedine importanti del nostro undici come Cocco e Mereu. Volontà e testa ci sono: c’è voglia di cercare sempre di rifarsi perché non si vuole mollare. Testa e gruppo ci sono, e pur con tutte le nostre difficoltà di formazione – mai tutti gli effettivi a disposizione – stiamo facendo il campionato che pensavamo di fare: l’obiettivo salvezza è alla portata, il campionato è ancora molto lungo, siamo alla 13ma giornata e siamo lì dove tendenzialmente pensavamo di essere. La nostra sarà una stagione di sofferenza, il traguardo è in salita, è lontano ma vogliamo tagliarlo» (foto, Alessandro Sanna).

In programma il sesto turno della serie D di pallavolo femminile

Conquistato il primato solitario, grazie alla vittoria per 3 a 0 nel derby con la Porto Torres Volley, la Stella Maris affronterà la trasferta in quel di Ittiri (sab. 3 dicembre, ore 17:30, Palestra Comunale, via XXV Luglio), valida per il sesto turno del girone C della serie D di pallavolo femminile, con l’intento di allungare la propria striscia vincente. E il compito, vista la differenza in classifica tra i due sestetti, non appare dei più ardui per le ragazze guidate in panchina da Daniele Colombino. serie-d-pallavolo-femminile

Ben più ostico, almeno sulla carta, appare il compito che attenderà la Quadrifoglio, la quale formazione, distanziata di un solo punto dalla testa della classifica, sarà impegnata martedì 13 dicembre, quando sarà completato anche il programma della settima giornata, in casa dell’Aliva Volley.

In programma sabato 3 dicembre alle ore 19, presso il Palazzetto Deiana di via Galvani, il derby gallurese tra Hermaea Olbia, terza forza del campionato, ed Ermes Volley. Sempre nella giornata di sabato andranno in scena le sfide Smeralda Ossi – Vbc Macomer (ore 18, Tensostruttura, via San Leonardo)  e Centro Storico Casteldardo – Sirio Orosei (ore 18, Palestra Scuola Media, via Colombo). Domenica, alle ore 17:30 presso la Palestra delle Scuole Medie Monte Angellu di via Palestrina, la Pellico affronterà la Porto Torres Volley con l’obiettivo di riprendere la propria marcia, dopo la sconfitta rimediata davanti al pubblico amico contro l’Hermaea Olbia.

Di seguito il programma del sesto turno dei gironi A e B

Girone A: Cagliari Volleyball – Villacidro, Gadok Gonnesa – M. Campidano, Sarroch – Su Planu, Pol Primavera – Stella Azzurra Sestu, Sant’Antioco – Pall. Mogoro, Pall, Giba – Is Bingias.

Girone B: Pardu Jerzu – Airone Tortolì, Volley Gesturese Aquila Cagliari, Audax Quartucciu – Arcidano, Villanovese – Semelia Elmas, Gymnos .- Airone Settimo, Serramanna – Decimoputzu.

Stella Azzurra Sestu – Pallavolo Villacidro, Garibaldi La Maddalena – Ariete Oristano: sfide ad alto tasso di difficoltà per le battistrada della serie C di pallavolo maschile

Il calendario della sesta giornata della serie C di pallavolo maschile, in programma per domani sabato 3 dicembre, propone sfide ad alto tasso di difficoltà alle due primestella-azzurra-sestu della classe.  La Stella Azzurra Sestu riceverà la visita della Pallavolo Villacidro (ore 19:30, Palestra via Santi), che occupa la quinta posizione con 11 punti all’attivo; l’Ariete Oristano, invece,  sarà impegnata in casa del Garibaldi La Maddalena (ore 17:30, Palazzetto via La Marmora), compagine che, solo una settimana fa, ha perso la propria imbattibilità, ad opera della Sandalyon Quartu, formazione con la quale condivide ora la terza piazza della graduatoria.  I quartesi, dal canto loro, sono attesi dalla trasferta in quel di Sassari, dove dovranno vedersela con la Virtus San Giuseppe. La gara avrà inizio alle ore 18, presso la Palestra della Scuola Media n°12 di via Togliatti. In programma anche le sfide Pall. Borore – Airone Tortolì (ore 19, Palestra Comunale, viale dello Sport) Sanluri – Olbia (ore 17, Palestra Comunale, Villanovaforru) e Pall. Guasila – Pol. Carloforte (ore 19:30, Impianti Sportivi, via Merana, Sant’Andrea Frius).

 

Vittoria del Selargius ’85 nell’anticipo con l’Antes Ogliastra Volley. Si concluderà domani il programma dell’ottavo turno della serie C di pallavolo femminile

La vittoria al tie break (25 – 16/19 – 25/15 – 25/25 – 21/12 – 25) del Selargius ’85 nello scontro play off con l’Antes Ogliastra Volley ha aperto, martedì scorso, il programma dell’ottavo turno della serie C di pallavolo femminile, che si concluderà nella giornata di domani, sabato 3 dicembre, quando andranno in scena le restanti sei gare.14633332_1700766733579080_7078532907208735134_o

L’imbattuta capolista San Paolo sarà impegnata in casa della Futura Iglesias (ore 17, Palazzetto via Toti, Iglesias), mentre le dirette inseguitrici della Sorso Volley giocheranno in casa contro la Gymland (ore 18:30, Centro Sport. via Dessì). Reduce dalla prima sconfitta stagionale, ad opera proprio delle romangine, la Pallavolo Olbia cercherà il riscatto davanti al pubblico amico contro la Sandalyon Quartu (ore 18:30, Pal. Isticcadeddu, via Vittorio Veneto).

Il calendario offre all’Orion un’ottima occasione per rimpinguare il proprio bottino in classifica: le ragazze di Baldereschi e Saba saranno impegnate in casa della cenerentola del campionato, la Libertas Nuoro, unica formazione ancora ferma a zero punti. Si giocherà alle ore 17, presso la Palestra Coni 1 di via Lazio.

In palio punti importanti in chiave salvezza nella gara tra Sanluri e Ghilarza, che si disputerà alle ore 19 presso la Palestra Comunale di Villanovaforru, mentre a Quartu la Tespiense riceverà la visita della Sant’Andrea Gonnesa per una sfida che metterà di fronte due compagini che stazionano in una posizione di centro classifica (ore 17:30, Pal. via Malipiero, trav. via Turati).

 

A Sassari è arrivato Gani Lawal

Sono molto contento di essere qui, conosco bene la vostra realtà perché vi ho giocato varie volte da avversario. Ho avuto un’ottima impressione del gruppo e dei miei compagni di squadra, sono pronto per questa nuova avventura”. Sono state queste le prime parole sassaresi del nuovo acquisto della Dinamo, Gani Lawal, arrivato per rinforzare il reparto lunghi di una squadra, rigenerata dalla vittoria di Belgrado, ma ancora in cerca di soluzioni permanenti, atte a risolvere quei problemi che ne hanno reso difficile il cammino in questo primo scorcio di stagione, dove sono emersi i limiti strutturali del gruppo, in particolare per quel che riguarda l’asse play – pivot.gani-lawal-a-cantu-119409

E l’arrivo di Lawal sembra avere come obiettivo proprio quello di dare ulteriore sostanza al gruppo sotto le plance, per colmare una delle lacune principali del quintetto di coach Pasquini: l’incisività a rimbalzo. Sarà Lawal l’uomo giusto? Sarà il campo, come al solito, il giudice supremo e inappellabile: e il centro, ex Roma, Milano e Cantù, ha dimostrato di avere le idee chiare e le giuste intenzioni. “Voglio aiutare la squadra il più possibile, sono a disposizione per quanto il coach vorrà utilizzarmi. Sono qui per questo, voglio solo vincere”. Poi, sotto traccia, ma non troppo, restano i dubbi sul rendimento nelle ultime annate del nuovo centro biancoblù, ma, come si suol dire, il passato è passato, poi i “Lawal”, a Sassari, evocano ricordi positivi, molto positivi.

 

Impegni in trasferta per Capo d’Orso Palau e Ariete Oristano

Impegni in trasferta per le due compagini isolane che militano nel campionato di serie B2 di pallavolo femminile: la Capovalentina-soppelsa-1 d’Orso Palau, imbattuta capolista, è attesa dalla sfida, sulla carta agevole, contro la Proger; mentre ostico appare il compito dell’Ariete Oristano, che dovrà vedersela col Ladispoli, formazione che occupa la seconda piazza della graduatoria.

Seconda vittoria per la Karalis nella Seconda Divisione di pallamano femminile

Dopo aver sconfitto il Sardegna nella prima giornata del Seconda Divisione di pallamano femminile, le ragazze del Karalis hanno concesso il bis sabato scorso, carlo-baroffioimponendosi col punteggio 14 a 21 in casa dell’altra compagine sassarese, la Sassari ’76. Le quartesi guidano ora la classifica con sei punti all’attivo. mentre le ragazze di coach Baroffio restano ferme al palo. Domenica 3 dicembre, alle ore 17:30, si troveranno di fronte Sardegna e Karalis in un incontro valido per la quarta giornata del girone E.

In programma nel prossimo fine settimana l’ottavo turno della serie B di pallavolo maschile

Nel prossimo fine settimana andrà in scena l’ottavo turno del girone B della serie B di pallavolo maschile, che riserverà sfide ricche di fascino al Sarroch e alla Pallavolob-a1 Olbia. Le quali dovranno vedersela con le prime due della classe, Saronno e Brugherio. Mentre l’Olimpia Sant’Antioco, reduce proprio dalla prestigiosa vittoria col Brugherio, proverà ad allungare la striscia vincente in quel di Segrate. Sfida casalinga, invece, per la Solo Pellico, che dovrà vedersela col Concorezzo con l’obiettivo di portare a casa i primi punti della stagione.

Primato solitario per la Stella Maris nel girone C della serie D di pallavolo femminile

La vittoria per 3 a 0 (25 – 14/25 – 22/25 – 23) nel posticipo con le cugine della Porto Torres Volley vale alla Stella Maris il primato solitario nel girone C della serie D di pallavolo femminile. Le ragazze di Daniele Colombino hanno infatti staccato di un punto l’altra compagine turritana, la Quadrifoglio che, sabato scorso, aveva superato al tie break (25 – 12/25 – 23/28 – 30/23 – 25/15 – 11) la Smeralda Ossi.stella-maris

Importante passo in avanti in classifica per l’Hermaea Olbia, che occupa ora la terza piazza, grazie alla vittoria per 1 a 3 (25 – 20/19 – 25/20 – 25/24 – 26) in casa della Pellico.

Vittoria per 0 a 3 ( 8 – 25/26 – 28/17 – 25) per l’Aliva Volley in casa della Sirio Orosei. Sempre in tre set (25 – 16/27 – 25/25 – 19) la VBC Macomer ha superato l’Ittiri, mentre l’Ermes Volley ha conquistato due punti importanti in chiave salvezza, superando al tie break (25 – 20/21 – 25/25 – 19/13 – 25/15 – 12).il Centro Storico Castelsardo che, dal suo canto, porta a casa il primo punto stagionale.
Di seguito i risultati del 5° turno per i gironi A e B
Girone A: Is Bingias – Cagliari Volleyball 3 – 0, Villacidro – Gadok Gonnesa 0 – 3, Sarroch – M.Campidano 2 – 3, Stella Azzurra Sestu – Sant’Antioco 3 – 0, Su Planu – Pol. Primavera 3 – 0, Pall. Mogoro – Pall. Giba 3 – 2.
Girone B: Serramanna – Pardu Jerzu 0 – 3, Airone Tortolì – Gesturese 3 – 1, Aquila Cagliari – Audax Quartucciu 1 – 3, Semelia Elmas – Gymnos 0 – 3, Arcidano – Villanovese 0 – 3, Airone Settimo – Decimoputzu 3 – 1.

Ariete Oristano – Stella Azzurra Sestu: una coppia in testa alla serie C di pallavolo maschile

Dopo la quinta giornata restano solo due squadre in testa alla classifica della serie C di pallavolo maschile, Stella Azzurra Sestu e Ariete Oristano, che, sabato scorso, hanno portata a casa la quinta vittoria consecutiva, imponendosi in quattro set, rispettivamente, su Carloforte  (16 – 25/8 – 25/30 – 28/21 – 25) e Pallavolo Borore (23 – 25/26 – 24/25 – 14/25 – 22). 15241245_1353172548050993_5220786446147699583_n

Perde imbattibilità e primato, invece, il Garibaldi La Maddalena, che ha ceduto l’intera posta in palio, nel big match di giornata, alla Sandalyon Quartu (26 – 24/25 – 23/25 – 21) , formazione con la quale condivide ora la terza piazza della graduatoria. Resta in scia la Pallavolo Villacidro, che si è imposta in quattro set (25 – 12/22 – 25/25 – 22/25 – 14) nel derby del Medio Campidano col Sanluri.

Lo scontro tra le due squadre che non avevano ancora mosso la loro classifica, Airone Tortolì e Pallavolo Guasila, è andato in archivio con la vittoria per 3 a 0 (25 – 16/25 – 23/25 – 15)  degli ogliastrini, che lasciano così agli avversari la scomoda ultima piazza. Sconfitta in tre set (25 – 17/25 – 19/25 – 15) in quel di Olbia, infine, per la Virtus San Giuseppe.